Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


image host

Rabbia Urbino: "Insulti razzisti del Montefano. Arbitro spettatore"

Il duro comunicato della società ducale

In merito alla gara di Eccellenza 1^ giornata Urbino - Montefano (0-1) riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa della società LMV Urbino Calcio.

Quello che non ti saresti mai aspettato è già successo, per di più alla prima giornata di campionato di Eccellenza, il massimo campionato regionale. Una terna arbitrale non all’altezza ha permesso ai giocatori del Montefano Calcio di proferire frasi razziste verso giocatori della squadra locale; frasi udite in modo chiaro ed esplicito anche dalla tribuna. Un comportamento irriguardoso che non solo ha come capo espiatorio un calciatore, il portiere avversario, ma tutta la società Montefano rea di non aver preso adeguati provvedimenti verso il proprio giocatore. Questi signori con la casacca nera che si prendono il palcoscenico domenicale forse non sanno che tra i loro compiti rientra proprio quello di tutelare i giocatori anche e soprattutto verso questo tipo di comportamenti irriguardosi ed intollerabili. Invece nulla di tutto questo anzi, ancora una volta, è stato più facile accanirsi contro i più deboli che subiscono discriminazioni a sfondo razziale che non dovrebbero più esistere nei campi di calcio soprattutto di categorie minori. Considerato che la rosa della LMV Urbino Calcio 1921 annovera cinque giocatori di colore, caro Signor Ercoli della sezione di Fermo, chi doveva in casi come quello di ieri tutelare i nostri giocatori? Chi dice ai nostri tifosi che la sconfitta è nulla rispetto a questi gesti incresciosi? Se la terna arbitrale non interviene, per motivi a noi sconosciuti, chi deve prendere provvedimenti in questi casi? La domanda è d’obbligo: la prossima volta i giocatori gialloblù dovranno lasciare il campo per avere rispetto? Qualcuno deve rispondere a queste domande, perché l’aspetto tecnico lascia il posto all’aspetto umano, non si può passare sopra ad un siffatto atteggiamento e se la terna arbitrale non è intervenuta come doveva ci aspettavamo che la società ospite prendesse provvedimenti contro il suo giocatore reo confesso. Niente di tutto questo e allora non ci resta che richiedere ed urlare giustizia agli organi competenti e alla gente tutta, che sappiamo deprecare tali atteggiamenti, che nulla centrano con il calcio e con lo sport. Faremo valere le nostre ragioni contro questa crudeltà, si una vera e propria crudeltà, fino ai massimi esponenti governativi utilizzando tutte le prove in nostro possesso (immagini, registrazioni e testimoni) per gridare a gran voce che Urbino ama lo sport e odia la brutalità, la bestialità e la disumanità perché prima che calciatori, tifosi, dirigenti, allenatori siamo tutti uomini.
L.M.V. URBINO CALCIO

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 13/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




Panichi: "Società aperte e disponibili. Novità previste per lunedi"

ANCONA. Chiamato a gestire una situazione straordinaria e senza precedenti, legata allo sviluppo della pandemia, sta attraversando certamente un momento non semplice il Comitato Regionale della FIGC. Dopo lo slittamento di due giornate deciso nei giorni scorsi per tutti i campionati, si attendono ulteriori novità nelle prossime ore. Abbiamo fatto il punto della situazion...leggi
15/01/2022

Il Comitato Regionale smentisce le voci: i campionati vanno avanti

In merito alle notizie circolate nelle ultime ore, circa una presunta sospensione dei campionati dilettantistici, il Comitato Regionale ha diffuso un comunicato nel quale smentisce quanto riportato da alcuni organi di stampa. Di seguito il testo integrale del comunicato:Il Comitato Regionale Marche informa che le voci o gli articoli che parlano di sospensione dei camp...leggi
27/12/2021

TERZA CATEGORIA: 3 imbattute ma il bunker è l'Usa Fermo 2021

Si pensa che in Terza categoria si giochi solo per divertimento. Sbagliato. Anche in Terza categoria, per ottenere risultati, serve organizzazione. Tra i sette gironi ci sono tre squadre che sono un esempio perchè dopo 10 giornate di campionato viaggiano ancora imbattute: Borgo Pace (girone A), Valle del Giano (C) e Usa Fermo 2021 (F). T...leggi
14/12/2021

"Terrone vattene". I tifosi del Fano insultano il presidente

Il Fano ieri è crollato sotto i colpi della Recanatese (0-3), settima sconfitta su 13 gare disputate, classifica che si fa pericolosa. La società fanese ha emesso un comunicato ufficiale nel quale si afferma che «il Presidente Mario Alessandro Russo è stato og...leggi
09/12/2021

"Io capocannoniere? In Eccellenza tanti bomber ma ci voglio provare"

Luca Fraternali sta regalando grandi soddisfazioni al suo paese natio: Urbania. L'attaccante di 26 anni ha già realizzato 4 gol in campionato, gli ultimi due domenica scorsa nel 2-1 contro il Marina. "È stata una vittoria emozionante - racconta Fraternali al Corriere Adriatico - quando i tre punti arrivano in questo modo non pu...leggi
16/11/2021

Il Covid torna a far paura. Se il calcio chiude poi ripartirà?

In questo periodo tutti stanno dicendo la loro in merito ad una nuova impennata della pandemia. Non voglio sottrarmi a questa incombenza, visto che anche il mondo del calcio è al centro di discussioni, questa volta non prive di fondamento. I bollettini giornalieri sull’andamento del Covid da alcuni giorni non ci lasciano tranquilli, c’è una rec...leggi
12/11/2021

Indossare i guanti non ha età: a 44 anni Spinaci decisivo tra i pali

E’ il preparatore dei portieri e vice del titolare Corbollotti, ma quando c’è necessità non si tira indietro, indossa i guanti e va tra i pali. Il personaggio in questione è Matteo Spinaci, 44 anni, ritornato sabato scorso contro il S.Orso a difendere la porta del Lunano per l’infortunato Filippo Corbollotti. E nel match t...leggi
22/10/2021

Fossombrone e il primato dei rigori sbagliati... Fucili incredulo!

Non c'è feeling tra il Fossombrone e i calci di rigore. Sono già 5 i penalty sbagliati consecutivamente tra mini torneo della scorsa primavera e questo avvio di campionato. Tre sbagliati in passato contro Anconitana, Montefano e nella finalissima col Porto d'Ascoli, due invece con Marina e di nuovo Montefano quest'anno. Il tecnico Michele Fucili ...leggi
28/09/2021

Fucili: "La Serie D sfiorata? Ottimo, ma ora si riparte da zero"

Ha sfiorato la promozione Serie D nella stagione appena conclusa perdendo la finale col Porto d'Ascoli (salito in D), ora per il Fossombrone di Michele Fucili (foto) è tempo di rituffarsi nell'Eccellenza 2021-22."Abbiamo avuto diverse partenze importanti e l’obiettivo è quello di valorizzare al massimo i giocatori che sono rimasti - le...leggi
02/09/2021

UFFICIALE. In Promozione ci sarà l'Atletico MondolfoMarotta

L’unione fa la forza e l’Asd Marotta calcio e il Mondolfo Calcio hanno deciso di stringere una forte collaborazione con l’obiettivo di un potenziamento ed arrivare entro tre anni alla fusione delle società. Dalle parole ai fatti, nelle ultime settimane, sono passati i due sodalizi che operano nello stesso territorio com...leggi
19/07/2021

Capitan Sabattini al nono anno al Gabicce Gradara: "Io sono pronto"

Alla nona stagione al Gabicce Gradara, il capitano Alberto Sabattini è il veterano della squadra guidata da Massimo Scardovi. Ai primi giorni di agosto inizierà la preparazione che dal 16 sarà con allenamenti quotidiani in vista dell’avvio della stagione con la Coppa Italia prima (5 settembre) e col campionat...leggi
15/07/2021

Fucili: "Complimenti al Porto. Ha pesato l'errore sul gol..."

DA JESI GIACOMO GIAMPIERIC'è delusione in casa della Forsempronese (leggi la cronaca della finale Forsempronese-Porto d'Ascoli 0-1). Ma pochi rimpianti perché la stagione dei metaurensi è stata meravigliosa. Il Porto d'Ascoli rende onore al Fosso. E il tecnico ...leggi
20/06/2021

"Fossombrone, fin qui con lavoro e sacrificio: daremo il massimo"

FOSSOMBRONE. Sale l’attesa in riva al Metauro. La finalissima s’avvicina. Il Fossombrone ritrova sulla sua strada il Porto d’Ascoli, battuto un anno e mezzo nella finale di Coppa Italia. Uultimo ostacolo di un cammino straordinario: nove risultati utili consecutivi tra campionato e play-off, di cui ben sette successi. L’ultimo in semifinale contro l&rsqu...leggi
18/06/2021

Pagliardini: "In questo Fossombrone c'è la mano di mister Fucili"

Il gol di Filippo Pagliardini contro la Jesina assicura alla Forsempronese un posto per i play-off di Eccellenza. "Eravamo consapevoli di essere una squadra forte che poteva ambire ai playoff - ha spiegato l'attaccante al Corriere Adriatico -. Siamo un gran bel gruppo e stiamo anche molto bene fisicamente. Durante il lockd...leggi
04/06/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12721 secondi