Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


CASTELFIDARDO. Ko di misura nell'andata contro lo Zenith Prato

Zenith Prato - Castelfidardo 2-1
ZENITH PRATO: Brunelli, Bagni, Kouassi, Casini (76’ Gonfiantini), Castiello, Mariani, Rosi (76’ Moretti), Saccenti, Chiaramonti, Falteri, Lunghi (80’ Mari) A disp. Pellegrini, Bashkimi, Braccesi, Buscema, Dessi, Luka All. Settesoldi
CASTELFIDARDO: Sarti, Morganti, Fabbri, Cannoni (68’ Nacciarriti), Imbriola, Fabiani, Fossi (64’ Evangelisti), Miotto (80’ Pedini), Braconi, Guella, Nanapere (54’ Sidorenco) A disp. Schirripa, De Meo, Marzuolo, Graciotti, Niccolini All. Giuliodori
Arbitro: Ambrosino di Torre del Greco
Reti: 29’ aut. Imbriola, 63’ Chiaramonti (rig.), 81’ Evangelisti
Note: Ammoniti Fabbri, Saccenti, Imbriola, Rosi, Casini Espulso al 63’ Imbriola per doppia ammonizione.

PRATO - Il Castelfidardo incappa in una sconfitta per 2-1 in casa dello Zenith Prato nella gara d’andata della finalissima nazionale play-off Eccellenza. Una sconfitta di misura che lascia aperta ancora tutte le strade possibili agli uomini di mister Marco Giuliodori che, in inferiorità numerica, e con caparbietà sono riusciti nel finale a trovare un gol prezioso che potrebbe dare un risvolto diverso al match di ritorno. Pur con diverse assenze in difesa, oltre allo squalificato Rotondo mancherà anche Imbriola espulso anzitempo, i fisarmonicisti potranno provare a sovvertire l’esito del confronto al “Mancini”.

Primo tempo equilibrato, con Kouassi al 7’ che di poco non trova la porta, risponde il Castelfidardo con Fabbri al 17’ che mette al centro una palla insidiosa. Braconi tre minuti dopo ci prova con una conclusione imprecisa, poi al 29’ Kouassi crossa al centro dell’area e Imbriola trova uno sfortunato autogol che apre le danze. I toscani si esaltano e Falteri, al 32’, da buona posizione manda di poco fuori. Sul finale di frazione sempre Braconi viene ben imbeccato da Fossi ma davanti la porta non trova la deviazione vincente. Si va al riposo lungo sull’1-0.

Avvio di ripresa subito con i locali in pressione e Kouassi non riesce a centrare il bersaglio grosso. Al 50’ da corner Fabbri pesca la testa di Imbriola ma il pallone finisce alto sopra la traversa. I fidardensi cercando di prendere campo ma sia Cannoni che il neo entrato Sidorenco, da punizione, non trovano lo specchio di porta. Piove sul bagnato al 63’ per i fisarmonicisti con Imbriola, già ammonito, che provoca un penalty in area di rigore biancoverde e lascia i suoi in inferiorità numerica. Dal dischetto Chiaramonti trova il raddoppio locale. Mister Giuliodori è costretto a ridisegnare la squadra ma il Castelfidardo non demorde e al 69’ Fabbri serve Braconi che, di testa, fallisce una buona occasione. I toscani quando attaccano fanno sempre paura e al 79’ l’azione solitaria di Kouassi si conclude con la palla che si stampa sul palo. Due minuti dopo però è Evangelisti a tenere a galla i biancoverdi con un pregevole gol al volo. I ritmi calano, visto anche il grande caldo, e alla fine il risultato non cambia, con i fisarmonicisti che recriminano nel finale per un gol annullato a Sidorenco per dubbia posizione di offside.
(Matteo Valeri - Ufficio stampa Castelfidardo Calcio)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 09/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



Giuliodori: "All'inizio dicevano che avremmo lottato per la salvezza"

Il Castelfidardo è in Serie D. La gioia di Marco Giuliodori, tecnico dei biancoverdi, al fischio finale della gara di ritorno contro lo Zenith Prato. "Una partita straordinaria, dopo un campionato straordinario nel corso del quale i ragazzi si sono comportati da eroi. Hanno fatto un campionato stratosferico. Meritano questo epilogo perché hann...leggi
16/06/2024

CASTELFIDARDO. Missione compiuta: si torna in Serie D

Castelfidardo - Zenith Prato 3-1 (andata 1-2)CASTELFIDARDO: Sarti, Pedini (82' Fossi), Fabbri, Cannoni, Fabiani, Morganti, Evangelisti, Miotto, Braconi (71' Nacciarriti Luca), Nanapere, Sidorenco (53'Guella). A disposizione: Schirripa, Graciotti Lucio, Marzuolo, Niccolini, De Meo, Graciotti Loris. Allenatore: Marco Giuliodori.ZENITH PRATO: Brunelli, Bagni (82' Gonfi...leggi
16/06/2024

CASTELFIDARDO IN SERIE D. Festa anche a Centobuchi e Montecosaro

Il successo odierno del Castelfidardo non fa felice solo la squadra castellana, ma a cascata riempie di gioia numerose formazioni regionali che ora possono ragionevolmente sperare in un ripescaggio nella categoria superiore. Di seguito proponiamo, salvo errori sempre possibili, il quadro che andrebbe delineandosi. - Castelfidardo in Serie D - Atletico Cent...leggi
17/06/2024

Gadda: "Ancona, almeno ripartire dalla Serie D"

ANCONA. L'Ancona a giorni conoscerà il suo destino. La Serie C è svanita (la Covisoc ha bocciato la domanda dei dorici, escludendo il club dalla partecipazione al prossimo torneo di terza serie, al suo posto il Milan U23), si spera quanto meno di ripartire da Serie D o ...leggi
12/06/2024

ANCONA, quale futuro? "Fusione con i Portuali Dorica da escludere"

ANCONA. L'Ancona ad oggi è fuori dalla Serie C. I soldi decisivi per l'iscrizione al prossimo campionato - quelli relativi ai 430mila euro (cifra esatta) da versare a calciatori e staff tecnico necessari a coprire contributi e mensilità dei mesi di marzo e aprile - non sono pervenuti entro la data utile del 4 giugno. Per la società dorica si avvicina l...leggi
06/06/2024

Capolavoro CASTELFIDARDO: UniPomezia rimontato, il sogno continua

UniPomezia - Castelfidardo 0-2UNIPOMEZIA: Borghi, Morelli, Bagaglini, Bordi, Ippoliti (28’st Delgado), Binaco, Ramceski, Piro (44’st Pacchiarotti), Camarà, Lupi (13’st Valle), Sbordone (13’st Morbidelli) A disp. Sacchetti, Campo, Paoloni, Suffer, Tonissi All. CasciottiCASTELFIDARDO: Sarti, Morganti, Fabbri, Cannoni (46’st Fabiani), Imbriola, Roto...leggi
02/06/2024

ECCELLENZA. Castelfidardo battuto: all'UniPomezia il match d'andata

Castelfidardo - UniPomezia 2-3CASTELFIDARDO: Sarti, Morganti, Fossi, Cannoni (86' Graciotti Lucio), Fabiani, Rotondo, Pedini (49' Nacciariti), Miotto (66' Evangelisti), Napapere, Guella, Sidorenco A disp. Schirripa, Bellucci, Martella, Graciotti Lo., Marzuolo, De Meo All. GiuliodoriUNIPOMEZIA 1938: Borghi, Bagaglini, Ramceski (66' Delgado), Camara (78' Crescenzo), L...leggi
26/05/2024

PORTUALI DORICA in Eccellenza. Atl. Centobuchi ko ai calci di rigore

Atletico Centobuchi – Portuali Dorica: 2-4 (d.c.r.) ATLETICO CENTOBUCHI: Camaioni, Filipponi, Fabi Cannella, Veccia (1' pts Picciola), Lanzano, Stacchiotti, D’Intino (13' st Zadro), Pietropaolo, Galli (19' st Liberati), Napolano, Cialini. All. Fusco PORTUALI DORICA: Tavoni, Ragni, Tonini, Rinaldi (1' pts Giampaoletti), Savini, Santoni, De Marco, Sassarol...leggi
25/05/2024

Promosse, retrocesse e gare da disputare. Dall'Eccellenza alla 2^ cat.

Si sta definendo il tabellone delle squadre marchigiane impegnate nei play-off e nei play-out. Di seguito riassumiamo i verdetti già emessi e le gare ancora da disputare, dall’Eccellenza fino alla Seconda categoria. ECCELLENZA Promossa in Serie D: Civitanovese Castelfidardo al primo spareggio fuori regione con U...leggi
20/05/2024

Il punto di Fenucci: "Stagione balorda, malissimo le mie ex squadre"

Con la stagione dilettantistica che volge ormai al termine, abbiamo voluto sentire il parere di mister Gianluca Fenucci (foto), sulle vicende di alcune squadre che ha guidato e più in generale sui due massimi tornei regionali. Allenatore professionista ed insegnante di scienze motorie al Liceo Scientifico di Jesi, mister Fenucci è un attento ...leggi
14/05/2024

IL DRAMMA. Osimana in lutto. Muore calciatore 13enne

OSIMO. Osimana in lutto per la morte di Leonardo Tortolani, ragazzino che avrebbe compiuto 14 anni il prossimo 8 luglio e che giocava con le giovanili giallorosse. Il destino con lui è stato atroce: un male incurabile sorto oltre un anno fa lo ha strappato all'affetto della famiglia e dei tanti amichetti, quelli della scuola media Trillini in zona Borgo San Giacomo, e qu...leggi
14/05/2024



Michele Marinelli, la vittoria più bella: il trionfo dopo la malattia

La storia di chi ha vinto prima una malattia che ha fatto temere il peggio, poi un campionato sudato, deciso all'ultima giornata. E' la storia di Michele Marinelli, 52 anni, anconetano d'origine, da 21 anni residente a Sirolo dove ha sposato Raffaella, con la quale ha messo al mondo Tommaso, Diego e Rachele. Marinelli ha trionfato con il San Biagio, riscattando la retrocessione...leggi
07/05/2024

PRIMA CAT. Si deciderà quasi tutto in 90'. Sarà un sabato da leoni

Si avvicina l’ultima giornata del campionato di Prima categoria e ovviamente siamo vicini ai verdetti ufficiali nei 4 gironi marchigiani. Qualcosa è già successo, ma molto deve ancora ancora accadere. Riepiloghiamo le varie possibilità anche per quanto riguarda le partecipazioni a play-off e play-out. ...leggi
30/04/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15166 secondi