Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


L'ASD Castel Di Lama è Scuola Calcio Elite: "Un orgoglio"

Il responsabile Pietro Ciotti sottolinea tutto il lavoro svolto dal settore giovanile, ex Villa Sant'Antonio, per ottenere l'ambito riconoscimento: "Uno staff tecnico di prim'ordine, organizzazione, esperienza e competenza". E poi l'appello alla FIGC: "Attenzione alle società che agiscono in modo sleale"

CASTEL DI LAMA. L'ASD Castel di Lama riceve, per il secondo anno consecutivo, il riconoscimento di Scuola Calcio d’Élite. È il riconoscimento più importante e ambito a livello nazionale per un Settore Giovanile. Il presidente Luigino Alesi e il responsabile del Settore Giovanile Pietro Ciotti, sottolineano l'importanza di questo risultato riconosciuto a livello nazionale. "È un riconoscimento importantissimo per la nostra società - dichiara con orgoglio Alesi - che ripaga dei tanti sacrifici fatti per mantenere la qualifica che poche altre società possono vantare. Sono solo quattro le società in provincia ad averlo”. 

Pietro Ciotti sottolinea il lavoro del gruppo. "Questo ci onora e ripaga del grande lavoro svolto e pone il Castel di Lama tra le eccellenze nel panorama calcistico giovanile del Piceno. Per mantenere l'Élite, è stato importante rispettare dei rigidi parametri di comportamento tenuto da dirigenti, staff tecnico e giocatori, sia in allenamento che durante le partite, oltre naturalmente a seguire una metodologia di lavoro ben precisa, volta al miglioramento del movimento calcistico. Riuscire a garantire lo svolgimento delle attività in sicurezza e con un livello tecnico qualitativamente elevato, è stato il compito più impegnativo che tutti noi abbiamo affrontato. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro e alle competenze del nostro Responsabile Tecnico Osvaldo Mancini, supportato da validi collaboratori e dall’ esperienza organizzativa di Giovanni Traini. E’ stato costituito uno Staff Tecnico di 15 istruttori abilitati, per garantire una formazione di primo livello".
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
"Vantiamo una media di un allenatore ogni 11/12 ragazzi - continua Ciotti - a garanzia di una grande attenzione tecnica e disciplinare nello svolgimento delle attività sul campo oltre, naturalmente, a diversi genitori che collaborano volontariamente e si adoperano con passione agevolando i compiti organizzativi alla società. La partecipazione durante l'anno ai più importanti tornei della regione, oltre alle attività federali, pone la nostra Società tra le più presenti e solerti nel creare opportunità di crescita e visibilità ai ragazzi. Ci tengo a ribadire che, la nostra Società, è l'unica vera eccellenza della Vallata del Tronto, che mette a disposizione dei ragazzi e delle rispettive famiglie, organizzazione, esperienza e competenza, oltre a strutture efficienti e moderne attrezzature. Sono state coltivate ottime relazioni e collaborazioni con tutte le società professionistiche d’Italia mantenendo comunque libertà di iniziativa, quindi di destinazione circa il futuro dei ragazzi emergenti. Inoltre, per migliorare ulteriormente i servizi che offriamo, abbiamo acquistato un altro pulmino, che si aggiunge all’attuale, per facilitare gli spostamenti durante l’anno, in modo da sollevare le famiglie dalle necessità logistiche allo scopo di raggiungere le località lontane in occasione degli eventi calcistici dei propri figli.”
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Al fine di tutelare meriti e lealtà competitive, come quelle sopra descritte, il responsabile del Settore Giovanile Pietro Ciotti, manifesta tutto il suo disappunto per le condotte discutibili di alcune società dell'ascolano che si propongono, con i loro settori giovanili, come Scuole Calcio senza averne conseguito i meriti ufficiali. "Non è corretto il modo con cui agiscono alcune società pubblicizzando i loro settori giovanili come Scuole Calcio. Voglio precisare che, in tutta la provincia di Ascoli, sono state conferite dal CONI le nomine a Scuola Calcio d’Élite solo quattro Società, quali: Porta Romana, Castel di lama (ex Villa Sant’Antonio), Porto d'Ascoli e Grottammare. Poi ci sono altre due società riconosciute dalla FIGC Scuola Calcio, e sono: l'Unione Piazza Immacolata e la Cuprense. Tutte le altre sono considerate dalla Federazione come Centro Calcistico di base. Questo per far comprendere che a molte società, pur non avendone i requisiti, farebbe piacere e comodo proporsi come Scuola Calcio. La Federazione dovrebbe vigilare e sanzionare quelle società che agiscono in modo sleale, facendo solo propaganda senza aver conseguito riconoscimenti ufficiali. Ciò, danneggia le società oneste che investono per la crescita dei Settori Giovanili di qualità. Per questo motivo faccio appello alle istituzioni calcistiche affinché vigilino opportunamente. Concludo con una raccomandazione ai genitori e ragazzi di Castel di Lama e dintorni: siate realmente consapevoli sulla veridicità di informazioni propagandate attraverso il Web o locandine esposte nei locali, da società che si autoproclamano e si propongono come Scuole Calcio senza averne i requisiti. Perciò, potete consultare sul sito della FIGC gli elenchi delle Società riconosciute e abilitate con la qualifica di Scuola Calcio d’Élite o semplicemente Scuola Calcio. Questo vi farà apprezzare ancora di più l’eccellenza del nostro Settore Giovanile, ammirato dagli altri. Riuscire a reclutare ragazzi e portarli in un campo di calcio non è difficile, altra cosa però, è garantire loro un percorso formativo di qualità, investendo per mantenere il livello di formazione e sicurezza adeguato. Noi possiamo “certificare” tutto questo e proponiamo la Scuola Calcio d’Élite che rappresenta un orgoglio e l’eccellenza nell’ambito del Calcio Giovanile marchigiano, in particolare, della Vallata del Tronto."

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



CUPRENSE. Allenamento coi Tecnici Federali per la categoria Esordienti

CUPRA MARITTIMA. Nell’ambito dell'Evolution Programme, di cui la Cuprense fa parte, si è svolto oggi venerdi 17 Novembre alle ore 15,00 presso il Campo Sportivo F.lli Vecccia di Cupra Marittima, un allenamento della Categoria Esordienti alla presenza dei Tecnici Federali e di una Psicologa. Il Programma di Sviluppo Territoriale, coordi...leggi
17/11/2023

SAMBENEDETTESE. Uno staff di alto livello per il settore giovanile

La Sambenedettese, oltre alla prima squadra, non ha certo dimenticato il Settore Giovanile e la Scuola Calcio. Lo ha rimarcato il presidente Vittorio Massi: "Il settore giovanile deve essere da fucina di talenti da inserire in prima squadra. Io credo molto nei giovani". La dirigenza, forte anche dell'esperienza e del l...leggi
07/09/2023

CUPRENSE. L'organigramma ufficiale del Settore Giovanile gialloblu

CUPRA MARITTIMA. Redatto l’Organigramma completo del Settore Giovanile della Cuprense Calcio 1933, una delle migliori realtà del nostro territorio, pronta a far vivere ai suoi ragazzi una bella stagione di sport. Di seguito l’elenco completo:Responsabile Settore Giovanile: Stefano Crosta...leggi
04/09/2023

CUPRENSE SETT. GIOVANILE. Crosta: "Pronti a ripartire e a migliorarci"

CUPRA MARITTIMA. Il Settore Giovanile della Cuprense è pronto a ripartire con delle interessanti novità, in vista della prossima stagione agonistica. A breve verranno ufficializzate le nuove iniziative, dopo che l’annata si è conclusa con la vittoria del campionato Juniores Provinciale e con l’inserimento di diversi giovani molto promettenti in ...leggi
09/07/2023

CUPRENSE. Bilancio finale e i tanti grazie di Tiziano Giudici

CUPRA MARITTIMA. Al termine di una stagione molto impegnativa, Tiziano Giudici, in qualità di Responsabile del Settore Giovanile della Cuprense, ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile una grande avventura. "Si è conclusa la Stagione Sportiva Agonistica del Settore Giovanile Cuprense e come Responsabile mi sento di ringraziare ...leggi
07/06/2023

CUPRENSE. Una festa da ricordare per il Settore Giovanile gialloblù

Nella giornata i ieri (20 dicembre) presso il Cinema Margherita si è svolta davanti ad una folta cornice di pubblico la festa del Settore Giovanile della Cuprense, con la premiazione delle squadre e degli sponsor. La serata è stata presentata da Pier Paolo Flammini, alla presenza ...leggi
22/12/2022

CASTEL DI LAMA. I Giovanissimi accedono alla fase regionale

I Giovanissini U15 dell'ASD Castel di Lama accedono alla fase regionale. Soddisfazione in casa biancazzurra per il traguardo raggiunto dai ragazzi di mister Simone De Santis. Un obiettivo centrato in un girone provinciale di qualificazione piuttosto duro (Girone 20 davanti a Torrione, Porto d'Ascoli, Porta Romana, Villa Pigna e Borgo Solestà). Tutte...leggi
20/11/2022

Cresce la Cuprense: ora c'è anche l'impianto di Massignano

Nella foto: la squadra Esordienti 2011 della Cuprense CUPRA MARITTIMA. Ancora un passettino avanti per il Settore Giovanile della Cuprense, che sta allargando sempre di più il suo raggio di azione. Grazie alla fattiva collaborazione del Sindaco Romani, al quale va il ringraziamento di Responsabile Stefano Crosta, &egra...leggi
07/11/2022

Gradita visita di Nicolas Spolli al Settore Giovanile della Cuprense

CUPRA MARITTIMA. Continua a svolgere alla grande il proprio lavoro il Settore Giovanile della Cuprense che, nell’ambito di un sempre maggiore collegamento con le grandi realtà calcistiche, ha ricevuto nei giorni scorsi la visita di un grande campione sudamericano. Stiamo parlando di Nicolas Spolli, difensore argentino cresciuto nel Newell’s O...leggi
19/09/2022


CASTEL DI LAMA. Scuola Calcio Elite: fiore all'occhiello della società

CASTEL DI LAMA. Al via l’attività giovanile di una delle società più organizzate del panorama piceno: parliamo del Castel di Lama che orgogliosamente può fregiarsi, per il quarto anno consecutivo, del titolo Scuola Calcio Elite. Un biglietto da visita di tutto rispetto, visto che per ambire a questa categoria bisogna rispettare...leggi
05/09/2022

CUPRENSE. Al via la stagione del Settore Giovanile gialloblu

CUPRA MARITTIMA. Come ogni stagione, con l’estate che volge al termine, riparte il lavoro del Settore Giovanile della SS Cuprense. La società giallo-blu comunica che Lunedi 29 Agosto inizierà ufficialmente la nuova stagione agonistica per le categorie Allievi, Giovanissimi ed Esordienti, men...leggi
26/08/2022

CUPRENSE. Settore Giovanile al top: premiata la squadra Allievi

CUPRA MARITTIMA. Il Settore Giovanile della Cuprense non si smentisce mai e vede premiato il suo grande lavoro. Nella cerimonia che si è svolta presso i locali del Comitato Regionale della FIGC nella scorsa settimana, il presidente Claudio Stipa (a sx nella foto), ha ritirato il premio per la squadra Allievi, vincitrice del Tito...leggi
08/08/2022

CASTEL DI LAMA. Archiviato il 9° Gran Galà della Scuola Calcio

CASTEL DI LAMA – La 9^ Edizione del Gran Galà della Scuola Calcio, svoltasi nella giornata del 25 Aprile, va in cascina. Il trofeo Nazionale di Calcio giovanile organizzato dalla società sportiva ASD Castel di Lama e patrocinato anche quest’anno dal Comune, dopo due anni di stop forzato causa covid, ha riscosso un’enorme successo...leggi
05/05/2022

I settori giovanili si fanno sentire: "Partire ora è impossibile!"

Sulle problematiche relative a questa difficile ripartenza del mondo del calcio dilettantistico post Covid-19, stiamo ricevendo in queste giorni diverse prese di posizione, da tutta la regione, anche dai tanti Responsabili dei Settori Giovanili. Tutti sottolineano, non senza un pizzico di stupore, la data dell’inizio della stagione agonistica dei campionati Alliev...leggi
25/08/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10938 secondi