Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

DILETTANTI. Il Piemonte: "Stagione senza verdetti". E le Marche?

"Un campionato non concluso non può avere né vincitori né vinti. Proporremo il blocco delle retrocessioni e la predisposizione di una graduatoria di merito per ogni categoria che tenga conto del coefficiente punti/gare disputate, da cui attingere per il completamento degli organici. Si ripartirà come in questa stagione. Chi era in Eccellenza sarà in Eccellenza, chi era ai Regionali ai Regionali, e via dicendo. Le composizioni dei gironi di tutte le categorie saranno le medesime".
Questa la proposta di Christian Mossino, presidente del Comitato di Piemonte e Valle d’Aosta. E se fosse questa la linea nazionale? La strada verso la sospensione dei campionati di calcio dilettantistici inizia a essere l'unica strada percorribile ma il tema del dibattito si sposta su quali verdetti adottare in merito a classifiche mutilate da eventi di causa di forza maggiore. Come si comporterà il Comitato marchigiano presieduto da Paolo Cellini (foto)?

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 27/04/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08370 secondi