Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


AMANDOLA. Ieri, oggi e domani. Una grande festa tutta amaranto

Vai alla galleria

AMANDOLA. L’Amore e la passione per una squadra di calcio può durare tutta la vita? Probabilmente si, ma non è così scontato. Nel corso degli anni ci potrebbero essere degli alti e bassi o dei ripensamenti, se non addirittura anche dei cambiamenti di fronte. Questo non è il caso dei tanti ex calciatori e dirigenti dell’Amandola che domenica scorsa si sono ritrovati per una rimpatriata, molto numerosa ed altrettanto ricca di emozioni. Oltre cento gli ex amaranto che si sono dati appuntamento in Piazza Risorgimento, rispondendo all’invito per un evento ideato e fortemente voluto dall’ex calciatore Adriano Mecozzi e dall’ex dirigente Giovannino Conti.

Entrambi con grande pazienza ed enorme passione, insieme ad altri, si sono presi la briga di contattare tutti coloro che, nei vari ruoli, nel corso degli anni hanno tenuto alto il vessillo amaranto. In una domenica mattina di ottobre la Piazza si è riempita e in un clima gradevolissimo, anche dal punto di vista meteorologico, è volata via leggera e ricca di tanti ricordi degli oltre 50 anni di storia del sodalizio, nato e cresciuto ai piedi dei Sibillini. Quasi impossibile elencare i nomi di tutti presenti, ma ovviamente va sottolineata la presenza del decano degli allenatori Orlando Nardi, che alla fine degli anno ‘70 condusse l’Amandola nell’Olimpo del calcio Regionale. Non meno apprezzata la presenza di Piero Petrocchi e Vittorio Ciarrocchi, vere glorie locali che nel corso degli anni hanno rivestito diversi ruoli, anche in ambito societario. Ha portato il suo saluto da Bologna, con una video chiamata, anche la memoria storica della società, ovvero quel Pierangelo Castellucci che negli anni ‘60 era uno dei perni della squadra.

Dopo che tutti i partecipanti hanno preso parte ad una simpatica gara per stoppare la palla, sottoponendosi al giudizio insindacabile di mister Nardi, la giornata è proseguita al Cinema Europa dove grazie alla collaborazione della Pro Loco si è consumato un pranzo tutti insieme ed in grande allegria, al quale ha partecipato anche il Sindaco Ing. Marinangeli. Il tutto sempre all’insegna dell’amaranto: in cucina Emanuele Pucci ex centrocampista e a capo della Pro Loco il fratello Maurizio Pucci, anche lui ovviamente ex calciatore con la squadra della sua città. Oltre ai tanti ricordi, agli aneddoti, alle curiosità, l’auspicio dei partecipanti, tutti ancora legati indissolubilmente ai colori sociali, è che l’Amandola possa nel giro di qualche anno tornare ad essere protagonista in ambito regionale, rinverdendo magari i fasti di un tempo. La grande passione che c’è sempre in città, la disponibilità di un impianto che è pur sempre di altissimo livello (ultimamente è stato anche ulteriormente migliorato) e la rinascita di un settore giovanile, crediamo possano essere delle solide basi sulle quali poggiare la rinascita, verso un futuro che veda Amandola sempre protagonista.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Giuliano Santucci il 25/10/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



Referto choc: punito per minacce all'arbitro, ma in realtà era al bar!

PONZANO DI FERMO. Rabbia, stupore e sconcerto in casa del Ponzano Giberto a seguito delle decisioni del Giudice Sportivo, rese ufficiali nel comunicato odierno della FIGC Marche. Nessuno in società, tra i tifosi ed i giocatori, riesce a capacitarsi delle pesanti squalifiche comminate a mister Omar Chiarini (tre mesi) e al giocatore Gionata Borrac...leggi
15/02/2024

ARCHETTI. Il volto pulito dello sport e del tifo organizzato. Chapeau!

RAPAGNANO. Quando si parla di calcio, anche a livello giovanile, passa sempre più spesso l’immagine di uno sport malato, violento o nella migliore delle ipotesi frequentato da persone maleducate e rissose. Crediamo che generalizzare sia sempre sbagliato e, siccome ci piace vedere le cose anche sotto un’ottica diversa, vi sottoponiamo oggi il caso della società ...leggi
29/01/2024

REAL ELPIDIENSE. Pieroni: "Avvio choc: per la salvezza diretta è dura"

SANT’ELPIDIO A MARE. Dopo un avvio di stagione difficoltoso la Real Elpidiense sta risalendo la graduatoria del girone D di Prima categoria. Reduce dal successo casalingo con l’ostico FCR Montalto, abbiamo ascoltato l’opinione del direttore sportivo bianco-rosso Federico Pieroni (foto). Approccio non facile con...leggi
15/01/2024

PONZANO GIBERTO. Miola: "Il regalo più bello? Mantenere la categoria"

PONZANO DI FERMO. Un campionato di Seconda categoria certamente positivo, quello che sta disputando la neo promossa Ponzano Giberto. Reduce da un rocambolesco successo in casa della quotatissima USG Grottazzolina, abbiamo avuto il piacere di conversare con la presidentessa Alessandra Miola (foto). Partiamo dalla fine, o...leggi
09/01/2024

LUCA MORETTI come nei film, il debutto in Eccellenza è devastante

MONTE URANO. Un ritorno col botto per Luca Moretti, che domenica scorsa ha siglato la doppietta decisiva per la prima vittoria stagionale della sua Monturano Campiglione, contro l’Azzurra Colli. Dopo l’esperienza in Seconda Categoria con il Tirassegno, il bomber classe '94, non ha res...leggi
09/01/2024

PETRITOLI. I biancoverdi sognano con gol anni '70

PETRITOLI. Raffaeli e Vallesi, una coppia gol che in passato ha fatto la storia del Campiglione e ora vuole riprovarci con il Petritoli. Classe ‘79 Simone Raffaeli (foto sx), classe ‘78 Fabrizio Vallesi (foto dx), due splendidi quarantenni che s...leggi
09/01/2024

MONTEGRANARO. Marilungo: "Che emozione tornare nella mia città"

Il colpaccio di questa fine calciomercato è senza dubbio del Montegranaro: la squadra che milita nel campionato di Eccellenza Marche ed occupa la terza posizione alla fine del girone d'andata si annovera le prestazioni del fuoriclasse attaccante cresciuto propro nel suo vivaio, Guido Marilungo (foto). Martedì il primo allenamento ufficial...leggi
04/01/2024

PORTO SANT'ELPIDIO. Il DS Livi lascia. Il suo saluto all'ambiente

PORTO SANT’ELPIDIO. Si dividono le strade tra il direttore sportivo Francesco Livi (foto) e la società del Porto S. Elpidio. Motivi di lavoro alla base della separazione tra le parti che comunque si lasciano manifestando reciproca stima. Queste le parole di Livi:“Purtroppo non riesco a conciliare gli impegni, ma colgo l’occasi...leggi
28/12/2023


Le 12 squadre ancora imbattute (3 di uno stesso girone)

Ci avviciniamo alle festività natalizie e ci sono squadre che potranno brindare alla porta inviolata. Tocchino pure ferro gli addetti ai lavori, ma 12 squadre dei campionati regionali (dall'Eccellenza alla Terza categoria) hanno la casella delle sconfitte inchiodate a zero. Zero sconfitte per Real Metauro e Lunano (foto), vicecapoliste in Prima ...leggi
11/12/2023

POMILI CONTRO. Padre e figlio su sponde opposte. Vince Davide e fa gol

Nella gara del campionato di Prima categoria (girone D) tra Grottammare – Montottone di sabato scorso, si è consumato un confronto diretto all’interno della famiglia Pomili. Da una parte il papà, mister Giancarlo (foto a sx), da alcune settimane sulla panchina del Montottone, dall’altra il figlio Dav...leggi
04/12/2023


Da Montegiorgio a.. Montegiorgio: per Marinelli vendetta e primato!

MONTEGRANARO. L'ufficializzazione è arrivata il 26 ottobre scorso. Lui, 'giovane' 42 enne, che subentra a una vecchia volpe delle panchine come Gianfranco Zannini che vanta anche esperienze in D e C2. Ma da allora il Montegranaro in campionato ha iniziato a volare: 4 vittorie e un pareggio con gli ultimi tre punti a Montegiorgio (...leggi
27/11/2023

Panchester United campione d'Italia!

Panchester United campione d'Italia! La squadra fermana di walking football protagonista assoluta delle Finali Nazionali 2023 del Progetto CSAIN EurAmbienteSport di Walking Football nella splendida cornice del Centro Sportivo Dabliu a Roma. In gara 16 squadre (13 società da 6 regioni italiane) suddivise in 4 categorie di età: Over 40 femminile; per il settore masc...leggi
19/11/2023



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,40696 secondi