Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


ARCEVIA. Fenucci capitano vero: "Onore e rispetto per questi colori"

ARCEVIA. Sta prendendo forma la classifica del giorne C di Seconda categoria nella quale l’Avis Arcevia, attualmente al terzo posto, tallona l’Argignano e la solitaria capolista Ostra Calcio. Insieme a Lorenzo Fenucci (nella foto con il figlio Leonardo), da sempre in bianco-rosso capitano e colonna portante della squadra con le sue quai 400 presenze, abbiamo tracciato un primo bilancio sulla stagione.

Terzo posto a 10 gare dal termine, pensavate di essere in piena zona play-off a questo punto della stagione?
“Dieci gare rappresentano un'enormità. Non ci siamo mai posti degli obiettivi di classifica, ma la qualità di questi ragazzi ci impone di non avere limiti. Dobbiamo rappresentare per gli avversari quello che per Guardiola rappresentava l'Atalanta (cit. "Incontrare l'Arcevia è come andare dal dentista, nessuno può dirsi contento"). Il mio ed il nostro vero obiettivo è aiutare a migliorare i nostri splendidi giovani, specie da un punto di vista umano e calcistico. Renderli professionali ed ambiziosi. Senza dimenticare il rispetto e l'onore che va portato a colori storici come quelli dell'Avis Arcevia. Come predico sempre, l'unica vittoria imprescindibile è quella con sé stessi”.

Certamente un campionato disputato sempre ad alto livello, come stanno affrontando squadra e società questa situazione?
“Stiamo vivendo un'annata molto buona, ma i margini di miglioramento sono enormi. L'ambiente è carico e ci godiamo ogni singolo momento insieme. Meriti di una società seria, uno staff tecnico professionale, una squadra dalle ottima qualità in cui, anche i ragazzi meno impiegati, si allenano al massimo e permettono di tenere un alto standard qualitativo. Questi ragazzi, oltre a quei dirigenti che ogni giorno ci fanno trovare tutto pronto, sono i veri fuoriclasse”.

La classifica esprime dei valori reali, oppure ci sono squadre che stanno rendendo molto di più o molto di meno rispetto alle attese?
“Il bello del calcio è che in ogni allenamento, in ogni partita, in ogni campionato si riparte da zero e tutto va nuovamente dimostrato. Le vecchie annate restano solo sulla carta. Non è possibile trarre conclusioni se non si vive una realtà dall'interno, conoscendo problematiche e dinamiche di squadra. A latere di questo, se a inizio campionato avessi dovuto indicare una squadra favorita, senza dubbio avrei detto l’Olimpia Ostra Vetere. Non sono nella posizione che avrei creduto, ma sono sicuro che con l'organico che hanno torneranno a far voce grossa per la promozione. Se invece devo indicare un giocatore: dico Donzelli del Palombina Vecchia, è quello che mi ha impressionato di più. Completissimo, anche se non lo cambierei con nessuno dei nostri attaccanti”.

Nel prossimo turno farete visita all’Argignano che vi precede in classifica. Quanto può valere una gara del genere in questo momento della stagione, possiamo già considerarlo uno scontro play-off?
“È una partita bellissima da giocare, tra due squadre totalmente diverse che chiaramente mirano in alto. Loro esperti, mentalmente solidi e attrezzati, con qualità individuali indubbie. Noi più giovani, carichi di entusiasmo e con la voglia di goderci sfide come questa. Non sarà un confronto decisivo per classifica, ma lo sarà per il nostro percorso di crescita. Noi siamo l'Arcevia Calcio e per il rispetto che meritano questi storici colori, dobbiamo andare ad Argignano per imporci”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 20/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



NOI DILETTANTI. Giovedi Promozione: ospiti Tiranti e Passarini

Riprendiamo in questo emozionante finale di stagione gli appuntamenti con il nostro Format NOI DILETTANTI. Nella giornata di domani, giovedì 18 Aprile alle ore 16:00, ci occuperemo della Promozione ed avremo il piacere di ospitare i due tecnici che, con largo anticipo, hanno vinto i rispettivi Campionati: Stefano Tiranti (Fabriano Cerret...leggi
17/04/2024

PRIMI VERDETTI. Il riepilogo della situazione nei Campionati Regionali

Si avvicina a grande velocità la fine della stagione regolare nei Campionati Regionali delle Marche. Mancano poche giornate ed avremo i verdetti definitivi. Di seguito vi proponiamo un riepilogo di quanto è già accaduto e di ciò che potrà accadere nei campionati che vanno dall’Eccellenza alla Se...leggi
17/04/2024

FABRIANO CERRETO. Bentornato in Eccellenza!

Foto di Fabriano Cerreto Fabriano Cerreto in Eccellenza con due giornate d'anticipo. Alla squadra di mister Stefano Tiranti è risultato sufficiente l'1-1 contro la Fermignanese per la matematica promozione, grazie anche alle sconfitte di Sant'Orso e Portuali Dorica e del pareggio del Moie Vallesina per assicurarsi la vittoria del campi...leggi
15/04/2024

COPPA MARCHE. Trionfa la Vigor Montecosaro, Real Cameranese ko

Finale Coppa Marche di Prima CategoriaReal Cameranese – Vigor Montecosaro: 2-3 REAL CAMERANESE:Felicetti, Stocchi, Baldarelli (67’ Avarucci), Casaccia, Baldini (67’ Biagioli), Baro (80’ Giorgio), Razgui, Marchionne, Bocci (46’ Angeletti), Anconetani, Cola (46’ Defendi). All. Giorgio Pantalone VI...leggi
10/04/2024

GRAMACCIA. "Affascinato dall'idea di vincere l'Eccellenza..."

Fabriano Cerreto ad un passo dall'Eccellenza. Il +7 sulla concorrenza a tre turni dal termine del campionato di Promozione A è rassicurante, tre punti domenica contro la Fermignanese e..."Abbiamo tre gare difficile contro Fermignanese, Portuali e Marina - sottolinea l'esperto centrocampista Stefano Gramaccia (foto) al Corriere Adriatico...leggi
10/04/2024

USAP. Tolardo: "Orgogliosi dei nostri ragazzi. Meritano i playoff"

Si avvia verso la fase finale la stagione dell’USAP Agugliano Polverigi nel girone D di Seconda categoria. Con la squadra in lotta per un posto nei play-off, le ultime 4 gare di campionato saranno decisive per le sorti di una compagine che ha comunque disputato una stagione ad alto livello. Ne abbiamo discusso con il pre...leggi
10/04/2024

TERRE DEL LACRIMA. Ferrante: "Tre reti per un gran finale di stagione"

Si sta avvicinando a grandi passi verso la zona nobile della classifica il Terre del Lacrima, nel girone C di Seconda categoria. La società nata dall’unione di Belvederese, San Marcello e Morro d’Alba, dopo un paio di stagioni di assestamento, sta cercando decisamente di compiere un ulteriore salto di qualità. Tra i protag...leggi
09/04/2024

COPPA MARCHE 2^ CATEGORIA. San Biagio, il trofeo arriva in rimonta

Finale Coppa Marche di Seconda Categoria Petritoli – San Biagio: 1-2 PETRITOLI: Marrozzini, Kujabi, Pennesi (65’ Raffaeli), Echegaray, Voci, Miola (59’ Elezi), S.Vitali, L.Vitali, Strappa, Lattanzi, Verdecchia. All. A.Vitali SAN BIAGIO: Buontempi, Quercetti, Venturini (46’ Baldoni), Brasili, Camilletti, Antinori, ...leggi
30/03/2024


GABRIELLONI. La sorella Marta: "Vi svelo tutto su mio fratello bomber"

INTERVISTA DEL GIORNALISTA DANIELE BARTOCCI - Fuoriclasse Made in Jesi dentro e fuori dal campo, emblema puro di sacrificio e determinazione. Dal Subbuteo alle partite di calcio tra macchinette, da 'quel piedino corretto da un gessetto' all’incredibile sogno chiamato Serie A. Nessuno se lo sarebbe mai immaginato, a quanto pare nemmeno la sorella Marta. E’ davvero un Alessand...leggi
30/03/2024


ALESSANDRO GABRIELLONI. Spunta la sua prima intervista del 2010

Spunta in queste ore la prima storica intervista rilasciata (a Jesi, nel lontano 2010) dall’allora ‘sconosciuto’ Alessandro Gabrielloni (attuale bomber del Como in Serie B). Un giovanissimo goleador che militava nella Juniores Jesina Nazionale di mister Stefano Belardinelli (Jesi è la sua città natale) nel 2010 (ai tempi della Se...leggi
26/03/2024

COPPA ITALIA. Trionfo del Moie Vallesina: 3-0 contro Potenza Picena

JESI. Il Moie Vallesina conquista la Coppa di Promozione battendo per 3-0 il Potenza Picena al “Carotti” di Jesi. Al termine di una cavalcata trionfale, gli uomini di mister Matteo Rossi si portano a casa l’ambito trofeo, a coronamento di una stagione fin qui positiva, con il Moie Vallesina in piena corsa per i play-off. Rimane l’amaro in bocca per il Po...leggi
27/03/2024

OSIMANA. Ufficiale: ridotta la squalifica dello stadio "Diana"

OSIMO. Notizia confortante per l'Osimana in merito alla squalifica delle scorse settimane dello stadio "Diana". La società giallorossa ha comunicato che in data odierna, a seguito del ricorso presentato dall'avvocato Mattia Grassani, in merito ai fatti di Massa Martana, la squalifica del campo è stata ridotta di un anno, pass...leggi
18/03/2024

PASSATEMPESE. Mezzanotte: "Con questi ragazzi fino in capo al mondo"

PASSATEMPO DI OSIMO. Una Passatempese in grande forma quella che si appresta a disputare la fase finale della stagione, nel girone C di Prima categoria. Reduci da una striscia di 6 risultati utili, i gialloblu hanno raggiunto le posizioni nobili della graduatoria. Insieme al giovane allenatore Gianluca Mezzanotte (foto), abbiamo fatto una valut...leggi
11/03/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14399 secondi