Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


ECCELLENZA. Il Castelfidardo batte la Maceratese e vede i play-off

VIDEO

Castelfidardo - Maceratese 2-1
CASTELFIDARDO: Sarti, Morganti, Fabbri, Cannoni, Imbriola, Rotondo, Fossi (60' Fabiani), Evangelisti, Braconi (90' Graciotti Lu.), Guella, Sidorenco (69' Nanapere). A disposizione: Schirripa, Pedini, Bellucci, Simonetti, Niccolini, Kurti. All. Giuliodori
MACERATESE: Amico, Iulitti (85' Cirulli), Nicolosi, Vittorini, Sensi, Pagliari (75' Tortelli), Gomis, Ruani (57' Massei, Perri (57' Damiano), Minnozzi (57' Di Ruocco), D'Ercole. A disposizione: Marchegiani, Consoli, Compagnucci, Raffaelli. All. Ruani
Arbitro: Pigliacampo di Pesaro
Reti: 38' Cannoni, 49' Fossi, 63' D'Ercole,
Note: Ammoniti: Nicolosi, Ruani, Fabbri, Iulitti, Sensi

CASTELFIDARDO - Un Castelfidardo in formato super riprende con una vittoria dopo la sosta pasquale. Dopo aver fatto lo scalpo alla Civitanovese, i fidardensi davanti al pubblico amico fanno cadere un’altra illustre compagine come la Maceratese. I ragazzi di mister Marco Giuliodori piegano per 2-1 la Rata e proseguono la loro corsa nella zona play-off, con l’intento di rimanerci fino alla fine.
Ad aprire le danze è il Castelfidardo, che all’8’ ci prova con un’iniziativa di Fossi che però perde l’equilibrio e dà il tempo alla difesa avversaria di raggiungerlo. Lo scontro si fa fisico e sfocia nel fallo in area commesso dal fidardense. Al 14’ la Maceratese viene graziata dalla bandierina del guardalinee: Fabbri recupera una palla pericolosa e la butta dietro Amico che intanto è uscito dalla sua porta. La rete c’è ma l’azione viene invalidata per fuorigioco. Pericolo sventato per gli ospiti. D’Ercole prova a spezzare l’incantesimo di una Castelfidardo che tiene le redini della partita. L’occasione al 19’ è ghiotta: recupera palla ai limiti dell’area e riesce ad arrivare fino all’area piccola. Poi il pressing della difesa fidardense si fa forte ed è costretto ad un tiro fin troppo banale che finisce tra i guantoni di Sarti. Ancora Fabbri al 27’ per un tiro dal limite dell’area su assist dei compagni. L’intenzione è buona ma la fretta ha il sopravvento e la palla non sfiora nemmeno la traversa prima di affondare oltre la linea di fine campo. Al 29’ è Minnozzi della Maceratese a sfiorare il vantaggio: assesta un buon colpo di testa che però impatta contro il secondo palo e provoca solo un brutto spavento al Castelfidardo. Che ottiene finalmente il vantaggio al 38’ con una splendida rete di Cannoni che sfrutta una leggerezza della Rata per insaccare la sfera in porta, nell’angolino alto, con un tiro dal limite dell’area. Colpo di testa di Sensi al 43’, azione più scenografica che utile a smuovere gli equilibri del match.

La ripresa comincia nel segno della Maceratese con un bel guizzo di Pagliari che parabola dalla tre quarti e manca del rotto della cuffia la traversa. Al 49’ Fossi ha dell’incredibile: Amico si fa ipnotizzare dopo un primo tiro respinto e non si accorge del fidardense che recupera la palla al limite della linea di porta e con estrema nonchalance deve soltanto spingerla dentro la rete. Gli ospiti protestano per un presunto fuorigioco che però il guardalinee non ha visto nonostante fosse perfettamente in linea con l’azione, tenendo quindi abbassata la bandierina. Poco male: al 63’ ci pensa D’Ercole a cogliere di sorpresa Sarti ed a riaprire la partita. Ancora un D’Ercole pericoloso al 79’ costringe Sarti a tuffarsi. La palla viene solo respinta e la difesa fidardense è costretta a buttarla sul fondo campo per evitare il peggio. I fidardensi reggono l’urto e si mettono in tasca tre punti d’oro.

“I complimenti li giro ai miei ragazzi che hanno fatto una grandissima prestazione” dice a margine dell’incontro mister Marco Giuliodori, tecnico del Castelfidardo. “Una partita difficile, come ce la aspettavamo perché giocato contro una squadra costruita per vincere” continua il tecnico fidardense. E conclude: “stasera guarderemo la classifica ma da domani testa all’Urbania, altra grande sfida”.
(Antonio Pio Guerra - Ufficio stampa Castelfidardo Calcio)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 08/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



OSIMANA. La dura risposta al comunicato dell'FC Osimo

Riceviamo e pubbblichiamo il comunicato dell'USD Osimana in risposta alla nota dell'FC Osimo dei giorni scorsi (leggi qui) in merito alla gestione degli impianti sportivi cittadini. A malincuore ci vediamo costretti a replicare al comunicat...leggi
16/05/2024

MOIE VALLESINA. Confermati il mister Matteo Rossi e il Ds Topa

Il Moie Vallesina è già al lavoro per programmare la prossima stagione e al riguardo si segnalano due conferme importanti. Matteo Rossi (foto sx) sarà l’allenatore della Prima Squadra anche nelle stagioni 2024/2025 e 2025/2026. Insieme a lui ci sarà ancora Federico Topa (foto dx), che continue...leggi
15/05/2024

OSIMO STAZIONE. Orlandoni: "Epilogo amaro ma ripartiremo senza drammi"

OSIMO STAZIONE – La retrocessione dell’Osimo Stazione Conero Dribbling, dopo 6 fantastici anni in Promozione, è stata già metabolizzata. Stefano Orlandoni (foto), patron in tandem con Danilo Cecconi, rasserena l’ambiente e guarda verso il futuro con estrema positività. Orlandoni comincia l’analisi d...leggi
15/05/2024

FC OSIMO. E' guerra con l'Osimana per gli impianti cittadini

Riceviamo e pubblichiamo un Comunicato Ufficiale inviatoci dalla società FC Osimo 2011, che intende portare alla luce il contrasto con la USD Osimana, in merito alla gestione degli impianti di gioco. Oggetto: Assurdo e incomprensibile. L’Osimana nella persona del suo presidente Antonio Campanelli vieta all’FC Osimo di giocare la finale play-off ...leggi
15/05/2024

PREMIO CESARINI. Tra gli invitati anche bomber Alessandro Gabrielloni

A due giornate dal termine del campionato di Serie A, grande attesa per conoscere il nome del Calciatore di Serie A vincitore del Premio Cesarini 23/24 giunto alla sua nona edizione. Si è concluso invece il Campionato di Serie B e il calciatore vincitore del Premio Cesarini è Leo Stulac del Palermo, autore del gol del pareggio contro lo Spezia al minuto 103’...leggi
14/05/2024

SASSOFERRATO GENGA. E' addio con mister Simone Ricci

Dopo il ritorno in Promozione, il Sassoferrato Genga ha comunicato la fine del rapporto con mister Simone Ricci (foto). "Un altra pagina di storia scritta insieme...grazie Mister. Termina l’avventura di Mister Simone Ricci con i nostri colori, dopo aver conquistato l'ennesimo successo sulla panchina bianco azzurra! Tutta la società ringraz...leggi
14/05/2024

CHIARIOTTI: "Non metteremo mai la Jesina in mano a speculatori"

JESI. La Jesina e il dramma della retrocessione in Promozione. Un disastro sportivo."Mi assumo tutte le colpe di questa retrocessione – sottolinea al Resto del Carlino il presidente Giancarlo Chiariotti – a questo punto non resta che ribadire concetti più volte espressi, come dirigenti siamo pronti a farci da parte di fronte a quanti bu...leggi
14/05/2024

LEONESSA MONTORO. C'è una prima riconferma

La Leonessa Montoro annuncia il primo acquisto per la stagione 2024-2025 riconfermando l'allenatore Francesco Fabrizi.Dal suo arrivo a gennaio il tecnico cingolano ha dimostrato qualità eccellenti sia tecniche che umane nel gestire il gruppo, conquistando la meritata salvezza con una giornata di anticipo.Esperienza, pragmatismo, coerenza e gr...leggi
13/05/2024

CASTELFIDARDO. Giuliodori: "Da dicembre un percorso incredibile"

Il Castelfidardo centra un'incredibile vittoria dei play-off di Eccellenza ed accede alle fasi nazionali. Una seconda parte di stagione a livelli altissimi quella dei biancoverdi come sottolineato dal tecnico Marco Giuliodori ai microfoni di IGSport47 dopo la vittoria con l'Urbino. "E' stata una partita dura, contro una grandissima squadra. Sapevamo ch...leggi
13/05/2024

ECCELLENZA. Miracolo Monturano. La Jesina sprofonda in casa

Jesina – Monturano: 0-2 JESINA: Pistola, Grillo, Giovannini, Zandri, T. Capomaggio, Lucarini, Chacana, Zagaglia (1’ sts Trudo), Kouentchi (32’ st Garofoli), Belkaid (19’ st Nazzarelli), Re (44’ st Ottaviani). All. Strappini. MONTURANO: Fall, De Carolis, Fabi (25’ st Curzi), D’Amicis (8’ sts Adami), Finucci...leggi
12/05/2024


PROMOZIONE A. Portuali Dorica in finale, la Biagio esce a testa alta

Portuali Dorica-Biagio Nazzaro 2-1 (2-0 pt)PORTUALI DORICA: Tavoni, Candolfi, Tonini, Giampaoletti (88′ Gioacchini), Savini, Santoni, De Marco (75′ Mascambruni), Sassaroli, Pascali (52′ Lazzarini), Marzioni (85′ Piermattei), Lucesoli (91′ Catalani). All. CeccarelliBIAGIO NAZZARO: Minardi (46′ Sartarelli), Cecchetti, Guerri (46&pri...leggi
11/05/2024

BORGHETTO. Due novità: allenatore e Ds

Cristiano Luchetta (foto) è il nuovo allenatore della SSD BORGHETTO, con lui arriva l’esperto Direttore Sportivo Stefano Senesi.I due hanno collaborato insieme al Borgo Minonna per ben 9 stagioni raggiungendo ottimi risultati. Inoltre nella prossima stagione il Borghetto tornerà ad allestire la categoria Juniores....leggi
11/05/2024

TERRE DEL LACRIMA. Si riparte da Mattia Bocchini e dal suo staff

Non resta con le mani in mano il Terre del Lacrima che, dopo aver sfiorato i playoff nel girone C di Seconda categoria, si muove già in vista della prossima stagione. La società è pienamente operativa è sta gettando le basi per ben figurare nel corso della prossima stagione agonistica. La prima mossa dell’ambizioso sodalizio biancorosso è...leggi
11/05/2024

TERZA D. Camerano bloccato sul pari. Sarà decisiva l'ultima giornata

Atletico 2008 - Camerano: 0-0 ATLETICO 2008: Giachè, Vitali, Bernabei, S. Lelio, Loshaj, Aquili, R. Lelio, Fugante, Giambartolomei, Giulioni, Palmieri. All. Sbaffo. CAMERANO: Corneli, Vecchietti, Rogas (80’ Domenichetti), Cancellieri (69’ Bilò), Ortolani, Morbidoni (80’ Cellottini), Leggieri, Fioranelli, And...leggi
11/05/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10223 secondi