Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


IL PROTAGONISTA. Super Minella: "Voglio dimostrare di essere da D"

"Finora al massimo solo doppiette: obiettivo superare i 7 gol di due anni fa. Alla Sangiustese sarò sempre grato"

CASTELFIDARDO. Piazza subito la giornata da copertina Santiago Minella con il Castelfidardo: tre gol e un assist per abbattere la resistenza dei Nerostellati e mettere in cascina i primi tre punti. “In Italia è la prima tripletta che riesco a fare – sottolinea l’ex capocannoniere dell’Eccellenza – lo scorso anno sono riuscito a fare sei o sette doppiette ma una tripletta non l’avevo mai realizzata. Più che altro la gioia principale è per i tre punti messi in cascina. Dovevamo iniziare così ma la cosa che mi rende felice è la reazione della squadra: due volte sotto e due volte abbiamo ripreso e poi ribaltato il tutto. Per una squadra come la nostra che si presenta con tantissimi giovani non è affatto scontato”.

ATTACCANTE DUTTILE. In attacco sa farsi trovare pronto in diverse posizioni anche se per il momento gli tocca il compito di riferimento centrale: “Si, sto giocando per esigenze della squadra, per ora non abbiamo una prima punta e mi adeguo volentieri: so che la società la sta cercando. Il mio ruolo preferito? Seconda punta, alternandosi nei movimenti con la prima come avvenuto l’anno scorso con Tascini. Cerco di fare il meglio possibile per la squadra: anche da esterno nel tridente ho spesso giocato. Diciamo che giocherei anche da terzino e il mister lo sa bene”. Ieri un gol da opportunista, uno dagli undici metri e il terzo con freddezza: su quello preferito pochi dubbi: “Il terzo, quello con il sombrero al portiere: qualitativamente è il migliore”.

GLI OBIETTIVI. Un ritorno in D il suo con un obiettivo ben chiaro: “Quello di restare in categoria e di dimostrare che la posso fare. Cosa c’era di meglio che rifare questa categoria con il Castelfidardo: piazza che conoscevo, società seria e sono decisamente felice. L’obiettivo della squadra è ovviamente la salvezza e puntiamo ad ottenerla facendo punti in casa e migliorando gara dopo gara in ogni aspetto. Obiettivo personale? In D ho fatto 7 gol l’anno con il Castelfidardo, vorrei migliorarmi e la partenza è stata promettente”.

SUBITO DA EX. Domenica con la Sangiustese, arriva subito la sfida alla squadra con cui ha giocato anno scorso: “Sarà una bella emozione: alla Sangiustese posso solo ringraziare per l’occasione che mi è stata data lo scorso anno e sarà un piacere giocare li. In caso di gol? In Argentina si dice che il gol è una festa ma non so dirti la mia reazione al momento, la gara si vive in quel momento e le emozioni sono frutto del momento. Ora ti direi che non ho intenzione di esultare ma poi vediamo il momento e il campo che sensazioni regalerà”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/09/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



GIANLUCA VS GIOVANNI. La prima volta contro dei fratelli Fenucci!

Fratelli contro a darsi battaglia in campo da calciatori non sono mancati nel calcio dilettantistico di casa nostra; di certo la sfida tra due fratelli in panchina è probabilmente una prima ssoluta che andrà in scena domenica ad Urbania. Protagonista Gianluca e Giovanni Fenucci, chiaravallesi doc, rispettivamente alla guida di Urbania...leggi
20/09/2018

Rossini, buona suerte! Il 17enne della S.A. Castelfidardo al Levante

CASTELFIDARDO. Spagna chiama Italia, anzi Castelfidardo: Patrick Rossini (foto), centrocampista di 17 anni, approda nell'under 19 del Levante, squadra spagnola che milita nella Liga, la nostra Serie A. Il ragazzo è cresciuto nelle formazioni giovanili della S.A. Castelfidardo dopo una parentesi con la Giovane Ancona. Quest'anno la svolta: mist...leggi
19/09/2018

Il primato in Eccellenza con un tecnico "Made in Sassoferrato"!

SASSOFERRATO. Sei punti in due giornate e primo posto insieme alle corazzate. In pochi lo avrebbero immaginato alla vigilia ma il Sassoferrato Genga sta stupendo tutti con un avvio di stagione super. Dopo il successo casalingo contro l’Atletico Gallo Colbordolo all’esordio, il bis è arri...leggi
17/09/2018


Giammarco Simone, classe 2000: è sua la prima rete dell'Eccellenza!

MARINA DI MONTEMARCIANO. E’ un difensore, classe 2000 all’esordio assoluto, a realizzare il gol più veloce della stagione 2018-2019 del campionato di Eccellenza. Giammarco Simone, 18 anni, senigagliese doc, ha messo lo zampino nel successo corsaro del Marina in casa del Fossombrone. Oltre 190 centimetri di altezza, difensore ...leggi
11/09/2018

La premiata ditta Galli - Gaggiotti fa sognare il Fabriano Cerreto

FABRIANO. Il Fabriano Cerreto si gode la premiata ditta Guido Galli - Marco Gaggiotti (nella foto) nella speranza che entrambi ripetano la stagione 2010-'11 del Gualdo Tadino (Eccellenza umbra) dove chiusero a doppia cifra. Guido Galli è già partito bene: doppietta al Camerano e primi 3 punti in cascina per una squadra che ha tutti ...leggi
11/09/2018

Mandorino, gol al veleno: "Non meritavo di andare via dall'Anconitana"

L'anno scorso ha giocato con l'Anconitana (ripartita dalla Prima categoria) impreziosendo la sua presenza con 6 reti, quest'anno il passaggio al Loreto. E alla prima in Coppa Italia proprio contro la sua ex squadra Stefano Mandorino (foto) ha siglato il gol dell'1-1. Non ha esultato, solo per rispetto dei tifosi. E a fine gara l'ha pure ri...leggi
10/09/2018


Le favorite di Appolloni: "Tolentino, P.S.Elpidio e Porto d'Ascoli"

Affronta il campionato di Eccellenza per la prima volta nella sua storia. E stasera (ore 20:30, Stadio Comunale di Sassoferrato) la squadra affronterà in amichevole il Real Sassoferrato nell'ultimo impegno amichevole prima dell'esordio ufficiale in Coppa Italia (domenica contro la Biagio Nazzaro). L'ambiente del Sassoferrato Genga (...leggi
29/08/2018

"La Promozione a 39 anni". La nuova sfida di Bugio-gol

Riparte dai 21 gol dell'anno scorso Giuseppe Bugiolacchi (foto), 39 anni, attaccante tra i più prolifici delle Marche con oltre 20 anni di carriera alle spalle e con un curriculum di tutto rispetto (per lui anche la Primavera della Juventus). E riparte dall'Osimo Stazione CD. "Sono rimasto molto volentieri ad Osimo Stazione perch&egra...leggi
28/08/2018

"L'Anconitana vincerà il campionato. Io sarei rimasto 20 anni ma..."

ANCONA. Della serie al cuor non si comanda. Al "Del Conero" ad assistere all'amichevole Anconitana - Fabriano Cerreto (0-1 il finale) c'era anche Andrea Marinelli (foto), l'ex patròn biancorosso che aveva progetti di riportare la Dorica in Serie B ma fu costretto a lasciare per mancanza di sostegno (diciamo) istituzionale."Appena posso vengo volentieri ...leggi
27/08/2018

Ufficiali i gironi di Promozione e Prima Categoria

Sono stati resi noti nel pomeriggio dal Comitato Regionale Marche, tramite Comunicato Ufficiale n. 11, i gironi relativi ai campionati di Promozione e Prima Categoria 2018-'19, dei quali si conosceranno presto anche i relativi calendari. Due raggruppamenti da 16 squadre per quanto riguarda la Promozione, me...leggi
22/08/2018

Castelfidardo tifa... Ascoli: la nuova avventura di Alessandro e Luca

CASTELFIDARDO. Grandissima soddisfazione ed entusiasmo da parte della società SA Castelfidardo Calcio per l'avventura di due ragazzi fidardensi, Alessandro Castorina e Luca Moliterni, cresciuti nel proprio settore giovanile, che hanno già cominciato la nuova stagione agonistica indossando nuovi colori sociali: i due infatti, sono...leggi
20/08/2018

Dalla 1^ categoria alla Prima serata: la ribalta di Andrea Zenga!

Quel cognome pesante lo ha sempre portato sulle spalle anche nella sua carriera da estremo difensore nelle categorie dilettantistiche regionali. Andrea Zenga, classe 1993, ultima stagione al San Biagio in Prima categoria e fresco di trasferimento all’Osimo Stazione CD (in Promozione) è il figlio di Walter, ex tecnico del Crotone, ed ex “Uomo ...leggi
11/08/2018

SERIE D. Il girone F è una incognita. Soluzioni con 18 o 20 squadre?

Se la Serie C è sicuramente rimandata al prossimo 2 settembre (decisiva sarà la riunione del prossimo 22 agosto in Lega Pro) non può di certo sorridere la Serie D che attende di conoscere l'organico definito e dunque anche i gironi. Tempi lunghissimi ma inevitabili, considerando tutto quello che sta succedendo nella c...leggi
08/08/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,40064 secondi