Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


La Mercatellese protesta: "A Lunano due metri di giudizio diversi!"

Il comunicato della società rivolto agli organi federali

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO DELLA U.S. MERCATELLESE CALCIO:

"La Mercatellese Calcio alla prima uscita stagionale è costretta a gettare le armi nell’ ardito derby di Lunano, facendo i complimenti alla squadra locale, dopo la vittoria di sabato scorso (per 4-1) ai danni della stessa e porge gli auguri per un buon proseguimento ai fogliensi in questo torneo di 1° cat. gir. A.

Tuttavia non può essere in accordo con la giovanissima direzione arbitrale della sezione di Pesaro, subentrata all’ultimo momento, al posto di un esperto arbitro di Fano designato in un primo momento per questa delicato derby. Non ci sono parole e non ci sono spiegazioni a quanto accaduto durante la gara. Bravo il giovane arbitro a punire tutti gli errori della Mercatellese, a parte l’ultima espulsione del subentrato Matteucci, inspiegabile. Incapace però di usare lo stesso metro nei confronti del Lunano, sotto gli occhi di tanti tifosi accorsi da Mercatello, per vedere tale gara nell’impianto sportivo di Lunano.

I presidenti onorari Fausto Bonelli e Luigi Rocco già dalla scorsa stagione avevano detto che mai avrebbero fatto apprezzamenti sugli arbitri. E’ vero però, perchè questa volta il giovane direttore di gara ha adoperato due metri nella gara di Lunano? La pesante sconfitta è anche dovuta al vanificarsi delle tante cose buone create dalla squadra di mister Giacomini. Uno, due o tre errori si possono anche tollerare, ma quando l’arbitro non vede le trattenute in area… Poi la più clamorosa al 32’ su Maiorano lanciato a rete (rigore netto). Non vede i ripetuti falli di gioco commessi dai difensori locali sugli attaccanti ospiti, Cruciani lanciato a rete in contropiede al 39’, viene atterrato dal suo controllore con un fallo da ultimo uomo, l’arbitro non punisce la grossa irregolarità, come aveva fatto in precedenza sull’altro fronte con l’espulsione frettolosa di Tallarini.  

Nella ripresa la Mercatellese pur essendo in inferiorità numerica con due uomini in meno spinge forte in avanti con Del Gallo, Maiorano e Cruciani (nonostante i falli della difesa locale), ma non riesce ad arrivare al meritato pari, anzi nel finale priva di forze e con sostituzioni che non riescono ad entrare in partita per il trambusto del derby, subisce altre due reti. A fine gara, i tifosi di Mercatello accorsi numerosi si domandavano il perché di queste penalizzazioni in questa prima gara di campionato. Il quesito lo giriamo ai responsabili federali di quanto accaduto.

L’US Mercatellese Calcio, che ha festeggiato lo scorso giugno 50 anni di storia, è una società attualmente solida, allargata, potenziata con il forte senso del dovere verso lo sport del paese, dalla prima squadra a tutto il settore giovanile, guidata da un nuovo presidente, che non ha vissuto negli ultimi 35 anni il calcio marginalmente, ma bensì ha illuminato e onorato con decine di migliaia di articoli sportivi, sui massimi quotidiani regionali tante società dell’alto maceratese e tante società sportive della Provincia di Pesaro, perfino nella Provincia di Arezzo. Ricevendo consensi dai rispettivi presidenti. Quindi vedere certe penalizzazioni, certe imparzialità, in questa prima gara di torneo nei confronti della squadra rossoblù, fa male al calcio, alla gente sportiva di questi luoghi che si vede danneggiata, senza una motivazioni".

Da sinistra nella foto: il presidente onorario Luigi Rocco ed il calciatore Diego Bonelli

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Festa per l'allenatore-highlander: a 71 anni Aldo Piccoli dice stop

C'è stato un tecnico highlander come Guy Roux che in Francia ha allenato l'Auxerre per 41 anni (dal 1964 al 2005), e il più ben più noto Alex Ferguson alla guida del Manchester United (Inghilterra) per 27 anni, battuto però da uno di casa nostra, Aldo Piccoli (foto), allenatore-mito del CSI Delfino Fano. Iniziò nel 19...leggi
11/06/2019

CORNER PLAYER: la soluzione rapida per la tua carriera sportiva

URBANIA. Diventare un campione sportivo è il sogno di tanti ragazzi. Da oggi la strada per avverare questo sogno è un po’ più breve, grazie a Corner Player, una piattaforma online che consente di mettere in contatto, senza mediazioni, squadre e giocatori di qualsiasi sport. La piattaforma, ideata e sviluppata nella March...leggi
10/06/2019

Chiarucci: "Troppa solitudine, dopo 28 anni lascio la Pergolese"

PERGOLA. Una storia di amore e di passione lunga 28 anni, una storia però che sta per conoscere la parola fine. Paolo Chiarucci (foto) lascia la Pergolese, società fondata nel 1923 con 4 stagioni di Eccellenza negli ultimi 10 anni, e la volontà pare essere definitiva. Chiarucci è la Pergolese, 25 anni da presidente, ultimi 3...leggi
22/05/2019

Ad Urbino partono i festeggiamenti per la Promozione!

URBINO. L’Urbino è in Promozione. Nella penultima giornata di campionato (Prima categoria girone A) i ducali vincono per 3 a 2 sul campo della Mercatellese e ottengono la promozione con una giornata di anticipo. Le reti della vittoria a Mercatello sul Metauro portano la firma di Politi, Fiorelli e Tanfani. “E’ stata durissima, è stata una...leggi
12/05/2019

INTERVISTA. "Urbania, bene così. Squadre blasonate fanno i playout"

URBANIA. Il cammino dei ragazzi terribili dell’Urbania si è interrotto mercoledì pomeriggio a Fabriano con la sconfitta in semifinale playoff contro la squadra di mister Tasso: un 2-0 che ha portato in finale proprio i cartai che saranno in campo domenica alle 16,30 al Ferranti di Porto Sant’Elpidio. Nessun dramma ma tantissimo orgoglio per il tecnico ...leggi
10/05/2019

ECCELLENZA. Fabriano Cerreto in finale playoff: battuta l'Urbania

Eccellenza - Finale play-off: Fabriano Cerreto - Urbania 2-0FABRIANO CERRETO (4-2-3-1): Santini; Bordi, Gilardi, Cenerini, Morazzini (39’ st Mariucci); Borgese, Bartoli (49’ st Berettoni); Baldini (49’ Montecchia), Benedetti, Bartolini; Galli (47’ st Giuliacci). All. Tasso.URBANIA (4-1-3-2): Ducci; Renghi (45’ st Lucciarini), Rebiscini,...leggi
08/05/2019

"La più grande gioia in 50 anni di storia". Villa San Martino salvo!

PESARO. Una salvezza che vale come una promozione. Il Villa San Martino, società di un quartiere di Pesaro, riesce a mantenere la Promozione conquistata l’estate passata battendo 2-1 i cugini del Santa Veneranda nella sfida secca di playout davanti a 400 spettatori. "Una gioia incredibile. La più grande soddisfazione nella storia quasi 50enn...leggi
07/05/2019

LA RIFLESSIONE. Tre gare non disputate... 25 Aprile scelta sbagliata!

Con il senno di poi forse è troppo facile prendere un certo tipo di posizione, ma siamo certi che giocare una giornata decisiva di campionato il 25 Aprile sia stata un'idea geniale? Al di la della Festa Nazionale che forse sarebbe giusto rispettare, si trattava per i campionati di Promozione e Seconda categoria dell'ultima di campionato, decisiva in alcu...leggi
26/04/2019

LA STORIA. Michele Luzi: "Il mio anno in Cina ad insegnare calcio"

Michele Luzi, classe 1978, da Fossombrone alla Cina, con il calcio come filo conduttore. Spinto dalla passione per il mondo del pallone e per quella dei viaggi Michele tra l’Aprile del 2017 ed il Marzo del 2018 è stato protagonista di un viaggio unico nel suo genere, pieno di aneddoti e curiosità che hanno arricchito il suo bagaglio sia dal punto di vista um...leggi
20/04/2019

Vadese doc e figlio d'arte: 300 volte Andrea Baldelli

SANT'ANGELO IN VADO. Con la rete segnata nei minuti finali nella gara di sabato scorso tra Peglio e Vadese, Andrea Baldelli (vedi scheda) raggiunge il prestigioso traguardo di 300 reti segnate in carriera in partite ufficiali.Il punto conquistato contro il Pe...leggi
16/04/2019

Immenso Juri Costieri. Festeggia 45 anni, il giorno dopo segna 4 reti!

Oltre 400 gol in carriera, classe 1974, fresco di poker! Un nome, un mito: Juri Costieri. Nella partita di Seconda categoria B Frontonese - Sangiorgese, terminata 4-3, le quattro reti sono le sue: venerdì ha spento 45 candeline, sabato ha segnato quattro gol (tutti in 29') portandosi a 23 marcature stagionali. Costieri, di Marotta ma residente a ...leggi
08/04/2019

Gare l'11 Aprile: sale la protesta. Ma si può giocare di giovedi?

Probabilmente la maggior parte degli appassionati del calcio dilettantistico e dei dirigenti delle squadre non si erano accorti di un piccolo fatto che, con l'approssimarsi del finale di stagione, sta mettendo in un certo allarme molti addetti ai lavori. Viste le date del “Torneo delle Regioni” che si svolgerà a Matera in Basilicata dal 12 al 19 April...leggi
01/04/2019


Arriva la prima promozione della stagione 2018-'19: San Costanzo olè!

SAN COSTANZO. La prima promozione della stagione 2018-2019 arriva dal Pesarese. Il primato lo mette a segno il San Costanzo che perde ma vince il campionato! Perchè si tratta di una sconfitta casalinga dolcissima quella subita dal San Costanzo per 3-2 contro il Varano, la squadra di mister Cristiano Pucci, complice anche il contemporaneo paregg...leggi
24/03/2019

E' primavera...tremano le panchine. 10 giorni di ordinaria follia!

Con l'avvicinarsi della fase decisiva della stagione, nei diversi campionati molte squadre stanno vivendo dei momenti di fibrillazione, volendo ad ogni costo raggiungere quei traguardi che si erano prefissi l'estate scorsa. Negli ultimi giorni si sono registrati diversi avvicendamenti che abbiamo cercato di riportare puntualmente. Le società ed in molti casi gli stessi allenatori, hanno ...leggi
08/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07455 secondi