Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


BORGO MOGLIANO. Partenza con il piede giusto ed uno Staffolani in più

In grande evidenza il giovane talento cresciuto nel Montemilone Pollenza. Un gol e un assist al suo esordio in campionato con la compagine bianco-rossa

MOGLIANO. Parte nel migliore dei modi la stagione del Borgo Mogliano che, alla prima di campionato, espugna il campo della Palombese, nel girone F di Seconda categoria. In grande evidenza tra i bianco-rossi, il neo arrivato Federico Staffolani (foto), sicuramente uno dei talenti del girone.

Allora Federico, come inizio non c’è male, un gol e un assist alla prima di campionato.
“Si una buona gara, era importante partire con il piede giusto. Siamo stati bravi e mi fa piacere di essere stato utile alla squadra, ma siamo solo all’inizio e di strada ne abbiamo tanta da fare”.

Sei stato uno dei grossi colpi del mercato del Borgo Mogliano, possiamo dire che il diesse Luchetti puntando su di te ha fatto una scelta azzeccata?
“Io me lo auguro e darò il massimo per questa maglia. Ci siamo incontrati poco prima di ferragosto ed ho capito subito che questa squadra poteva fare al caso mio, mi pare di non aver sbagliato”.

Raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi.
“Tutto il settore giovanile con il Montemilone, la squadra della mia città, fino all’esordio in prima squadra e lo scorso anno una grande stagione che ci ha visti protagonisti fino al termine con la disputa dei play-off”.

Poi come mai hai deciso di cambiare?
“Volevo provare un’esperienza diversa, uscire dall’ambiente dove sono nato e cresciuto. Per fare questo avevo bisogno di una società che mi permettesse di conciliare il lavoro, l’Università e il calcio. Al Borgo Mogliano ho la possibilità di portare avanti tutti questi impegni e va bene così”.

Che ambiente hai trovato?
“Molto buono davvero, grande unità d’intenti tra la squadra e una società ben organizzata, un buon mix tra calciatori giovani ed esperti, grande affiatamento e la possibilità di poter disputare una stagione ad alto livello. Siamo un gruppo compatto e motivato, due elementi che alla fine sono sicuro ci porteranno a recitare un ruolo importante”.

In questo primo breve impatto che differenze hai notato tra la Prima e la Seconda categoria?
“Qualche differenza, specialmente a livello di ritmo ed intensità, si nota ma per me cambia poco, qualunque sia la categoria io metto sempre lo stesso impegno e la medesima determinazione. Ho notato con piacere che anche per i miei compagni vale lo stesso discorso, un aspetto che mi infonde grande fiducia”.

Prova a descriverti in poche parole, che giocatore sei?
“Sono un giocatore offensivo, dotato di una buona velocità e con una certa capacità di strappare. Sono a mio agio come esterno offensivo nel 4-3-3, ma mi adatto anche come centrocampista nel 4-4-2, ho giocato discretamente anche dietro le punte, insomma mi adeguo alle esigenze della squadra, non ci sono problemi”.

Ti attende una stagione importante, ma come ti vedi nei prossimi anni?
“Ne sono consapevole e mi impegnerò al massimo. Sono in prestito dal Montemilone Pollenza, la squadra che mi ha cresciuto e valorizzato, ora penso a far bene con il Borgo Mogliano provando magari a salire di categoria. Stesso augurio che faccio alla mia ex squadra, decisa anche quest’anno ad essere protagonista puntando alla Promozione. Speriamo di far bene in entrambi i casi poi la prossima estate vedremo, per parlare di futuro è ancora troppo presto”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 27/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Comitato Regionale e Unicef Marche siglano un patto di collaborazione

ANCONA – Tutto è iniziato un po’ per caso e poi è decollato in maniera spontanea sino a far sbocciare una meravigliosa amicizia. Questa mattina nella sede del Comitato Regionale Marche di via Schiavoni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di una prima, nuova, iniziativa che ha dato il là a una presente e futura c...leggi
17/11/2022

Comitato Marche. Il Presidente Panichi incontra i media regionali

ANCONA. Un incontro interessante e ricco di spunti, quello tenutosi oggi presso la sede del Comitato Regionale Marche. Un faccia a faccia del Presidente Ivo Panichi con le principali testate giornalistiche: video, carta stampata e on-line, per fare un punto sul movimento dilettantistico nella nostra regione. Nella sua introduzione il presidente, affianc...leggi
10/11/2022

CAMERINO. Andrea Tiburzi: "Non ci poniamo limiti"

CAMERINO. Una partenza sprint e quasi inaspettata quella del Camerino nel girone C di Prima Categoria. In estate il ricambio societario, con la presidenza affidata a Ivano Falzetti, che ha portato una ventata d’aria fresca. Camerino che dopo sette giornate viaggia da imbattuta al comando della classifica. ...leggi
09/11/2022

Passarini alla maratona di New York. L'omaggio della Folgore

"La soddisfazione sul suo volto è incredibile! Il grande Francesco Passarini con il tempo di 3h24' si piazza al 2.602° posto su oltre 50.000 partecipanti! Un po' di Folgore ha colonizzato la maratona di New York! Grande cap, siamo davvero fieri di te!".Questo il post sui social della Folgore Castelraimondo per omaggiare l'impresa di Francesco Passarini, classe ...leggi
08/11/2022


Due incidenti fortuiti hanno funestato l'ultimo weekend calcistico

Quello appena trascorso non è stato un fine settimana fortunato per alcuni calciatori che disputano i campionati dilettantistici della nostra regione. Un paio di incidenti piuttosto seri hanno funestato lo sviluppo delle gare e costretto gli atleti a ricorrere alle cure delle strutture sanitarie. Nella gara del girone G di Seconda categoria tra la Polispo...leggi
31/10/2022


Infortunio all'arbitro: a Castignano e Matelica gare sospese

Giornata sfortunata per i direttori di gara dal punto di vista fisico. Sono state infatti 2 le gare sospese per problemi fisici dei direttori di gara.A Castignano (Prima categoria D) nel corso del primo tempo una probabile distorsione alla caviglia ha fermato l'arbitro, che pur provando a resistere, è stato dopo qualche minuto costretto al triplice fischio che pone...leggi
22/10/2022

Vicecapolista da matricola con un anno di vita. Morresi docet

Vicecapolista da matricola con un anno di vita. E' la storia della Promos Montefano, formazione che in Seconda categoria E veleggia ai piani alti della classifica con 10 punti dopo 4 partite (3 vittorie e un pareggio) davanti alle big del campionato. Alla guida c'è una ...leggi
19/10/2022


LA STORIA. "Ho affrontato il tumore di petto. Presto tornerò in campo"

"Purtroppo dopo dei controlli mi hanno diagnosticato un tumore alla lingua, lo sto combattendo proprio ora. L’operazione è andata bene, i progressi vanno ottimamente, già lo scorso lunedì mattina, a sette giorni dall’operazione, abbiamo iniziato il percorso di riabilitazione che di solito si inizia a 10/12 giorni dall’operazione, quindi direi benone. I...leggi
05/10/2022


L'INTERVISTA. Conti: "Ds da 13 anni, mai lavorato nella mia provincia"

Alle sue spalle Montegranaro (4 anni), Fermana (9 anni)... ora il Crotone. Il direttore sportivo maceratese Fabio Massimo Conti si racconta a Il Resto delo Carlino. "Perchè Crotone? È stata una proposta entusiasmante perché si tratta di un club che negli ultimi anni ha frequentato la serie A e la B. Ecco, è per me un motivo di orgoglio ...leggi
18/09/2022

Dai dilettanti alla Nazionale: ascesa inarrestabile di Walid Cheddira

Era quasi certo, ma adesso è ufficiale: Walid Cheddira giocherà con la Nazionale maggiore del Marocco. L'attaccante classe '98 è stato convocato dal ct Hoaldi Regragui per i prossimi impegni del 23 e 27 settembre contro Cile e Paraguay. Per Cheddira convocazione più che meritata dopo lo straripante inizio con la maglia del...leggi
12/09/2022

UFFICIALE. Usciti i calendari di Seconda Categoria

Le Delegazioni Provinciali dela FIGC Marche hanno pubblicato i calendari dei campionati di Seconda Categoria, che partiranno nel fine settimana del 24 e 25 settembre. Ogni delegazione ha dei gironi di propria competenza. La delegazione di Pesaro-Urbino gestirà i gironi A e B, C e D vanno ad Ancona, E ed F a Macerata, G a Fermo ed H ad Ascoli Piceno. Di seguito le prime g...leggi
12/09/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15962 secondi