Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

CALCIO & VIOLENZA. Per 2 giocatori arrivano anche i Daspo!

I fatti risalgono al 6 novembre

Dopo le aggressioni e le maxi squalifiche, arrivano anche i Daspo. Due calciatori banditi per un anno non solo dai terreni di gioco, ma anche dagli stadi. Non potranno più mettere piede a qualunque manifestazione sportiva i giocatori che il 6 novembre, un sabato nero per il calcio dilettantistico anconetano, si sono scagliati contro - rispettivamente - un allenatore e un dirigente della squadra avversaria. L'ennesimo provvedimento a carico dei due calciatori violenti è stato preso dal questore Cesare Capocasa.
La Divisione Anticrimine ha notificato il doppio Daspo - che vieta l'accesso per dodici mesi negli stadi e nei luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive di calcio di qualunque categoria, organizzate dalle federazioni sportive e dagli enti e organizzazioni riconosciuti dal Coni - a un giocatore del Piano San Lazzaro e uno del Pietralacroce. Avevano perso la testa quasi in contemporanea, all'apice delle tensioni accumulate in partite di Seconda Categoria piuttosto elettriche.

Il gesto compiuto dal 27enne del Piano sul campo di Vallemiano aveva lasciato di stucco anche i compagni, che lo conoscono come un ragazzo dal temperamento acceso ma mai violento. E invece, sul finire del primo tempo dell'incontro con il Senigallia capolista, in un momento di nervosismo, forse caduto in una provocazione, dopo un fallo a centrocampo commesso da un compagno, ha preso la rincorsa e si è scagliato contro l'allenatore avversario, raggiungendolo all'addome con un calcio volante, in stile kung-fu. Il tecnico, messo al tappeto, era stato soccorso dal 118 e portato in ambulanza all'ospedale, per poi essere dimesso in serata, fortunatamente senza gravi conseguenze. La partita era stata sospesa dall'arbitro per quasi mezz'ora. «Il dolore è stato forte, ma non lo denuncerò», ha rivelato l'allenatore del Senigallia. Evidentemente, ha pensato che fosse già sufficiente la punizione arrivata nei confronti del giocatore dalla giustizia sportiva (squalifica fino al marzo 2024), dal suo stesso club (è stato messo fuori rosa e tagliato) e infine dal questore: per un anno niente calcio, neppure da spettatore. Un provvedimento durissimo per chi ha il pallone nel cuore.

Esilio dagli stadi per un anno anche per il giocatore brasiliano del Pietralacroce che, sempre il 6 novembre e sempre nello stesso girone C di Seconda Categoria, poco dopo l'aggressione-choc di Vallemiano, al Bernacchia di Camerano aveva assalito un dirigente della Real Cameranese. Accecato dall'ira, al termine di una partita incandescente e dopo un gol subito in contropiede al 98', l'aveva rincorso per rifilargli con violenza tre pugni. Il parapiglia era stato sedato dall'intervento dei carabinieri e dei sanitari. Nel referto dell'arbitro non c'è traccia di presunti insulti a sfondo razzista che in un primo momento il giocatore sembrava aver ricevuto. È singolare il fatto che, nel suo caso, il questore (Daspo di un anno) sia stato più severo del giudice sportivo che ha squalificato per poco più di 3 mesi il ragazzo. Dunque, anche se per la giustizia potrebbe tornare a giocare dal prossimo 24 febbraio, di fatto l'esilio dai campi si protrarrà fino al dicembre 2022.

(FONTE: CORRIERE ADRIATICO)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 01/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




Panichi: "Società aperte e disponibili. Novità previste per lunedi"

ANCONA. Chiamato a gestire una situazione straordinaria e senza precedenti, legata allo sviluppo della pandemia, sta attraversando certamente un momento non semplice il Comitato Regionale della FIGC. Dopo lo slittamento di due giornate deciso nei giorni scorsi per tutti i campionati, si attendono ulteriori novità nelle prossime ore. Abbiamo fatto il punto della situazion...leggi
15/01/2022

LA STORIA. Baro: "La mia battaglia contro il gioco d'azzardo"

La forza di dire basta e riprendersi la vita. La storia di Leonardo Baro, 27enne ex giocatore dell'Osimana, deve mette in guardia altri ragazzi come lui caduti nella trappola del gioco d'azzardo. Difensore, nel 2019 ha lasciato il calcio per la dipendenza al gioco. Oggi s'è ripreso la vita, è tornato a giocare col San Biagio e rac...leggi
09/01/2022

Vigor Senigallia, l'imbattibilità di Edoardo Roberto a 418'

SENIGALLIA. E' imbattuto da 418 minuti, l'ultimo gol incassato quello di Adami in Grottammare-Vigor (21 novembre). Edoardo Roberto, portiere classe 2003, è uno dei personaggi del momento in casa Vigor Senigallia. "Il record di imbattibilità? Non so se nelle giovanili avessi avuto o meno altri periodi così - sottolinea al Corriere Adriatico - non ho...leggi
28/12/2021

Il Comitato Regionale smentisce le voci: i campionati vanno avanti

In merito alle notizie circolate nelle ultime ore, circa una presunta sospensione dei campionati dilettantistici, il Comitato Regionale ha diffuso un comunicato nel quale smentisce quanto riportato da alcuni organi di stampa. Di seguito il testo integrale del comunicato:Il Comitato Regionale Marche informa che le voci o gli articoli che parlano di sospensione dei camp...leggi
27/12/2021

Giacco: "Allarme Covid, i campionati rischiano di essere sospesi"

La paura c'è, vista l'ascesa del numero di contagi. L'Osimana teme che il Covid possa fermare il cammino in vetta della squadra. "Vista la situazione - dice il ds dei giallorossi Giovanni Giacco (foto) al Corriere Adriatico - non escludo che la Figc Marche, come fatto già in altre regioni, decida di sospendere il campionato per d...leggi
27/12/2021

Magi Galluzzi, doppietta da difensore: "Vigor, squadra vera"

Il difensore centrale della Vigor Senigallia Enrico Magi Galluzzi ha siglato una doppietta nel 3-0 maturato al Bianchelli contro l'Urbania. Un risultato che ha permesso alla squadra di mister Clementi di fuggire in classifica a +4 sull'inseguitrice Fossombrone. "È la...leggi
21/12/2021


TERZA CATEGORIA: 3 imbattute ma il bunker è l'Usa Fermo 2021

Si pensa che in Terza categoria si giochi solo per divertimento. Sbagliato. Anche in Terza categoria, per ottenere risultati, serve organizzazione. Tra i sette gironi ci sono tre squadre che sono un esempio perchè dopo 10 giornate di campionato viaggiano ancora imbattute: Borgo Pace (girone A), Valle del Giano (C) e Usa Fermo 2021 (F). T...leggi
14/12/2021

Balestrieri: "Sputi per una partita di calcio...mi vergogno per loro"

FILOTTRANO. Ne 2021 in piena pandemia da Covid e con tanti altri problemi che ci attanagliano nella vita quotidiana, è ancora concepibile perdere la testa per una gara di calcio? La stragrande maggioranza degli appassionati probabilmente risponderebbe di no, ma purtroppo c’è una sparuta minoranza che non riesce proprio a mantenere la calma. Campionato di Seco...leggi
29/11/2021

Giornalista palpeggiata: il tifoso molestatore è anconetano

Identificato il tifoso autore delle molestie nei confronti della giornalista di Toscana TV Greta Beccaglia, palpeggiata in diretta tv all'uscita dello stadio Castellani al termine dell'incontro Empoli-Fiorentina. La polizia avrebbe individuato come responsabile un 45enne residente a Chiaravalle (provincia di Ancona), A. S. (le inizial...leggi
29/11/2021

Il Covid torna a far paura. Se il calcio chiude poi ripartirà?

In questo periodo tutti stanno dicendo la loro in merito ad una nuova impennata della pandemia. Non voglio sottrarmi a questa incombenza, visto che anche il mondo del calcio è al centro di discussioni, questa volta non prive di fondamento. I bollettini giornalieri sull’andamento del Covid da alcuni giorni non ci lasciano tranquilli, c’è una rec...leggi
12/11/2021

Giuliani: "Vi racconto l'aggressione subita a Vallemiano"

SENIGALLIA. Gianluca Giuliani (foto), allenatore del Senigallia Calcio, a Il Resto del Carlino racconta l'aggressione sul campo di Vallemiano da parte di un giocatore del Piano San Lazzaro."In tanti anni di calcio non mi era mai capitato un episodio del genere". E racconta il momento dell'aggressione: "C’è stato un f...leggi
10/11/2021

2^ CAT. Allenatore riceve un calcio all'addome e finisce in ospedale

Si sono scaldati gli animi al termine di Piano San Lazzaro-Senigallia Calcio (Seconda Categoria C) vinta per 2-0 dalla squadra ospite. Al termine del primo tempo in mezzo al parapiglia l'allenatore del Senigallia Gianluca Giuliani è stato colpito con un calcio all'addome da un giocatore del Piano San Lazzaro. Per il tecnico senigalliese è stato ne...leggi
06/11/2021

Campanelli: "Condanniamo gli insulti ma le multe sono troppo pesanti"

OSIMO. "Sono episodi che condanniamo, ma le multe sono troppo sproporzionate". A parlare a Il Resto del Carlino è il presidente dell’Osimana Antonio Campanelli (foto) dopo l’ammenda di 800 euro comminata dal giudice sportivo proprio all’Osimana dopo la partita persa una settimana fa dai giallorossi in casa contro l’Atletico MondolfoMarott...leggi
06/11/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12689 secondi