Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


SECONDA D. Il Villa Musone non va oltre lo 0-0 con l'Atletico Ancona

Villa Musone - Atletico Ancona 0-0
VILLA MUSONE: Cingolani D., Jobe, Castellani, Thiam, Giuliani, Lorenzetti N., Camilletti (76' Araujo), Sall Cheick, Arcangeletti (76' Giampieri), Stortoni, Giuggiolini A disp. Prezioso, Galassi, Leone, Ascani F., Paoletti, Lorenzetti F., Meschini All. Monaldi
ATLETICO ANCONA: Surico, Tripaldi, Giacomucci, Tontarelli, Piantoni, Mammoli (72' Monopoli), Acampora, Palumbo (88' Stronati), Ascani F. (83' Mengarelli), Dipaolo (89' Fiori), Falcioni (63' Pinto) A disp. Niccolaini, Ionna, Mancini All. Micucci
Arbitro: Micheli di Jesi
Note: Ammoniti Palumbo, Giuggiolini, Giacomucci Espulsi al 92' Jobe

VILLA MUSONE - Finisce a reti inviolate il vernissage del Villa Musone. Una bella cornice di pubblico ha accolto i villans nel loro debutto in Seconda Categoria. Il campo è quello di casa, il “Carotti”. L’avversario è l’Atletico Ancona. Al termine dei 90 minuti si chiude con un pareggio a reti bianche: un Villa Musone volitivo, con in campo come sempre diversi giovani, non è riuscito a sfondare la difesa dorica.
La prima palla buona arriva al 3’: Sall Cheick recupera la sfera a centrocampo e con un filtrante cerca Arcangeletti prossimo all’area. La mira c’è ma manca la calibrazione del tiro ed il pallone arriva sul piede dell’estremo difensore anconetano prima che il villans possa toccarlo. Il Villa Musone si rende pericoloso nuovamente al 27’ con una punizione di Lorenzetti dalla linea dell’area: il tiro a parabola è chirurgico sul palo ma Surico fa un miracolo e si butta, respingendo la palla. Ci riprova Arcangeletti quando il cronometro segna il 35’: dopo alcuni attimi di confusione e di rimbalzi, il gialloblù conquista la palla fronte porta e tira. Sembra cosa fatta, tanto che il portiere si lancia ma la palla sfiora i pali e termina sul fondo. La prima frazione si chiude a reti inviolate con i villans che recriminano per un contatto dubbio al limite dell’area di rigore, con un arbitraggio incerto in alcuni frangenti.

Il primo tentativo serio dell’Atletico Ancona al 54’: Ascani si ritrova la palla al piede al limite dell’area, faccia a faccia con Cingolani. Ha un’autostrada per tirare ma sbaglia mira e la palla non sfiora neanche il palo prima di inabissarsi sul fondo. Stortoni al 57’ strega la tribuna con un tiro che da fuori area trova l’incrocio dei pali. Qualche centimetro in più e sarebbe stato gol ma la palla rimbalza sui legni e torna in gioco. Ancora un tentativo di Giuggiolini al 62’: dall’esterno la butta in diagonale ma la conclusione è un nulla di fatto. Il resto del match prosegue con i gialloblu che si impegnano e lottano ma non riescono a sfondare, nonostante l’ampio possesso palla ed il buon gioco della squadra di casa. Tanto che dopo sette minuti di recupero, in cui c’è da registrare l’espulsione di Jobe, l’arbitro fischia tre volte chiudendo sullo 0-0 la “prima” di campionato del Villa Musone.
«Abbiamo tenuto spesso e volentieri la palla, cercando di trovare le nostre geometrie e ce l’abbiamo fatta anche se non siamo riusciti ad essere incisivi nell’ultimo terzo di campo» è il commento di mister Luca Monaldi al termine dell’incontro. «Peccato anche per un po’ di sfortuna in alcuni frangenti».
(Antonio Pio Guerra - Ufficio stampa ASD Villa Musone)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 24/09/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Real Casebruciate e Word Fire C5 uniscono le forze

Dal primo luglio A.s.d. Real Casebrucite C11 e A.s.d. World Fire C5 hanno unito le proprie forze creando una nuova società l'A.s.d. Real Casebruciate World Fire. La nuova realtà conferma come suo tratto distintivo la volontà di dare spazio ai giovani del posto di cimentarsi nei campionati FIGC di calcio a 11 e di calci...leggi
21/07/2024

FABRIANO CERRETO. Ad oggi sono 8 le novità: ecco la rosa

E' un Fabriano Cerreto rinnovato sia in panchina che nel parco giocatori. Da parte della società un ringraziament in primis all'allenatore Stefano Tiranti ed ai calciatori della scorsa stagione per la vittoria campionato di Promozione ed il ritorno al Campionato di Eccellenza Marche. In panchina, come detto nelle scorse settimane, è arrivato l'umb...leggi
21/07/2024

Fano, gare casalinghe al "Diana" di Osimo? La posizione dell'Osimana

L'Alma Juventus Fano del presidente Salvatore Guida, dopo lo "sfratto" dallo stadio Mancini da parte del Comune di Fano, avrebbe individuato nel "Diana" di Osimo, l'impianto per le gare casalinghe nel prossimo campionato di Eccellenza.L'Osimana ha comunicato in queste ore la disponibilità a concedere il campo.La nota della s...leggi
18/07/2024

LABOR. Agli ordini di mister Strappini 9 giocatori nuovi

La Labor si presenta per affrontare al meglio la nuova stagione. Sono 9 i nuovi giocatori agli ordini di mister Simone Strappini e del suo vice Alessio Piccinini.Eccoli: Pistola Marco, 2004 dalla Jesina portiere; Corinaldesi Gabriele 2002 dalla Jesina portiere; Molinari Santiago 2004 dal Chiesanuova difensore; Baldi Andrea 2005 dalla Jesina difensore; Petrini Michele 2004...leggi
17/07/2024

SENIGALLIA CALCIO. Definito il nuovo organigramma

Il 27 Giugno, l'A.S.D. Senigallia Calcio ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali. Presidente: Gasparini Paolo;Vice Presidente: Piagnerelli Rita;Segretario: Casci Ceccacci Carlo;Consiglieri: Franchini Mario, Orianda Simone e Ceccolini Glauco (una new entry e porterà tanta ...leggi
16/07/2024

CASTELFRETTESE. Arriva il bomber da più di 40 gol in due anni

CASTELFERRETTI. Quarantuno gol segnati con l’Aesse Senigallia e due titoli di capocannoniere (uno di Seconda e uno di Prima Categoria) vinti nelle ultime due stagioni. È il biglietto da visita esibito da Riccardo Serrani (classe 2002) che sarà il riferimento offensivo della Castelfrettese edizione 2024/25. Nonostante la giovane et&agra...leggi
16/07/2024

REAL CAMERANESE. Due giovanissimi innesti

La prima squadra della Real Cameranese si arricchisce di due nuovi giocatori. Giovanissimi, entrambi nati nel 2005 e provenienti dal vivaio dei Portuali Calcio Dorica, con cui si sono laureati campioni regionali Juniores nella stagione appena terminata. Parliamo di Matteo Renghini e Diego Strappato. Il primo è un difensore centrale, il s...leggi
15/07/2024

CASTELFIDARDO. Il capitano Gianmarco Fabbri ancora biancoverde

Prima conferma per il Castelfidardo. La società biancoverde punta su Gianmarco Fabbri, capitano di mille battaglie che nelle ultime stagioni è diventato un faro per la squadra fidardense. La compagine di mister Giuliodori riparte così da un punto fermo, primo tassello che unisce esperienza e qualità.“Sono diversi i fattor...leggi
13/07/2024

VIGOR SENIGALLIA. La classe e l'estro di Gianmarco Gabbianelli

SENIGALLIA – Ruolo: attaccante esterno o trequartista. Piede: sinistro. Vizi: gol e assist. La Vigor Senigallia accoglie il classe ‘94 Gianmarco Gabbianelli (foto), giocatore dotato di grande tecnica individuale e spunto. Fantasia al potere, ma anche tanta concretezza. Cresciuto e sbocciato nelle giovanili del Rimini prima, dell&rs...leggi
13/07/2024

PORTUALI DORICA. Presentata la squadra. La prima volta in Eccellenza

ANCONA – “Lascia la maglia in un posto migliore. E’ un’espressione utilizzata dagli All Blacks, che amo molto: vorrei la faceste vostra perché incarna i sacrifici che si fanno nella vita. Non solo nello sport. Dovrete essere bravi ad assumervi la responsabilità della squadra, ad arricchirla con il vostro contributo e renderla più bella per chi ve...leggi
13/07/2024

AVIS ARCEVIA. Sono 6 le novità in vista della prossima stagione

ARCEVIA. Dopo una stagione condotta sempre ad alto livello nel campionato di Seconda categoria, è pronta a ripartire in vista dei prossimi impegni la dirigenza dell’Avis Arcevia. La società non si pone obiettivi ben definiti, ma aspira a confermarsi nel novero delle migliori squadre del girone provando, se possibile, anche a migliorare le gi&agr...leggi
13/07/2024

JESINA. Arriva un terzino direttamente dal Camerun

Michel Zang Owona è un nuovo giocatore della Jesina. È un terzino classe 2006 che ha militato nei settori giovanili camerunensi e ora è alla sua prima esperienza in Italia.(Ufficio stampa Jesina Calcio)...leggi
11/07/2024

CASTELFIDARDO. Adesso è ufficiale: in Serie D con Giuliodori

Nella foto: l'allenatore Marco Giuliodori e il presidente Andrea Varoli Primo tassello per la nuova stagione in D del Castelfidardo Calcio. E non poteva essere uno dei tasselli fondamentali, ovvero la riconferma di mister Marco Giuliodori che in queste due stagioni ha conseguito risultati straordinari alla guida dei fidardensi. La societ&agra...leggi
11/07/2024

STAFFOLO. Generi e Vitali: due centrocampisti per mister Ceccacci

STAFFOLO. Grande lavoro nella costruzione della squadra da parte della società dello Staffolo. La dirigenza giallo-rossa informa di aver acquisito le prestazioni agonistiche di altri due giocatori. Mister Ceccacci potrà dunque contare nella prossima stagione su: Tommaso Generi, centrocampista classe ‘98, proveniente dalla Leones...leggi
11/07/2024

CASTELFRETTESE. Simone Giovagnoli va a blindare la porta biancorossa

CASTELFERRETTI. La Castelfrettese ha un nuovo numero uno. E che numero uno! Ad abbassare la saracinesca provvederà Simone Giovagnoli (classe 1993), arrivato dall’Olimpia Marzocca dove ha militato per tre anni e mezzo. Nel suo pedigree figurano tre stagioni di Serie D con la Jesina e sette di Eccellenza, distribuite tra Vigor Senigallia (dove torn&o...leggi
10/07/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11508 secondi