Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Felicetti come in un film: esordisce al 91' e para il rigore decisivo

Il portiere entrato a freddo dopo l'espulsione del collega, ha ipnotizzato l'avversario, evitando la sconfitta al Maltignano

MALTIGNANO. Sembra la trama a lieto fine presa in prestito da un film e invece quello che ha vissuto Federico Felicetti sabato scorso è tutto vero. Siamo al 91’ del derby tra Vigor Folignano e Maltignano (Seconda H), quando sul punteggio di zero a zero, il portiere ospite commette fallo da rigore su un avversario e viene espulso. Federico Felicetti, infila i guanti in fretta e furia e corre in porta, dove ad aspettarlo sul dischetto c’è l’omonimo Gianmarco Felicetti. L’attaccante prende la rincorsa e calcia, ma Felicetti intuisce e regala un pareggio ormai insperato al Maltignano. 

“La soddisfazione sicuramente è stata tanta, soprattutto perché è stato il mio esordio in campionato in quello che possiamo considerare a tutti gli effetti un derby. Essere stato finalmente importante per la squadra era ciò di cui avevo bisogno - racconta Federico Felicetti - è stato un momento che nella mia testa quest’anno avevo già vissuto milioni di volte, sono entrato sicuro, sapevo già che angolo scegliere. Mentre si stava svolgendo l’azione che ha portato al rigore ho avuto come d’istinto il gesto di togliermi il giaccone e prendere i guanti, mi sentivo che sarebbe accaduto qualcosa. Ho cercato anche di placare i miei compagni, tutti cercavano di rassicurarmi dicendomi che l’avrei parato, ho chiesto solo loro di stare tranquilli. Come ho detto prima non ho titubato neanche un secondo, avevo deciso il lato già prima di entrare. Il nostro attaccante è venuto da me dicendomi solo di fare quello che facevamo sempre in allenamento”. 

Una parata decisiva nel momento cruciale della gara, come ti hanno festeggiato i tuoi compagni?

“I compagni sono stati sicuramente contenti per il risultato ottenuto e credo anche per me come persona e compagno. La mia parata è stata sì importante, ma per evitare la sconfitta e questo ha poi creato un po’ di rammarico, soprattutto per quanto bene fatto nel primo tempo    e per il rischio corso nel finale - confessa il portiere neroverde - infatti dopo i primi minuti di euforia anche la mia testa è volata al pensiero che purtroppo la vittoria ci manca da qualche partita, ma anche questa volta sia chi era in campo che chi, come me, è entrato dalla panchina ha dimostrato di avere tanta voglia di  lottare e di non mollare mai”

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 01/02/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



ECCELLENZA. Un campionato in 90'. Tutto può accadere nell'ultimo turno

Potrebbero non bastare gli ultimi 90’ minuti per i verdetti definitivi nel Campionato di Eccellenza. A una giornata dal termine, nel massimo torneo regionale, regna ancora un grande equilibrio, sia in testa che in coda. In pratica quasi tutte le squadre sono chiamate ad un ultimo sforzo, prima del rompete le righe. In vetta la Civ...leggi
22/04/2024


PRIMI VERDETTI. Il riepilogo della situazione nei Campionati Regionali

Si avvicina a grande velocità la fine della stagione regolare nei Campionati Regionali delle Marche. Mancano poche giornate ed avremo i verdetti definitivi. Di seguito vi proponiamo un riepilogo di quanto è già accaduto e di ciò che potrà accadere nei campionati che vanno dall’Eccellenza alla Se...leggi
17/04/2024

Samb, addio sogni di gloria? E Massi attacca mister Lauro...

Samb, addio sogni di gloria? Perchè la sconfitta dei rossoblu a L'Aquila e la vittoria del Campobasso sul Riccione potrebbe compromettere definitivamente la stagione della società rivierasca. Il Campobasso è ora a + 4 sull'Aquila ed addirittura a + 8 sulla Samb. Anche se andasse bene lo scontro diretto di domenica al Riviera delle Palme (Samb - Campoba...leggi
08/04/2024

AZZURRA SBT. Silvio Schiavi: 97 anni di passione per il calcio

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il mondo del calcio è spinto sicuramente dalla passione. Tutti coloro che seguono questo sport ce l'hanno dentro e la manifestano nelle forme più diverse. Il calcio ci segue per tutta la vita e non ci abbandona mai, nemmeno quando arriviamo alla bella età di 97 anni e continuiamo a gioire e a soffrire per quel pallone che ...leggi
11/03/2024

REV PAGLIARE. Idee chiare e fiducia nei giovani alla base del successo

Nelle foto: Benito Erbuto, allenatore della REV Pagliare, ed il vice allenatore Benito Ciabattoni PAGLIARE DEL TRONTO. Una stagione eccellente, quella in corso, per la Real Eagles Virtus Pagliare che, dopo il successo di sabato scorso in casa della Castoranese, ha agganciato il Grottammare al secondo posto della classifica, nel girone D di Prima categ...leggi
14/02/2024

ACQUASANTA. Stangoni a casa con il pallone: "Vogliamo vincere sempre!"

ACQUASANTA. Un primo posto in classifica, anche se in coabitazione, per l’Acquasanta, quando siamo quasi ai due terzi del cammino, nel girone H del campionato di Seconda categoria. Una squadra partita per far bene e che, in linea di massima, sta rispettando i pronostici, anche grazie ad alcune individualità di valore. Parliamo ad esempio di...leggi
12/02/2024

ORGOGLIO COLLI: quando Davide batte Golia

Una giornata attesa da agosto. L'Atletico Azzurra Colli centra la prima vittoria in casa (la seconda in stagione dopo il colpaccio esterno in casa della Sangiustese) e lo fa battendo una big come la Maceratese di Dino Pagliari, 1-0 il finale, gol di testa di Daniele Filipponi. Una stagione travagliata per il Colli, al terzo cambio di allenatore: dopo Nico Stallone e Peppi...leggi
11/02/2024

GROTTAMMARE. Poggi: "Livello alto, girone di ritorno duro per tutti"

GROTTAMMARE. Reduce dal netto successo in casa di una squadra di qualità come la Cuprense, il Grottammare rafforza il suo secondo posto nella classifica del girone D di Prima categoria. Insieme al mister Emanuele Poggi (foto), abbiamo provate a fare delle valutazioni quando il campionato è quasi arrivato al giro di boa. Ancora una ...leggi
09/01/2024

Le 12 squadre ancora imbattute (3 di uno stesso girone)

Ci avviciniamo alle festività natalizie e ci sono squadre che potranno brindare alla porta inviolata. Tocchino pure ferro gli addetti ai lavori, ma 12 squadre dei campionati regionali (dall'Eccellenza alla Terza categoria) hanno la casella delle sconfitte inchiodate a zero. Zero sconfitte per Real Metauro e Lunano (foto), vicecapoliste in Prima ...leggi
11/12/2023

POMILI CONTRO. Padre e figlio su sponde opposte. Vince Davide e fa gol

Nella gara del campionato di Prima categoria (girone D) tra Grottammare – Montottone di sabato scorso, si è consumato un confronto diretto all’interno della famiglia Pomili. Da una parte il papà, mister Giancarlo (foto a sx), da alcune settimane sulla panchina del Montottone, dall’altra il figlio Dav...leggi
04/12/2023

PRIMA D. Morelli vs Puddu. Mister a confronto in vista del big-match

Sarà un fine settimana di scontri al vertice, il prossimo, nel girone D di Prima categoria. Il Grottammare farà visita alla terribile neo promossa Piceno United, mentre la capolista Azzurra SBT ospiterà la terza forza del campionato, ovvero il Centobuchi 1972 MP. Un vero e proprio derby quest’ultimo, fra ...leggi
22/11/2023


MANDOZZI: "Gli anni passano ma sto troppo bene con questi ragazzi"

GROTTAMMARE. Non è più un ragazzino, ma scende sempre in campo con la voglia e la passione di un ventenne, riuscendo ancora ad essere decisivo per la sua squadra. Stiamo parlando di Marco Mandozzi (foto), portiere classe 1978 del GMD Grottamare, Seconda categoria (girone G). Prestazioni ad altissimo livello nelle ultime gare di campionato, lo hann...leggi
23/10/2023

AZZURRA SBT. Talamonti: "Partenza OK. Siamo compatti e sono fiducioso"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo 7 giornate nei campionati di Eccellenza e Promozione e 5 giornate di Prima e Seconda categoria, restano solo due squadre a punteggio pieno nei tornei regionali. Stiamo parlando dell’Azzurra SBT nel girone D di Prima categoria, e del Borgo Mogliano nel girone F della Seconda. Presto per tracciare un primo bilancio, ma sicuramente in tempo per...leggi
23/10/2023


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10800 secondi