Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


PLAY-OFF PROMOZIONE. Vigor Castelfidardo avanti, il Gabicce saluta

Vigor Castelfidardo – Gabicce Gradara 1-1 d.t.s.
VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Baccarini, Gasparini, Gioielli (32’ st. Borbotti), Marconi, Santoni M., Calligari (17’ st. Grayaa), Guercio (21’ st. Arifi), Altobello (21’ st Malaccari), Mosca, Rombini. A disp. Flumini, Santoni R. , Borbotti, Terrè, Gasparini, Tadde. All. Manisera.
GABICCE GRADARA: Renzetti, Lepri (17’ st. Gabrielli), Franca (7’ sts Donati), Morini, Varrella, Tombari, Grandicelli (20’ st. Giunchetti), Betti, Capi (17’ st. Bartolini), Mani, Ulloa (39’ st. Pierri). A disp. Mussoni, Fuzzi. All. Vergoni.
ARBITRO: Barbatelli di Macerata (Aureli di San Benedetto del Tronto e Longarini di Macerata)
RETI: 1' pts Mani, 12' pts Mosca
NOTE: spettatori 250 circa. Angoli: 5-5. Ammoniti: Morini, Varrella, Giunchetti, Baccarini, Pierri, Santoni M, Vergoni. Espulso Pierri 18’ pts per doppia ammonizione.

CASTELFIDARDO - Nella semifinale playoff il pareggio non basta al Gabicce Gradara sul campo della Vigor Castelfidardo (1-1) che così raggiunge la finale in cui affronterà l'Urbania: la squadra di Vergoni, classificatasi quarta, avrebbe dovuto vincere la sfida. Ma il Gabicce Gradara ha molto da recriminare in quanto in vantaggio ad inzio del primo tempo supplementare ha sprecato l'occasione del raddoppio per poi subire la rete del pareggio che lancia in finale la squadra di Manisera.

Nel primo tempo partita bloccata nella prima parte con le squadre intente a studiarsi, poi è il Gabicce Gradara a fare più possesso palla senza peraltro trovare la giocata vincente negli ultimi sedici metri. Il primo a farsi vivo con una certa pericolosità è la Vigor: al 12’ rete annullata una rete a Rombini per fuorigioco dopo un paio di rimpalli favorevoli. Il Gabicce Gradara non sfrutta un paio di ripartenze con Ulloa, al 23’ angolo di Gasparini per Rombini, tiro a lato. Un minuto dopo conclusione di Mosca servito da Rombini dopo un contrasto vinto con Morini sulla trequarti, parata da Renzetti che chiude bene lo specchio a tu per tu con l’avversario. E’ l’occasione più ghiotta della frazione. Al 36’ tiro di Betti dai 25 metri, il portiere devia in tuffo in angolo.

Nella ripresa al 5’ Mani alto da fuori area dopo una efficace azione di squadra. Entrano forze fresche sui due fronti. Al 27' Tombari allunga all’indietro corto al portiere, Rombini tenta il pallonetto intercettato abilmente da Renzetti, poi conclusione di Mosca 10 rimpallata, infine , Grayaa calcia a lato poco fuori l’area piccola.

Si vai ai supplementari. In avvio Giunchetti va via sulla destra, stringe al centro e sul fondo mette in mezzo all’area per Mani che di destro non perdona (0-1). All'8' la Vigor reclama un fallo di mano di Varrella su tiro ravvicinato in piena area e sul ribaltamento di fronte ancora Giunchetti in contropiede arriva solo davanti al portiere un po' defilato sulla destra: potrebbe servire Bartolini, preferisce la soluzione personale con diagonale a lato a sfiorare il palo. Al 12' pareggio in mischia in area di Mosca con palla leggermente deviata che beffardamente si infila nell'angolo alla sinistra di Renzetti. A fine primo tempo supplementare Pierri viene espulso per doppia ammmonizione e lì di fatto finisce la partita. Nel secondo tempo supplementare un tiro di Grayaa viene respinto da Renzetti che si supera successivamente sullo stesso giocatore.

IL TECNICO - Amaro in bocca per mister Filippo Vergoni a fine partita: “Non posso rimproverare nulla alla squadra che ha dato tutto pur non al meglio: era assente Domini e Bartolini e Pierri venivamo da uno stop di un mese e non erano al massimo della condizione. Tuttavia, la squadra si è dimostrata viva, siamo andati in vantaggio e per due volte abbiamo sfiorato il raddoppio che avrebbe messo la partita in discesa. Invece in una mischia, su una palla sporca e con una deviazione abbiamo subito pareggio. Poi sull'espulsione di Pierri molto severa si è chiuso il match, in dieci Peccato. Usciamo di scena a testa altissima, ma è chiaro che c'è l'amaro in bocca, ma è anche vero che il Gabicce Gradara ha fatto il massimo”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 03/06/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



JESINA. I leoncelli si assicurano le reti di Tittarelli

JESI. Fa sul serio la Jesina, che vuole tornare subito in Eccellenza dopo la disastrosa retrocessione di questa stagione. La società leoncella sta cercando ci costruire la migliore rosa possibile da consegnare a mister Giorgini. Per l'attacco leoncello, dopo la conferma di capita Kevin Trudo, arriva il colpo da novanta, con l'ingaggio di ...leggi
19/06/2024

CAMERANO. Tante conferme dopo il trionfo dello scorso anno

CAMERANO. La vittoria dello scorso campionato, ha consentito al Camerano di salire in Seconda Categoria e ora la società si sta attrezzando per affrontarla nel migliore dei modi. Confermato mister Tombesi ed il suo staff, la squadra gialloblù ha scelto di dare continuità al proprio progetto, confermando in blocco gran parte della rosa.  ...leggi
19/06/2024


LABOR. Fumata bianca: panchina a Strappini

Dopo aver definito i primi volti nuovi in rosa, la Labor ha annunciato il dopo Giovagnetti in panchina. Il nuovo allenatore è Simone Strappini, che nella stagione appena conclusa ha guidato la Jesina nell'ultimo campionato di Eccellenza. Per lui trascorsi da tecnico anche nel settore giovanile della Jesina e nelle prime squadre di Passatempese e Filottra...leggi
13/06/2024

BIAGIO NAZZARO. Si accende il mercato: c'è un nuovo portiere

CHIARAVALLE. La Biagio Nazzaro ufficializza l’arrivo del portiere classe ‘98 Benedetto Bottaluscio (foto), che vestirà rossoblu nella stagione 24/25. Ottimo elemento per la categoria; Bottaluscio può vantare esperienze in Serie D con le maglie di Fermana e Castelfidardo e ben 6 stagioni a difesa dei pali dell’Osimo S...leggi
13/06/2024

SAN BIAGIO. Sfilza di riconferme dopo il ritorno in Prima Categoria

Il San Biagio riparte dallo straordinario gruppo che ha vinto la stagione scorsa prima la Coppa Marche e poi il campionato di Seconda categoria. Per affrontare al meglio il ritorno in Prima Categoria, dove il Galletto ha militato per 15 anni negli ultimi 18, la società ha voluto prima di tutto rinnovare l’accordo con quasi tutti i protagonisti dell...leggi
13/06/2024

JESINA. Tifosi all'attacco: "Siete una vergogna per questa piazza"

Società della Jesina ancora sotto attacco. Il tifo organizzato biancorosso "...eppure il vento soffia ancora..." ha diramato un comunicato nel quale ribadisce la propria ostilità nei confronti degli attuali vertici societari. Il comunicato Vogliamo che sia chiara la nostra posizione. Non importa se ci sarà i...leggi
12/06/2024

OSIMANA. Alessandroni ancora giallorosso

Altra conferma di peso in casa Osimana con Lorenzo Alessandroni. Uno dei protagonisti della passata stagione vestirà ancora la casacca giallorossa, con la voglia di fare bene e confermare quanto di buono fatto nell’ultima annata sportiva.“Mi ha spinto a rimanere l’attaccamento a questa maglia, i compagni di squadra, la dirigen...leggi
12/06/2024

JESINA. In difesa ecco Cristiano Lapi

Rinforzo in difesa per la Jesina. Dopo un lungo peregrinare, indosserà per la prima volta la maglia biancorossa lo jesino Cristiano Lapi. Il difensore centrale, classe 1989, è un veterano del calcio marchigiano con oltre 300 presenze tra Serie D, Eccellenza e Promozione. Nell'ultima stagione ha vinto il campionato di Promozione Girone B con il Mat...leggi
12/06/2024

CORINALDO. Si dividono le strade con i tecnici Giuliani e Bonvini

CORINALDO. Attraverso un post sulla pagina Instagram della società, il presidente Tonino Dominici del Corinaldo informa sulla separazione dalla guida tecnica. "La società Corinaldo Calcio FC ringrazia Gianluca Giuliani (foto) e Giovanni Bonvini per il lavoro svolto nella conduzione della prima...leggi
11/06/2024


BORGO MINONNA. Colpo davanti: arriva un giovane da categoria superiore

Bomba annunciata dal Borgo Minonna. La società si è assicurata le prestazioni del giovane attaccante Giulio Piermettei. Il classe 2003, strappato a una concorrenza di tante squadre anche di categoria superiore, approda in Prima Categoria dopo i trascorsi al Marina Calcio tra Eccellenza e Promozione....leggi
11/06/2024

CASTELFIDARDO. Giuliodori: "C'è tanta fiducia per la gara di ritorno"

C'è ancora speranza per il Castelfidardo di agganciare il treno per il prossimo campionato di Serie D. Il tecnico dei biancoverdi Marco Giulioodori ha parlato dopo la sconfitta per 2-1 nella finale d'andata contro lo Zenith Prato. “Il gol di Evangelisti nel finale è stato importante in vista del match di ritorn...leggi
10/06/2024

CAMERATESE. Novità in panchina: "Qui per la mia idea di calcio"

La US Cameratese comunica che per la prossima stagione mister Vitaliano Cosentino sarà alla guida della squadra.Le parole del tecnico Cosentino: "Nella scelta della prossima squadra, la categoria di appartenenza non era la cosa più importante. Cercavo un buon campo di gioco, fondamentale per la mia idea di calcio, una società in grado...leggi
09/06/2024

OSIMANA. Davide Tedoldi torna nella famiglia giallorossa

L'Osimana ha ufficializzato il ritorno di Davide Tedoldi che darà parte del settore giovanile giallorosso e collaborerà con lo staff tecnico dellaprima squadra. «Stanno iniziando i vari tornei e le amichevoli di giugno, poi staccheremo un po’ la spina» spiega il responsabile del settore giovanile Francesco Bellucci...leggi
08/06/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13850 secondi