image host

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

A segno al 1': il primo gol dell'era post Covid è di Carlo Coppari

"Ho calciato di sinistro a giro sopra la barriera ed è andata bene. La pandemia? Periodo significativo per l'umanità. Un ringraziamento alla mia fidanzata"

Nel 2019 con la maglia della Filottranese realizzò la prima tripletta in carriera, a Cantiano (prima giornata di Promozione A) mette dentro il primo gol (su punizione) dell'era post Covid del calcio marchigiano segnato in meno di 60 secondi.
Carlo Coppari (foto), 32 anni, è abituato a stupirci, come quando andò a giocare in Thailandia nella stagione 2011-'12. "Ho calciato di sinistro a giro sopra la barriera ed è andata bene", ci racconta Coppari, che poi commenta il campionato di Promozione A e le aspettative della Filottranese: "E' una vera incognita, penso che ci vorrà del tempo per riprendere i ritmi e vedere un po’ come vanno le cose. Siamo una squadra abbastanza giovane che ha bisogno di tempo e l’obiettivo e’ di fare il meglio possibile partita dopo partita. Poi più avanti vedremo dove saremo. Ci sono delle squadre ben attrezzate ma dopo un stop così lungo l’incognita e’ bella grande".

Coppari torna su Cantiano - Filottranese (0-1) e sul calcio post Covid: "Si è vista una partita in cui tutte e due le squadre hanno fatto fatica a trovare misure, giocate, spazi, ritmi, forma atletica. Il periodo del Covid e’ stato un periodo molto difficile, si sono create abitudini impensabili fino a poco tempo prima. Un periodo brutto ma allo stesso tempo molto significativo per l’umanità. Devo ringraziare la mia fidanzata che e’ una persona speciale per quel periodo in cui ho avuto anche momenti di sconforto".



Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 13/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Tre gol e due assist: Cordella si presenta all'Atl. MondolfoMarotta

MONDOLFO. Vola l’Atletico MondolfoMarotta nel girone A del campionato di Promozione. Alle spalle della lanciatissima Osimana, spiccano le prestazioni della società nata l’estate scorsa dall’unione di due realtà dello stesso Comune. L’uomo immagine del nuovo corso societario è senza alcun dubbio Giovanni Corde...leggi
12/10/2021

Chi spende poco e bene, vola! Chiedere al Marina come si fa

MARINA DI MONTEMARCIANO. Quattro vittorie di fila, il Marina vola a punteggio pieno nel campionato di Eccellenza. "Ci fa piacere essere in cima alla graduatoria, un risultato tanto bello quanto inaspettato – ammette il mister Nico Mariani a Il Resto del Carlino -. E’ un momento molto positivo, nonostante ciò dobbiamo rimanere con i piedi ben sa...leggi
05/10/2021

Buonaventura: "Osimana squadra solida ma le avversarie non scherzano"

OSIMO. Fa sentire la sua voce forte e chiara l’Osimana, che guida la classifica del girone A di Promozione dopo le prime 4 giornate di campionato. Reduce dal rotondo successo esterno in casa del Cantiano, abbiamo ascoltato il parere di Alex Buonaventura (foto), l’attaccante giallorosso autore sabato scorso di una bella dopp...leggi
04/10/2021

Come fare gol a 42 anni da n°1. Vero Latini? "Ho visto il portiere..."

Ventisei stagioni alle spalle, oltre 700 partite ufficiali tra campionato e Coppa, Andrea Latini, 42 anni, è uno dei giocatori più esperti del panorama marchigiano. Dopo tanti campionati vissuti tra Eccellenza e Promozione, nel calcio post Covid eccolo a difendere i pali dell'Argignano, formazione di Seconda categoria D. Nella vittoria sull'Esanat...leggi
04/10/2021

Thomas Galli: "La tripletta all’esordio mi dà stimoli incredibili"

SENIGALLIA. Arrivi in una squadra dopo un lungo periodo di inattività, all’esordio in campionato segni tutte e 3 le reti che consentono alla tua squadra di vincere in trasferta. Non è la trama di un film sul mondo del pallone, né tanto meno un sogno di una notte di fine state, ma la splendida realtà vissuta da Thomas Galli (foto) lo scorso saba...leggi
01/10/2021

E' tornato Tomba il para-rigori. "Quanti in carriera? Una ventina"

Il presente si chiama Biagio Nazzaro, lui che a 34 anni può dire con orgoglio di aver difeso i pali delle società più importanti delle Marche: Osimana, Maceratese, Tolentino, Castelfidardo, Ancona. Alla seconda di campionato la sua Biagio è di scena a Grottammare e Alessandro Tomba (foto) sfodera una prestazione coi fiocchi nell'arco dei 90'...leggi
20/09/2021

Grande festa della Junior Jesina per Roberto Mancini

JESI. Al Campo Boario di Jesi la sorpresa del ct Roberto Mancini per gli atleti della scuola calcio che porta il suo nome. “L’importante è divertirsi!”, il monito del Mister a tutti gli atleti della Junior Jesina L. Scuola Calcio Roberto Mancini. “Tra la scuola e Roberto Mancini c’è un legame profondo. Vi...leggi
16/09/2021

Buonaventura: "Ecco perchè ho scelto l'Osimana..."

OSIMO. Alex Buonaventura (foto) è l' ultimo arrivo alla corte di mister Mobili all'Osimana. Tanti i gol segnati tra Eccellenza e Serie D, poi la scelta di scendere in Promozione."E’ successo tutto in fretta – spiega il 35enne attaccante ad anconatoday.it – ed all’inizio l’idea di scendere di categoria non...leggi
15/09/2021

Jesi, il 15 settembre il "Mancini Day" con la Coppa degli Europei

Ci sara' anche la Coppa conquistata agli Europei dalla Nazionale, sotto la guida del commissario tecnico Roberto Mancini, sul palcoscenico allestito il 15 settembre nel Palazzetto dello sport di Jesi, per la grande festa che il Comune ha organizzato in onore del suo concittadino. Per il "Mancini Day", che vedra' la partecipazione dello stesso tecnico azzurro, sono stati polveri...leggi
09/09/2021

Gravina: "Il calcio va riformato. Prossimi tre anni fondamentali"

ANCONA. Giornata certamente proficua e ricca di significato quella vissuta oggi dal presidente della FIGC Gabriele Gravina che, presso i locali del Comitato Regionale, ha incontrato gli esponenti di punta del calcio marchigiano. Ha fatto gli onori di casa il presidente del Comitato Regionale Marche Ivo Panichi ed hann...leggi
02/09/2021

LA PROMOZIONE A VISTA DA... Carta: "Dico Osimana, ma occhio a..."

Il girone A di Promozione visto da Alessandro Carta (foto), tecnico del Santa Veneranda (Prima categoria) ma grande conoscitore del calcio del centro nord delle Marche. "L'Osimana ha allestito un organico esperto e di qualità - le sue parole al Corriere Adriatico - ma dovrà estrarre gli artigli per vincere". Carta, come anti Osimana, vede V...leggi
31/08/2021

Il capolavoro di Roberto Mancini: Italia Campione d'Europa

L'Italia ha vinto Euro 2020. Gli azzurri, dopo l'1-1 ai tempi regolamentari, superano l'Inghilterra ai calci di rigore. Un torneo che la Nazionale termina da imbattuta, merito della squadra e del direttore d'orchestra: il c.t. jesino Roberto Mancini, che mette sul suo curriculum il trofeo più importante della sua carriera calcistica. For...leggi
12/07/2021

Ecco l'Ancona Matelica, Mauro Canil presidente: alla base i giovani!

Progetto basato sui giovani, si chiamerà Ancona Macerata (diventerà Ancona il secondo anno) e avrà Mauro Canil alla guida. Ora è ufficiale (anche se pratiche burocratiche prima di fine mese non vedranno l'ok definitivo) con il Matelica che diventa Ancona Matelica e avrà come base il Del Conero e gli impianti c...leggi
15/06/2021

Anconitana, la grande delusa. Falconieri: "Noi lasciati soli"

E' evidente a tutti che la grande delusione dell'Eccellenza è l'Anconitana, che non è riuscita neppure ad agganciare i playoff. Il capitano Vito Falconieri traccia il bilancio della stagione: "Siamo rammaricati, purtroppo non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo - commenta a Il Resto del Carlino -. Siamo dispiaciuti sinceramente, perché a...leggi
09/06/2021

In campo dopo 26 giorni di Covid: bentornato a Luca Bartolini!

Le sue parole nelle giornate più difficili: "Non mi era mai capitato di vedere la partita in tv e si soffre veramente tanto. In casa soffro troppo, a differenza che in campo". Ora dopo 26 giorni di Covid Luca Bartolini è tornato al calcio giocato. L'esterno dell'Anconitana ora punta l’ultima partita con il Montefano.Bartolini è risult...leggi
28/05/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12204 secondi