Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Massimo Paolinelli bomber eterno: tripletta a 46 anni!

OFFAGNA. A Massimo Paolinelli il fiuto del gol non è mai mancato e l'attaccante a 46 anni si toglie anche lo sfizio di segnare una tripletta e portarsi a casa l'ennesimo pallone della sua infinita carriera. Tre reti che hanno permesso alla sua Giovane Offagna di superare il Borgo Molino nel girone D di Terza Categoria. 

Quanta soddisfazione nel segnare una tripletta a questa età?                                                                                                                      Segnare una tripletta è una grandissima soddisfazione, frutto di tanto sacrificio e dell'aiuto dei miei compagni e del mister. Una tripletta che dedico alle mie figlie Rebecca e Martina.

Cosa ti spinge a scendere ancora in campo e fare sacrifici per questo sport?
Gioco a calcio da quando avevo 7 anni, quello che mi spinge è la passione che ho nel sangua ed un pubblico meraviglioso che ci sprona ogni sabato.

Hai deciso di ripartire da Offagna, dove eri stato 14 anni fa in Prima Categoria, cosa ti ha portato a fare questa scelta e che ambiente hai trovato?
Sono stato ad Offagna quattordici anni fa e questo paese mi è rimasto nel cuore. Ora alcuni vecchi tifosi fanno parte della società e ritrovarli è stato come tornare a casa, perché giocare ad Offagna è come stare in famiglia.

Che obiettivi personali si pone un "ragazzo" come te?
A livello personale il mio obbiettivo è lasciare un segno positivo a questi ragazzi e trasmettere loro la passione per il calcio, che è uno sport meraviglioso, poi magari fare qualche altro gol e contribuire a raggiungere l'obbiettivo stagionale della Giovane Offagna, ossia migliorare la classifica dell'anno scorso. Abbiamo una squadra forte, spero che che ce la giocheremo fino la fine.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 17/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



ALESSIO OLIVI. Presidente del Misa Calcio e campione di ciclocross

PERSONAGGIO...ma non troppo. Rubrica di figure che hanno ottenuto successi ma di cui si è parlato troppo poco.Nella vita ed in particolare nello sport, non sempre chi ha ottenuto dei successi, anche con notevoli sacrifici, ha ottenuto il giusto riconoscimento. Una persona, uno sportivo che sembra incarnare perfettamente questo identikit, corrisponde senza dubbio ad Alessio ...leggi
27/01/2023

GIORNATA DELLA MEMORIA: le iniziative del Comitato Regionale Marche

ANCONA  – Domani, venerdì 27 gennaio, è la Giornata della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto, per non dimenticare mai quanto accaduto. Una disumanità che è rimasta nella storia e che ha causato la morte di milioni di innocenti. La Lega Nazionale Dilettanti scende in campo attraverso numerose iniziative, sia in ambito n...leggi
26/01/2023

FILOTTRANESE. Maccioni: "In testa col bel gioco e un gruppo unito"

FILOTTRANO. Dopo poco più di un terzo di campionato, non può che essere positivo il bilancio della Filottranese, nel girone B di Prima categoria. La squadra, reduce da un rotondo successo nell’ultima giornata, è lanciatissima in vetta alla classifica. A prima vista, salta agli occhi la grande facilità ad andare in ...leggi
12/12/2022

WALID CHEDDIRA. Il debutto mondiale vale la storia!

QATAR. Dal premio Marcheingol alla favola Mondiale, una parabola in ascesa perenne quella del talento di Loreto, Walid Cheddira, che insieme ai suoi compagni di nazionale ha riscritto la storia calcistica del Marocco, c'entrando per la prima volta i quarti di finale di un Mondiale. ...leggi
06/12/2022

MATTIA MARCHETTI. Il Re dei bomber, che trascina il Misa Calcio

PIANELLO DI OSTRA. Con la tripletta segnata sabato scorso contro l'Aurora Jesi, Mattia Marchetti ha raggiunto quota 11 reti stagionali, superando Alessandro Perlini dell'Olimpia Ostra Vetere e Roberto Neri del Monte Cerignone, gli unici due ad aver raggiunto per ora la doppia cifra nel panorama dilettantistico marchigiano. Undici reti che permettono a M...leggi
24/11/2022

Quando una tripletta non porta punti: vero Massimiliano Nemo?

Può sembrare un paradosso, e in effetti lo è: segna tre gol ma la sua squadra perde lo stesso. E’ quanto è successo a Massimiliano Nemo, attaccante della Passatempese che nell'ultimo turno di campionato ha siglato una tripletta alla Monterubbianese ma il risultato finale è stato 3-4. Nemo, 35 anni, alla Passatempese da sette stagioni e pri...leggi
18/11/2022

Comitato Regionale e Unicef Marche siglano un patto di collaborazione

ANCONA – Tutto è iniziato un po’ per caso e poi è decollato in maniera spontanea sino a far sbocciare una meravigliosa amicizia. Questa mattina nella sede del Comitato Regionale Marche di via Schiavoni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di una prima, nuova, iniziativa che ha dato il là a una presente e futura c...leggi
17/11/2022

OL. OSTRA VETERE. Perlini: "Alla mia squadra del cuore solo il meglio"

OSTRA VETERE. E’ un’Olimpia Ostra Vetere davvero in grande spolvero, quella che sta guidando in girone C di Seconda categoria. L’imbattuta compagine ostrense con 25 reti segnate, può vantare il miglior attacco di tutto il panorama calcistico regionale ed annovera nelle sue file anche il capocannoniere del girone: Al...leggi
14/11/2022

Comitato Marche. Il Presidente Panichi incontra i media regionali

ANCONA. Un incontro interessante e ricco di spunti, quello tenutosi oggi presso la sede del Comitato Regionale Marche. Un faccia a faccia del Presidente Ivo Panichi con le principali testate giornalistiche: video, carta stampata e on-line, per fare un punto sul movimento dilettantistico nella nostra regione. Nella sua introduzione il presidente, affianc...leggi
10/11/2022

WALID CHEDDIRA. Dall'Eccellenza marchigiana al Mondiale in Qatar

LORETO. Quello che solo qualche mese fa sembrava un sogno, da poche ore si è trasformato in realtà. Il ct del Marocco, Hoalid Regragui ha infatti ufficializzato le convocazioni per gli imminenti mondiali di calcio in Qatar. Nella selezione dei Leoni dell'Atlante, c'è anche il nome di Walid Cheddira. ...leggi
10/11/2022

TERREMOTO. Rinviate gare Coppa Marche 2^ Categoria Ancona

Dopo la forte scossa di terremoto a largo della costa marchigiana la FIGC Marche ha deciso di far slittare le gare di ritorno della Coppa Marche di Seconda Categoria di Ancona. Si disputeranno regolarmente le gare di Coppa Marche di Prima Categoria e Seconda Categ...leggi
09/11/2022

FILOTTRANESE. Palmieri si gode 450' di imbattibilità e sogna in grande

FILOTTRANO. Una Filottranese impenetrabile, sta onorando al meglio i favori del pronostico, che la vedono tra le favorite al rapido ritorno in Promozione. Tra i segreti della squadra di mister Gianmarco Malavenda, c’è sicuramente la cura della fase difensiva. Un solo gol subito in sette partite, con il portiere ...leggi
08/11/2022

Come si ferma una capolista? I consigli di Spuri

Come fermare una capolista? Chiedere a Sergio Spuri (foto), che con il suo Barbara ha imposto al Montecchio (leader del girone A di Promozione) il primo pareggio stagionale. "Come ho fermato la capolista? Partiamo dal presupposto che abbiamo incontrato una squadra forte - racconta al Corriere Adriatico - hanno individualità notevoli. Abbiamo messo la ga...leggi
04/11/2022

LA STORIA. Michele Gerini, mister 500 panchine!

LA STORIA. Sabato scorso, a soli 41 anni, mister Michele Gerini ha festeggiato le 500 panchine in carriera. Una carriera già piena di esperienze quelle del giovane tecnico chiaravallese. Dopo aver dettato i primi schemi nel settore giovanile della Biagio Nazzaro, ecco che nel ‘03/’04 arriva la ...leggi
28/10/2022

Infortunio all'arbitro: a Castignano e Matelica gare sospese

Giornata sfortunata per i direttori di gara dal punto di vista fisico. Sono state infatti 2 le gare sospese per problemi fisici dei direttori di gara.A Castignano (Prima categoria D) nel corso del primo tempo una probabile distorsione alla caviglia ha fermato l'arbitro, che pur provando a resistere, è stato dopo qualche minuto costretto al triplice fischio che pone...leggi
22/10/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10722 secondi