Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


SECONDA F. Borgo Mogliano: blitz a Sarnano e vittoria del play-off

Vai alla galleria

Finale play-off Seconda Categoria girone F
Sarnano - Borgo Mogliano 0-2
SARNANO: Pennesi Roberto, Genitlucci (87' Carducci), Sebastiani (72' Dembelé), Torresi, Pennesi Alessandro (66' Tiberi), Ferrero (66' Millozzi), Sinigallia, Sebastianelli (59' Verdicchio), Eclizietta, Conforti, Atragene.
BORGO MOGLIANO: Curzi, De Angelis, Mochi, Appignanesi Daniele, Appignanesi Riccardo, Michetti, Marino (57' Constà), Appignanesi Paolo (40' Paolucci), Galandrini (85' Carradori), Fosfati, Okere. Allenatore: Persichini
Arbitro: Cocci di Ascoli Piceno
Assistenti: Poli (Ascoli Piceno) Rapari (Macerata)
Reti: 35' Okere, 64' Galandrini
Note - Ammoniti: De Angelis, Michetti, Conforti. Recupero: 1'+4'.

SARNANO - Il Borgo Mogliano vince i play-off del girone F di Seconda Categoria espugnando in finale il campo del Sarnano con un gol per tempo. Gara condizionata dal grande caldo, che ha influito certamente sulle prestazioni dei giocatori in campo. Avvio a ritmo lento, con le squadre che si studiano senza affondare i colpi. Primo acuto all'11', Okere lavora un bel pallone e serve per l'accorrente Marino, tiro incrociato ed ottima risposta in corner di Pennesi Roberto. Le repliche del Sarnano affidate all'inventiva di Eclizietta, che libera due volte al tiro Atragene che non inquadra lo specchio della porta. Al 33' Okere sfiora il gol, raccogliendo di testa da pochi passi un cross di Marino, palla deviata da un difensore in recupero che finisce in corner. Il gol è nell'aria ed arriva al 35': fuga sulla fascia destra di De Angelis e palla in mezzo per l'accorrente Okere, Pennesi Alessandro in affannoso recupero tocca il pallone in spaccata mettendo fuori causa il suo portiere, palla sulla traversa e quindi di nuovo in campo, sui piedi di Okere che dribbla il portiere e mette in rete. L'azione più pericolosa del Sarnano al 45', punizione tagliata di Atragene, sul secondo palo spunta Eclizietta, che di testa in tuffo lambisce il palo a portiere battuto.

Ad inizio ripresa, il Sarnano prova ad accelerare le operazioni, trascinato dal solito incontenibile Eclizietta, che al 47' lavora un ottimo pallone sulla fascia e mette in mezzo per Ferrero, anticipato in corner. Dal calcio d'angolo, battuta di Atragene e tiro al volo di Eclizietta deviato ancora in corner da un difensore. Lo stesso attaccante del Sarnano ci prova al 55' dalla grande distanza, la palla ha uno strano rimbalzo e Curzi riesce a respingere di petto, la difesa del Borgo Mogliano libera su Sebastiani. Per il Sarnano l'occasione migliore del secondo tempo al 62' quando, per un fallo al limite dell'area su Sinigallia, Eclizietta si incarica di battere una punizione da posizione centrale, la palla sfiora il palo con il portiere completamente immobile. La pressione della squadra di casa scende piano piano ed il Borgo Mogliano ne approfitta subito per chiudere la gara. Al 64' un errato disimpegno difensivo spalanca la strada a Galandrini che anticipa di giustezza l'uscita disperata di Roberto Pennesi, superandolo con un pallonetto che rimbalza in campo e finisce la sua corsa sotto la traversa. Sul 2-0, il Borgo Mogliano controlla la gara senza particolari affanni, mentre il Sarnano non ha più la forza di aggredire e mettere in difficoltà l'avversario. Le numerose sostituzioni nell'ultima mezzora non spostano gli equilibri in campo. Si chiude con la vittoria tutto sommato meritata della squadra ospite, che è attesa dal Montecassiano, su campo neutro, per il primo di una lunga serie di spareggi per salire in Prima Categoria.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 05/06/2022
 

Altri articoli dalla provincia...




Comitato Regionale e Unicef Marche siglano un patto di collaborazione

ANCONA – Tutto è iniziato un po’ per caso e poi è decollato in maniera spontanea sino a far sbocciare una meravigliosa amicizia. Questa mattina nella sede del Comitato Regionale Marche di via Schiavoni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di una prima, nuova, iniziativa che ha dato il là a una presente e futura c...leggi
17/11/2022

Comitato Marche. Il Presidente Panichi incontra i media regionali

ANCONA. Un incontro interessante e ricco di spunti, quello tenutosi oggi presso la sede del Comitato Regionale Marche. Un faccia a faccia del Presidente Ivo Panichi con le principali testate giornalistiche: video, carta stampata e on-line, per fare un punto sul movimento dilettantistico nella nostra regione. Nella sua introduzione il presidente, affianc...leggi
10/11/2022

CAMERINO. Andrea Tiburzi: "Non ci poniamo limiti"

CAMERINO. Una partenza sprint e quasi inaspettata quella del Camerino nel girone C di Prima Categoria. In estate il ricambio societario, con la presidenza affidata a Ivano Falzetti, che ha portato una ventata d’aria fresca. Camerino che dopo sette giornate viaggia da imbattuta al comando della classifica. ...leggi
09/11/2022

Passarini alla maratona di New York. L'omaggio della Folgore

"La soddisfazione sul suo volto è incredibile! Il grande Francesco Passarini con il tempo di 3h24' si piazza al 2.602° posto su oltre 50.000 partecipanti! Un po' di Folgore ha colonizzato la maratona di New York! Grande cap, siamo davvero fieri di te!".Questo il post sui social della Folgore Castelraimondo per omaggiare l'impresa di Francesco Passarini, classe ...leggi
08/11/2022


Due incidenti fortuiti hanno funestato l'ultimo weekend calcistico

Quello appena trascorso non è stato un fine settimana fortunato per alcuni calciatori che disputano i campionati dilettantistici della nostra regione. Un paio di incidenti piuttosto seri hanno funestato lo sviluppo delle gare e costretto gli atleti a ricorrere alle cure delle strutture sanitarie. Nella gara del girone G di Seconda categoria tra la Polispo...leggi
31/10/2022


Infortunio all'arbitro: a Castignano e Matelica gare sospese

Giornata sfortunata per i direttori di gara dal punto di vista fisico. Sono state infatti 2 le gare sospese per problemi fisici dei direttori di gara.A Castignano (Prima categoria D) nel corso del primo tempo una probabile distorsione alla caviglia ha fermato l'arbitro, che pur provando a resistere, è stato dopo qualche minuto costretto al triplice fischio che pone...leggi
22/10/2022

Vicecapolista da matricola con un anno di vita. Morresi docet

Vicecapolista da matricola con un anno di vita. E' la storia della Promos Montefano, formazione che in Seconda categoria E veleggia ai piani alti della classifica con 10 punti dopo 4 partite (3 vittorie e un pareggio) davanti alle big del campionato. Alla guida c'è una ...leggi
19/10/2022


LA STORIA. "Ho affrontato il tumore di petto. Presto tornerò in campo"

"Purtroppo dopo dei controlli mi hanno diagnosticato un tumore alla lingua, lo sto combattendo proprio ora. L’operazione è andata bene, i progressi vanno ottimamente, già lo scorso lunedì mattina, a sette giorni dall’operazione, abbiamo iniziato il percorso di riabilitazione che di solito si inizia a 10/12 giorni dall’operazione, quindi direi benone. I...leggi
05/10/2022

BORGO MOGLIANO. Partenza con il piede giusto ed uno Staffolani in più

MOGLIANO. Parte nel migliore dei modi la stagione del Borgo Mogliano che, alla prima di campionato, espugna il campo della Palombese, nel girone F di Seconda categoria. In grande evidenza tra i bianco-rossi, il neo arrivato Federico Staffolani (foto), sicuramente uno dei talenti del girone. Allora Federico, come inizio ...leggi
27/09/2022


L'INTERVISTA. Conti: "Ds da 13 anni, mai lavorato nella mia provincia"

Alle sue spalle Montegranaro (4 anni), Fermana (9 anni)... ora il Crotone. Il direttore sportivo maceratese Fabio Massimo Conti si racconta a Il Resto delo Carlino. "Perchè Crotone? È stata una proposta entusiasmante perché si tratta di un club che negli ultimi anni ha frequentato la serie A e la B. Ecco, è per me un motivo di orgoglio ...leggi
18/09/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15952 secondi