Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PROMOZIONE B. Passa l'Atl.Centobuchi. Corridonia in 9 sfiora l'impresa

Atletico Centobuchi – Corridonia: 2-2 d.t.s.
ATLETICO CENTOBUCHI: Camaioni, Filipponi, Fabi Cannella, Veccia, De Cesaris, Stacchiotti, D’Intino (15’ st Zadro), Pietropaolo (34’ st Picciola), Galli (26’ st Liberati), Napolano 10’ pts Sharif), Cialini (5’ pts Lanzano). All. Fusco
CORRIDONIA: Mazzocca, Marinelli, Mariani (45’ Monti), Cesca, Bigoni, Del Moro, Piccinini (1’ sts Marcelletti), Ciucci (1’ pts Ogievba), Cornero (44’ st Romagnoli), Ruzzier, Garbuglia (31’ st Galdenzi). All. Fondati
Arbitro: Malascorta di Jesi
Assistenti: Beldomenico (Jesi) e Belogi (AN)
Reti: 12’ Piccinini, 20’ (rig.) Napolano, 33’ st Cornero, 45’+3’ (rig.) st Liberati
Note – Ammoniti: Napolano, Pietropaolo, Fabi Cannella, Del Moro, Mazzocca, Cesca, Ciucci, Ruzzier. Espulsi: al 45’+2’ st Ruzzier (doppio giallo), al 15’+2’ pts Galdenzi (rosso diretto). Recuperi: 4’+6 (3’+3’ nei supplementari)

MARTINSICURO – L’atletico Centobuchi si aggiudica la semifinale playoff contro il Corridonia, dopo una gara che definire epica e combattuta è solo un eufemismo. Nei 136’ nei quali si è svolta la gara (120 di tempo effettivo + 16 dei vari recuperi), le due squadre si sono date battaglia, a viso aperto e senza esclusione di colpi. Hanno prevalso i padroni di casa in virtù del doppio risultato in caso di parità. Onore dunque all’Atletico Centobuchi, ma onore anche al Corridonia che ha lottato senza risparmio, passando due volte in vantaggio e sciupando all’ultimo minuto, in 9 contro 11, l’occasione che avrebbe cambiato le sorti della gara.

La cronaca. Sul sintetico piuttosto usurato del “Tommolini” di Martinsicuro, davanti ad un folto pubblico, con una nutrita e rumorosa presenza ospite, le due squadre partono subito forte. In avvio acrobazia in area di Ruzzier e palla a lato, risposta immediata dell’Atletico, mischia in area e salvataggio a due passi dalla porta. Sul corner susseguente cioccolatino di Napolano per Galli e palla in rete, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per un fallo. Al 12’ il Corridonia passa in vantaggio: punizione dal limite battuta velocemente con palla allargata sulla destra per l’accorrente Piccinini, gran botta in diagonale e palla in rete 0-1. L’Atletico Centobuchi risponde subito e al 14’ Napolano calcia una punizione velenosa, smanacciata in corner da Mazzocca. Dall’angolo ancora Napolano per Galli, colpo di testa e palo pieno. Al 19’ il pareggio: ripartenza letale di Napolano che appoggia per Cialini, pallonetto respinto sulla linea da Bigoni, ma l’attaccate dopo aver calciato era stato abbattuto dal portiere Mazzocca in disperata uscita, l’arbitro visto che l’azione non si è concretizzata concede il calcio di rigore e ammonisce il portiere. Dal dischetto Napolano non perdona e fa 1-1. La gara è tutto un botta e risposta, alla mezzora Napolano ci prova da lontano con palla fuori di poco, risposta immediata del Corridonia con Mariani, il cui tiro sorvola di poco la traversa. Al 38’ ancora Napolano su punizione e ancora Mazzocca a deviare in angolo, sul corner spazza la difesa lanciando il contropiede degli ospiti, al tiro Ciucci e Camaioni si supera per evitare la rete. Prima dello scadere ancora una puntata del duello Napolano – Mazzocca, vince ancora il portiere che devia in angolo. Sulla battuta mischia in area e palla in rete, ma l’arbitro annulla perché l’assistente segnala che sul cross la palla è uscita fuori. Si chiude dunque in parità un primo tempo emozionante, ricco di occasioni e giocato a tutta velocità dalle due squadre.

Nella ripresa, visto il gran caldo ed il grande dispendio di energie del primo tempo il ritmo cala, ma forse meno di quanto ci si potrebbe attendere. La partita è un continuo botta e risposta, il primo affondo è del Corridonia con Ruzzier, la replica su punizione di Napolano che non trova la testa di Cialini per questione di millimetri. Al minuto 11 st occasionissima per il Corridonia: Cornero da posizione leggermente defilata in area si libera e mira l’angolino lontano, Camaioni è battuto ma la palla colpisce il palo, danza sulla linea, colpisce l’altro palo e torna in campo, Ruzzier da due passi non riesce a ribadire e viene murato in corner. La gara inevitabilmente cala un pochino col passare dei minuti, ma si mantiene viva. Alla mezzora due grosse occasioni per i padroni di casa: prima Veccia pesca in area Liberati che tira in diagonale e Mazzocca si salva di piede, quindi su corner di Napolano è De Cesaris ad impattare di testa e il portiere ospite compie un altro miracolo. Al 33’ Corridonia di nuovo avanti: Galdenzi lavora un buon pallone e di testa mette in mezzo per Cornero che anticipa il suo diretto marcatore e, in mezza rovesciata, da pochi passi mette sotto la traversa 1-2. Mancano poco più di 10’ alla fine, squadre stanche e sembra fatta per i maceratesi, ma l’Atletico non si da per vinto. Al 40’ è Picciola a mettere in rete dopo un controllo in area, ma l’arbitro annulla ancora per un netto fallo di mano. Si arriva ai minuti di recupero, entrata dura a centrocampo di Ruzzier su Napolano, secondo giallo ed espulsione per l’attaccante ospite, Corridonia in 10 uomini. Terzo minuto di recupero, Atletico in avanti disperatamente: punizione di Napolano allargata per Veccia e tiro che colpisce il braccio di un difensore in area, l’arbitro a due passi non ha dubbi e concede il penalty. Vibranti proteste degli ospiti, dagli undici metri Liberati fa 2-2. Si va ai supplementari.

Nell’extra time le due squadre palesano comprensibili difficoltà fisiche e pur creando qualche occasione sembra davvero che siano ormai alla frutta. Servirebbe un episodio per cambiare le sorti e questo arriva al 2’ di recupero del primo tempo supplementare. Galdenzi salta un paio di avversari in mezzo al campo e viene cinturato da De Cesaris che lo strattona, l’arbitro fischia il fallo, ma l’attaccante del Corridonia si fa giustizia da solo sbracciando e colpendo forse anche con una testata il difensore locale. Il direttore di gara, ancora molto vicino all’azione, estrae il rosso diretto per l’argentino e lascia il Corridonia in 9 uomini. Nel secondo tempo supplementare con la doppia superiorità numerica ci si attende la resa di conti, invece l’Atletico Centobuchi trova grosse difficoltà a creare pericoli, il Corridonia schierato con due linee da 4 aspetta e riparte. Al 9’ sts su un rinvio della difesa Ogievba controlla e si gira, palla fuori di un palmo e gelo in tribuna. Passa un minuto e la zampata di Picciola in mischia provoca i brividi alla tifoseria ospite, fuori anche questa volta. Emozioni finite? Neanche per sogno: 2’ di recupero del secondo tempo supplementare e su un rinvio dalle retrovie la difesa di casa si fa trovare fuori posizione, Marinelli palla al piede si presenta solo davanti a Camaioni che in qualche modo riesce a sfiorare il tiro destinato in rete, con la palla che si spegne fuori a pochi centimetri dal palo. L’Atletico Centobuchi vola in finale e sabato, sempre a Martinsicuro, ospiterà la Vigor Castelfidardo. Il Corridonia ha poco da rimproverarsi, salvo le due espulsioni, in parità di uomini forse poteva finire diversamente.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 11/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



ATLETICO AZZURRA COLLI. Per la difesa c'è Sabatini

L’Atletico Azzurra Colli è lieto di annunciare l’arrivo di Marco Sabatini nella propria rosa per la prossima stagione. Sabatini, classe 2001, è un difensore di grande abilità tecnica, con un percorso di crescita che lo ha visto protagonista nelle giovanili dell’Ascoli e del Teramo. Nel corso della sua carriera, Sabatini ha...leggi
12/06/2024

ATLETICO ASCOLI. Conferma per il difensore Edoardo Baraboglia

ASCOLI PICENO. Il difensore centrale Edoardo Baraboglia (foto) farà parte della rosa dell'Atletico Ascoli anche nella prossima stagione. Edoardo ha indossato la maglia bianconera solo in 4 occasioni visto il brutto infortunio che lo ha colpito lo scorso 17 settembre sul campo del Termoli e la conseguente operazione al legamento crociato del ginocchio. L'...leggi
12/06/2024

AZZURRA SBT. La classe di Iovannisci per la matricola rivierasca

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Lavora senza sosta la società dell'Azzurra SBT, matricola del prossimo campionato di Promozione. Il DS Milenati ha messo a segno un altro colpo di mercato assicurandosi un calciatore di categoria superiore. Parliamo del trequartista, classe '96, Gianmarco Iovannisci (foto) che ha alle spalle numerosi campionati ad alto livello. ...leggi
12/06/2024

ATLETICO AZZURRA COLLI. Arriva un giovane ex Ascoli e Santegidiese

L’Atletico Azzurra Colli rinforza il pacchetto under per la prossima stagione in Promozione. La società ha annunciato l'arrivo di Luca Regnicoli (foto), terzino destro classe 2005 cresciuto nelle giovanili dell'Ascoli Calcio, lo scorso anno in forza alla Santegidiense nel campionato di Eccellenza abruzzese....leggi
12/06/2024

AZZURRA SBT. Arriva un difensore under per mister Morelli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo l'approdo nel campionato di Promozione, l'Azzurra SBT mette a segno il primo colpo di mercato relativo alla categoria Under. Giuseppe Crementi (foto), difensore classe 2005, farà parte nella prossima stagione dell'organico a disposizione di mister Alessio Morelli che lo aveva avuto già a disposizione nel campion...leggi
11/06/2024

CENTOBUCHI MP. C'è il nuovo allenatore e con lui un centrocampista

CENTOBUCHI. Sta muovendo i primi passi la stagione del Centobuchi 1972 MP che si lascia alle spalle un ottimo campionato di Prima categoria. La società attraverso il suo dirigente Dino Testa saluta cordialmente mister Giuseppe Puddu ed il suo Staff, ringraziando per la professionalità e la serietà con le quali in questi ultimi due anni e mezzo ...leggi
11/06/2024

ATLETICO AZZURRA COLLI. Si dividono le strade con Mauro Sosi

L'Atletico Azzurra Colli ha comunicato l'interruzione del rapporto con il capitano Mauro Sosi (foto). Il saluto della società. "Rimane complicato doversi soffermare ai numeri, alle statistiche, poiché Mauro Sosi era “ il capitano “ che si riconosceva nel paese intero, che interloquiva, alla pari sempre, con i compagni...leggi
11/06/2024

ROCCAFLUVIONE. Avanti con mister Perozzi

Mister Fabio Perozzi (foto) resta sulla panchina del Roccafluvione anche nel prossimo anno nonostante le richieste di altre squadre interessate al giovane mister. Dopo l’ottima annata della scorsa stagione, riconfermato anche lo staff composto dal secondo Francesco Colamassi. Prossimamente le notizie sui riconfermati ed i nuovi acquisti per migliora...leggi
09/06/2024

TORNEO DEI COMUNI ASCOLI PICENO. I risultati delle prime 10 gare

Si è conclusa la prima settimana del 1° Torneo dei Comuni della Provincia di Ascoli Piceno. Sono scese in campo 16 delle 18 squadre e si sono viste fino ad ora 10 partite molto tecniche, intense ma anche corrette. Da martedì 11 a venerdì 14 si svolgeranno le ultime gare della prima fase, dopo di che sarà stilato il tabell...leggi
08/06/2024

ATLETICO ASCOLI. Confermato un big in attacco

L'Atletico Ascoli continua nell'opera di costruzione della rosa per la prossima stagione. Non poteva mancare una delle pedine fondamentali dell'ultimo campionato come Manel Minicucci. Minicucci, 9 reti e 3 assist in 32 presenze, si è disimpegnato sia come seconda punta che come mezz'ala. Anche nella stagione 2024-25 metterà a disposizione ...leggi
08/06/2024

AZZURRA SBT. Primo squillo in attacco: tutto fatto per Ventresini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo numerose ed importanti conferme, arriva il primo colpo di mercato per l’Azzurra SBT, neo promossa nel campionato di Promozione. Il DS Milenati ha perfezionato l’accordo con Carlo Alberto Ventresini (foto). Figlio d’arte, attaccante centrale classe 2002, Ventresini fa della potenza e della prestanza f...leggi
08/06/2024

Nasce una nuova Polisportiva: l'APD CASTORANESE CALCIO

CASTORANO. Dopo la salvezza guadagnata sul campo dalla Castoranese che anche nel prossimo anno disputerà il campionato di Prima categoria, si è concretizzata negli ultimi giorni la fusione tra Bocastrum United e Castoranese. E’ nata una nuova Polisportiva denominata A.P.D Castoranese, sorta dalla fusione tra due realtà sportive import...leggi
10/06/2024

OFFIDA UNITED. L'ex presidente Stracci attacca l'attuale dirigenza

OFFIDA. Non si spengono le polemiche relative alla retrocessione in Seconda categoria dell’Offida United. Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell’ex presidente del sodalizio rosso-azzurro, Giovanni Stracci, che stigmatizza le scelte dell’attuale dirigenza. Quando la Società Polisportiva Offida cal...leggi
07/06/2024

ATLETICO ASCOLI. Severini confermato: "Qui c'è tutto per migliorare"

Altra conferma di qualità per l'Atletico Ascoli che si assicura, anche per la stagione 2024/25, le prestazioni del centrocampista Mirco Severini. Esterno o mezz'ala Severini ha messo a segno in bianconero due reti e un assist in 28 presenze.Mirco è entrato di diritto nella storia dell'Atletico Ascoli avendo realizzato il primo storico gol in...leggi
07/06/2024

MONTCELLI. Preso un nuovo attaccante under

Il presidente Castelli, il vice Di Matteo e il ds Spinelli annunciano che Manuel Nepi sarà un calciatore del Monticelli nella prossima stagione. Attaccante classe 2006 arriva dalla Santegidiese dove ha giocato nelle ultime due stagioni. Cresciuto calcisticamente nell' Ascoli ha dimostrato di avere qualità e caratteristiche importanti. Manuel giova...leggi
07/06/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09012 secondi