Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


SETTEMPEDA, qui la festa: è Promozione!

SAN SEVERINO MARCHE – Quando termina la partita del Soverchia con il successo dei locali, giocatori, dirigenti e il numerosissimo pubblico restano in trepida attesa di notizie da Passatempo dove la Vigor Montecosaro alla fine pareggia e con dieci punti fra le due squadre il distacco diventa incolmabile con tre giornate dall’epilogo e a quel punto il boato dello stadio segna l’inizio della festa. La Settempeda trionfa in campionato e sale in Promozione. Cori, canti, foto di rito e sul prato verde dell’impianto settempedano si riversano praticamente tutti per celebrare la tanto attesa vittoria che riporta la Settempeda in Promozione dopo diversi anni. Pomeriggio da ricordare per società, squadra, tifosi e città questo del 13 aprile 2024 che resterà nella storia del sodalizio biancorosso, un risultato atteso e voluto con forza quest’anno proprio in prossimità del centenario (1925/2025) del club. Torneo vissuto sempre da protagonista da parte di una squadra forte, completa, con tanti protagonisti e che ha raggiunto un obiettivo straordinario supportato da numeri incredibili: in 26 partite 18 vittorie (di cui dodici consecutive), 5 pari e sole 3 sconfitte, 47 gol fatti e 17 subiti (di gran lunga la miglior difesa).

Anche la gara decisiva per il trionfo è stata al cardiopalma come tante altre di questa annata ma si può dire che vincere così è anche più bello. Avvio di match per la Settempeda a dir poco sorprendente e da shock, visto che va sotto di due reti ma poi rimonta con grande forza e veemenza tanto da recuperare fino a trovare il 3-2 definitivo. La Cingolana è passata in vantaggio dopo 2 minuti di gioco con Lovotti, bravo ad approfittare di una disattenzione difensiva dei padroni di casa, La reazione è stata immediata e Montanari ha colpito il palo alla sinistra di Emiliani con un gran sinistro dal limite. Poi, però, è arrivato il raddoppio, al 14′, con Moretti, abile a inserirsi in contropiede fra le maglie della difesa biancorossa. La Settempeda, però, ha cominciato pian piano a macinare gioco e al 21′ è arrivata ad accorciare le distanze grazie a Wali bravo a spingere in porta un pallone rimasto davanti alla porta dopo una deviazione di Emiliani su tiro di Cappelletti. La Cingolana non si è disunita, e allo scadere del primo tempo ha avuto l’occasione per riportarsi sul doppio vantaggio. Lovotti è atterrato in area da Marcaccio (46′) e l’arbitro ha concesso il calcio di rigore. Sul dischetto si è portato lo stesso Lovotti, il cui tiro rasoterra è stato respinto da Caracci con un’ottima parata in tuffo sulla sua destra. Così si è giunti al secondo tempo con la Settempeda chiamata a riaprire le sorti dell’incontro. Al 4′ ecco il pareggio di Cappelletti, bravo a incornare un traversone di Mulinari. Al 20′ l’attaccante locale ci ha riprovato con una bella staffilata, ma Emiliani ha deviato in corner. Alla mezz’ora è entrato in campo anche Castellano, lasciato inizialmente in panchina perché reduce da problemi fisici ed è stato suo il gol-partita, segnato dopo appena 3 minuti di gioco. Gli è arrivato un pallone in area, lo ha controllato e poi ha superato imparabilmente il portiere ospite. Infine, nel primo minuto di recupero, lo stesso Castellano ha colpito la traversa con una conclusione molto bella che poteva valere il poker di squadra e la doppietta personale. Nel finale è stato pericoloso anche Gianfelici, subentrato nel corso della ripresa a Marcaccio.
(Roberto Pellegrino)

Settempeda - Cingolana San Francesco 3-2
SETTEMPEDA: Caracci, Mulinari, Montanari, Tacconi, Marcaccio (27′ st Gianfelici), Dolciotti, Eclizietta, Cartechini (37′ st Meschini), Farroni (16′ st Sfrappini), Wali (45′ st Lazzari), Cappelletti (29′ st Castellano). All. Ciattaglia. A disposizione: Scattolini, Codoni, Gega, Ronci.
CINGOLANA: Emiliani, Amrani, Bianchi, Tittarelli (39′ st Tiranti), Pancaldi, Mendoza, Falappa (9′ st Ippoliti), Moretti (21′ st Santamarianova), Lovotti, Marchegiani, Ciattaglia. All. Ruggeri. A disposizione: Bracaccini, Romaldi, Bocci, Compagnucci, Angelucci, Bufarini.
Arbitro: Rossetti di Ancona.
Reti: 2′ Lovotti, 14′ Moretti, 21′ Wali, 4′ st Cappelletti, 33′ st Castellano.

La gioia nel dopo gara

Festa grande a fine partita allo stadio "Soverchia", il presidente Marco Crescenzi si gode il momento: "Sicuramente è un obiettivo che abbiamo perseguito fin dall'inizio e averlo raggiunto è una grossa soddisfazione, a San Severino la Promozione mancava da tanto tempo" le sue dichiarazioni rilasciate al fischio finale a Velagoal.

Lorenzo Ciattaglia, tecnico della Settempeda: "I tifosi sono encomiabili, non ci hanno lasciato mai. Non so quante altre spiazze possono vantarsi di una tifoseria così. Oggi nella mia Cingoli una bella cornice di pubblico, corretto da una parte e dall'altra. Una vittoria dello sport. La città di San Severino meritava un successo così. E' stato un bel percorso. Diciamo che qui alla Settempeda ho chiuso un cerchio: 20 anni fa infatti venni esonerato dopo 3 giornate proprio dalla Settempeda e oggi l'ho riportata in Promozione. Dedico questa vittoria alla mia famiglia e ai tifosi settempedani perché vedere la Settempeda in Prima Categoria era una cosa abbastanza triste. San Severino merita ben altre categorie".

Emanuele Castellano, autore del gol promozione: "Sono felice. Oggi non ero al 100 percento. Il mister mi aveva chiesto se avevo 20 minuti nelle gambe e ho detto sì. La prima palla l'ho messa dentro ed è valsa la promozione. Un finale così potevo solo sognarmelo. Siamo stati abituati a recuperare parecchie partite. Ogni volta sapevamo che avremmo reagito e così è stato. Se vincerò il titolo di capocannoniere? Vincerlo fa sempre piacere, ma l'obiettivo era quello di vincere il campionato e ce l'abbiamo fatta, ben venga qualche altro gol per me".

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 15/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



PROMOZIONE B. 6 società chiedono alla FIGC modifiche sugli Under

Continua a essere messa in discussione dalle società la norma relativa ai fuoriquota che nella prossima stagione interesserà i calciatori nati nel 2005 e nel 2006. Per il Campionato di Promozione (girone B), il Casette Verdini si fa portavoce del malcontento anche di altre società che insieme hanno deciso di scrivere una PEC alla FIGC per c...leggi
23/05/2024

Promosse, retrocesse e gare da disputare. Dall'Eccellenza alla 2^ cat.

Si sta definendo il tabellone delle squadre marchigiane impegnate nei play-off e nei play-out. Di seguito riassumiamo i verdetti già emessi e le gare ancora da disputare, dall’Eccellenza fino alla Seconda categoria. ECCELLENZA Promossa in Serie D: Civitanovese Castelfidardo al primo spareggio fuori regione con U...leggi
20/05/2024

Il punto di Fenucci: "Stagione balorda, malissimo le mie ex squadre"

Con la stagione dilettantistica che volge ormai al termine, abbiamo voluto sentire il parere di mister Gianluca Fenucci (foto), sulle vicende di alcune squadre che ha guidato e più in generale sui due massimi tornei regionali. Allenatore professionista ed insegnante di scienze motorie al Liceo Scientifico di Jesi, mister Fenucci è un attento ...leggi
14/05/2024

PRIMA CAT. Si deciderà quasi tutto in 90'. Sarà un sabato da leoni

Si avvicina l’ultima giornata del campionato di Prima categoria e ovviamente siamo vicini ai verdetti ufficiali nei 4 gironi marchigiani. Qualcosa è già successo, ma molto deve ancora ancora accadere. Riepiloghiamo le varie possibilità anche per quanto riguarda le partecipazioni a play-off e play-out. ...leggi
30/04/2024


ECCELLENZA. Un campionato in 90'. Tutto può accadere nell'ultimo turno

Potrebbero non bastare gli ultimi 90’ minuti per i verdetti definitivi nel Campionato di Eccellenza. A una giornata dal termine, nel massimo torneo regionale, regna ancora un grande equilibrio, sia in testa che in coda. In pratica quasi tutte le squadre sono chiamate ad un ultimo sforzo, prima del rompete le righe. In vetta la Civ...leggi
23/04/2024

STESE. E' double! Dopo la Coppa ecco la promozione in 2^ Categoria

Stese regina della Terza Categoria. La squadra di mister Paolo Paoloni, dopo aver sollevato al cielo la Coppa Marche vinta in finale contro il Camerano, trionfa anche nel campionato di Terza Categoria girone E con 4 giornate d'anticipo. A dare la matematica la vittoria di ieri per 2-0 contro la Polisportiva Kairos 3 Monti che conferma il distacco dal secondo posto in classifica...leggi
21/04/2024

BORGO MOGLIANO: si vola in Prima categoria!

Con la vittoria per 3-0 in casa della Palombese il Borgo Mogliano (vedi la rosa) conquista matematicamente la Prima categoria! Dopo le ultime stagioni concluse sempre in zona playoff, quest'anno la formazione di Mogliano chiude il girone F di Seconda categoria dominandolo fin dalla prima giornata e avendo la meglio su squad...leggi
20/04/2024


PRIMI VERDETTI. Il riepilogo della situazione nei Campionati Regionali

Si avvicina a grande velocità la fine della stagione regolare nei Campionati Regionali delle Marche. Mancano poche giornate ed avremo i verdetti definitivi. Di seguito vi proponiamo un riepilogo di quanto è già accaduto e di ciò che potrà accadere nei campionati che vanno dall’Eccellenza alla Se...leggi
17/04/2024


COPPA MARCHE. Trionfa la Vigor Montecosaro, Real Cameranese ko

Finale Coppa Marche di Prima CategoriaReal Cameranese – Vigor Montecosaro: 2-3 REAL CAMERANESE:Felicetti, Stocchi, Baldarelli (67’ Avarucci), Casaccia, Baldini (67’ Biagioli), Baro (80’ Giorgio), Razgui, Marchionne, Bocci (46’ Angeletti), Anconetani, Cola (46’ Defendi). All. Giorgio Pantalone VI...leggi
10/04/2024

MONTEFANO. "Ora viene il bello". Il ds Gigli e l'assalto finale

MONTEFANO. «Ora viene il bello». È quanto dice Lorenzo Gigli, direttore sportivo della capolista Montefano, dopo la vittoria sull’Urbino e in vista della sfida a Civitanova, seconda forza dell’Eccellenza a un punto dalla vetta. «Tanti sacrifici – aggiunge – sono stati fatti proprio per queste ultime tre gare&raqu...leggi
09/04/2024


COPPA ITALIA. Trionfo del Moie Vallesina: 3-0 contro Potenza Picena

JESI. Il Moie Vallesina conquista la Coppa di Promozione battendo per 3-0 il Potenza Picena al “Carotti” di Jesi. Al termine di una cavalcata trionfale, gli uomini di mister Matteo Rossi si portano a casa l’ambito trofeo, a coronamento di una stagione fin qui positiva, con il Moie Vallesina in piena corsa per i play-off. Rimane l’amaro in bocca per il Po...leggi
27/03/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10490 secondi