Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Cresce la fronda anti Cellini: "Eccellenza a due gironi e meno costi"

ANCONA. La fronda anti Cellini marcia spedita. Loreto, Jesi, Civitanova, San Benedetto, Pesaro, queste le tappe (alcune già fatte e altre in calendario) delle società che vogliono far sentire la loro voce. C'è una petizione che verrà presentata tra un paio di settimane al Comitato Marche e per conoscenza alla Lnd, nella quale, in sintesi, si dice che allo stato attuale si ha un campionato di Eccellenza a 18 squadre, un girone da 18 e uno da 17 in Promozione, quattro gironi da 17 in Prima Categoria, con gli otto gironi di Seconda Categoria rimasti invariati.
Queste le richieste: Eccellenza con due gironi da 13 squadre con playoff finali, due gironi da 16 per la Promozione, cinque da 14 per la Prima Categoria, invariata la Seconda Categoria. Il gruppo dei dissidenti punta a ridurre i "costi di iscrizione ai campionati per la stagione 2020/21 di almeno il 75% per ogni categoria ed una identica riduzione per quanto concerne il premio assicurativo di giocatori e dirigenti". Tra i fautori c'è il presidente del Loreto Andrea Capodaglio che fa le pulci al Palazzo che, sottolinea al Corriere Adriatico, "spende 110mila euro per l'affitto della sede di Ancona, le sedi periferiche costano più di 80mila euro tra spese di personale, affitti e utenze: sono soldi che si possono risparmiare".
LEGGI ESCLUSIVO! I conti della LND. Via qualche voce ed ecco 3,5 mln di euro

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 28/07/2020
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09463 secondi