Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


FERMANO: ben 10 squadre promosse nelle varie categorie. E' record!

Una stagione straordinaria con successi che hanno interessato tutto il territorio

FERMO. Parlammo alcuni giorni fa dell'annus horribilis delle compagini ascolane (vedi articolo sotto), che avevano conosciuto una stagione nefasta, culminata con diverse retrocessioni nelle categorie inferiori. Fortunatamente alla fine, sia pure attraverso il playout, la compagine di maggior blasone, ovvero l'Ascoli Picchio è riuscita ad evitare l'onta della Serie C, salvando almeno in parte una stagione disgraziata. Allo stesso tempo dobbiamo oggi evidenziare le straordinarie performances delle società fermane, che al contrario, hanno vissuto una stagione esaltante.

Con gli spareggi di sabato scorso si è conclusa in pratica la stagione agonistica 2017/18, mancano ancora alcuni incontri di Terza categoria per stabilire le ultime promozioni in Seconda e poi potremo finalmente considerare in archivio questa annata. Come dicevamo, nel fermano non sarà dimenticata tanto facilmente una stagione come quella trascorsa, una serie incredibile di risultati positivi che hanno visto il salto nelle categorie superiori di tantissime squadre del territorio. Partiamo dal Montegiorgio che dopo una stagione condotta tutta in testa è approdato per la prima volta nella sua lunga storia nel campionato di Serie D. Novità assoluta anche per la San Marco Lorese, società nata dall'unione delle squadre di Servigliano e Loro Piceno, che è stata promossa nel campionato di Eccellenza. In Promozione, anch'essa come matricola, troveremo la Palmense che ha dominato il girone meridionale della Prima categoria. Dalla Seconda salgono addirittura 4 squadre fermane, Monte e Torre e AFC Fermo che hanno vinto i rispettivi gironi, Rapagnano e Monterubbianese (nella foto) che sono arrivate in Prima categoria attraverso la vittoria nei playoff. Di rilievo anche la stagione delle compagini di Terza categoria, sono state infatti ben 3 le squadre che hanno guadagnato la tanto agognata promozione, parliamo di: Magliano Calcio, USG Grottazzolina e Polisportiva Mandolesi. In totale sono ben 10 le società del territorio fermano che possono a giusta ragione festeggiare un risultato straordinario. Un successo epocale per tanti dirigenti che giorno per giorno si dedicano con grande umiltà allo sviluppo di uno sport che può vantare in zona un numero sempre elevato di appassionati.

 

ARTICOLO PRECEDENTE

ASCOLI PICENO – Per le squadre ascolane è stato calcisticamente un annus horribilis che si è confermato essere tale nella giornata di domenica. Sono infatti quattro, in altrettante categorie diverse, le squadre del capoluogo piceno retrocesse nella categoria inferiore dei campionati dilettantistici. In alcuni casi verdetti prevedibili alla luce di stagioni complicate e nate non sotto i migliori auspici, in altri casi invece situazioni ben più complesse e difficilmente spiegabili.

Si parte ovviamente dalla Serie D dove la sconfitta di Francavilla ha sancito il ritorno in Eccellenza dopo due stagioni del Monticelli di Nico Stallone: il miracolo calcistico dello scorso anno, con salvezza raggiunta ai playout, non ha trovato seguito e la giovanissima squadra ascolana, pur lottando fino alla fine (giocando in pratica sempre in trasferta, visto il peregrinare nei match casalinghi in vari campi della provincia), non è riuscita a mantenere la categoria. Ha sorpreso moltissimo invece l’annata negativa del Ciabbino (squadra di Case di Coccia ma ascolana d'adozione visto che gioca le gare interene al Picchio Village) che affrontava, per la prima volta nella storia, il campionato di Eccellenza. Squadra tosta quella affidata a Stefano Filippini che in molti davano tra le candidate principale per un posto nei playoff ad inizio stagione. E invece lo scotto del noviziato è stato altissimo con tanto di cambio in panchina con Cappellacci a posto di Filippini che poi nel finale ha ripreso il suo posto. Ultime gare in salita e l’approdo ai playout dalla migliore posizione possibile ma l’harakiri di domenica con la Pergolese pesa come un macigno con il brasiliano Bondi nelle vesti di giustiziere degli ascolani. Una retrocessione che in pochissimi pronosticavano e senza neanche il paracadute dei ripescaggi di cui il Ciabbino ha già usufruito lo scorso anno. Da ormai qualche tempo invece hanno abbandonato le rispettive categorie sia la Jrvs Ascoli che il Borgo Solestà. Per i ragazzi di Pietro Zaini salvarsi è sembrato fin da subito un miraggio assai lontano, sempre molto staccati in coda alla classifica. Molto meglio nel girone di ritorno ma il ritardo accumulato era francamente impossibile da colmare per una squadra giovanissima. Tornato in Terza categoria invece il Borgo Solestà che proprio nella giornata di sabato ha subito un pesante 9-0 esterno in casa del Castel Trosino: a due giornate dalla fine appena 4 punti conquistati, 96 gol subiti in 28 giornate.
Annata calcistica incredibilmente negativa dunque per la città delle Cento Torri che ora si aggrappa alle speranze di salvezza dell’Ascoli Picchio, al momento in piena zona playout e alla vigilia della sfida dell’anno in casa del Pescara dell’ex mister “Diabolico” Bepi Pillon. Una gara che vale l’intera stagione per spezzare la maledizione tutta ascolana della stagione 2017-2018.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



ASCOLI CALCIO, 24 ANNI SENZA COSTANTINO ROZZI

ASCOLI PICENO. Il 18 dicembre 1994 muore ad Ascoli Piceno Costantino Rozzi. Aveva 65 anni ed è stato lo storico presidente dell'Ascoli. Grande personaggio del calcio italiano degli anni '80, aveva rilevato il club marchigiano nel 1968 e lo guidò fino alla sua scomparsa. Sotto la sua gestione l'Ascoli ha vissuto gli anni più brillanti, giocando per 14 stagioni in Serie A ...leggi
18/12/2018


RECUPERI. Arriva l'ufficialità: il 29 e 30 dicembre si scende in campo

Dopo la riunione svoltasi nella sede ufficiale in Ancona, è stata confermata l'ipotesi data dalla nostra redazione in mattinata. Le squadre dilettantistiche marchigiane scenderanno in campo nel weekend tra Natale e Capodanno. Il Comitato Regionale Marche ha scelto i giorni 29 e 30 dicembre come date di recupero delle gare dall'Eccellen...leggi
10/12/2018

Cataclisma in Promozione: due sconfitte a tavolino per la Sangiorgese!

PORTO SAN GIORGIO. Due reclami delle società di Montalto ed Atletico Centobuchi hanno completamente ribaltato le ultime posizioni della classifica del girone B di Promozione. A farne le spese è stata la Sangiorgese. Il motivo? La presenza irregolare del calciatore Lamin Ndoje nella 8^ e nella 9^ giornata di campio...leggi
28/11/2018

Un Porto d'Ascoli appena maggiorenne vince in Coppa Italia Eccellenza

Conferma la sua vocazione a lavorare con i giovani il Porto d'Ascoli. La società biancazzurra, nella gara di Coppa Italia Eccellenza disputata ieri a Montefano, ha schierato in campo una squadra composta quasi esclusivamente da giocatori under, gli unici "esperti" in campo risultavano essere Schiavi ('96) e Gaglia...leggi
22/11/2018

Guido Galli: dall'intesa con Gaggiotti al derby col fratello Giorgio!

FABRIANO-CERRETO D’ESI. Domenica ha colpito da ex, senza esultare, il Monticelli con la sua ottava rete stagionale che vale al momento la vetta della classifica marcatori. Momento di grande forma quello del bomber Guido Galli, classe 1987, che guarda tutti dall’alto della classifica marcatori, 8 centri con il Fabriano Cerreto, anche se il ...leggi
20/11/2018

"Mi chiamo Keba Gassama, sono veloce, e per me è facile fare gol"

ASCOLI PICENO. Ha segnato una tripletta nella partita contro il Potenza Picena (terminata 4-0) salendo così a 4 reti in campionato. Non ci ha messo molto a far vedere le sue qualità l'attaccante senegalese Keba Gassama (foto), classe 1993, gioiello dell'Atletico Ascoli con un trascorso in piazze importanti come Nuova Cosenza, Atletico S...leggi
13/11/2018

Manoni vs Manoni: doppio derby tra Porto d'Ascoli e Grottammare

GROTTAMMARE. Quello in programma domenica prossima a Porto d'Ascoli tra la squadra locale ed il Grottammare, non sarà solo un derby molo importante per il campionato di Eccellenza, ma sarà anche un confronto a livello familiare. Da una parte l'allenatore del Grottammare Manolo Manoni (foto a sx) e dall'altra suo figlio...leggi
09/11/2018

Ora anche le reti di Grilli spingono in alto l'Atletico Azzurra Colli

COLLI DEL TRONTO. Nel girone B della Promozione che ha disputato la 7^ giornata di andata, da segnalare le ottime prestazione dell'Atletico Azzurra Colli che staziona stabilmente nelle zone nobili della graduatoria. Nell'ultino turno i ragazzi di mister Fanì hanno battuto con merito la Palmense, una matricola molto organizzata che nel primo tempo &egra...leggi
07/11/2018

Pampano e Raschioni: quanta bella gioventù nel Montalto!

MONTALTO DELLE MARCHE. Reduce da una vittoria di enorme valore contro il Montecosaro, il Montalto sale a quota 6 punti nella classifica del girone B della Promozione. Un buon bottino per mister Roberto Ricciotti che sta lavorando al meglio, lanciando anche alcuni ragazzi molto interessanti. Dagli Allievi ha già portato in prima squadra Mattia Pampano ...leggi
24/10/2018

"Facciamo gol alla disabilità": via al campionato di Quinta categoria

ASCOLI PICENO. Un’iniziativa calcistica nata nel 2011 da un’idea casuale durante un corso di aggiornamento promosso dall’Ascoli Calcio e che ha visto sempre maggiore adesione, un’opportunità di inserimento sociale per ragazzi disabili, una possibilità di sensibilizzazione che riesca a far comprendere come anche lo sport sia strumento di uni...leggi
23/10/2018

Fedeli choc: "Se non si cambia, arrivo a maggio e vendo la Samb"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sono parole importanti e anche con tono deciso, perfettamente in stile Franco Fedeli (foto), quelle che il numero uno della Sambenedettese ha pronunciato nel suo intervento telefonico a Vera Tv ieri sera: “Non abbandono di certo e non mi dileguo, ma porto avanti i miei impegni come ho sempre fatto. C...leggi
17/10/2018

Jonathan Ciabuschi fa tris: che avvio per il bomber del Grottammare!

GROTTAMMARE. Tre gol in questo avvio di stagione, l’ultima domenica a Servigliano. L’aria di Grottammare ha evidentemente effetti benefici per Jonathan Ciabuschi, ascolano classe 1997, arrivato in estate dopo l’ultima stagione vissuta a Monticelli. Per lui lunga trafila nel settore giovanile dell’Ascoli fino alla Primavera, a braccetto c...leggi
02/10/2018

PIRELLI: "Dopo un anno di stop riparto dalle reti alla Maceratese"

COLLI DEL TRONTO. Ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ritorno nel calcio marchigiano Andrea Pirelli (foto), autore di una doppietta decisiva nella vittoria di prestigio della sua squadra nel confronto con l'HR Maceratese. “Mi ha fatto piacere fare doppietta all'esordio, al di la della soddisfazione personale, sono 3 punti molto pesanti per l'...leggi
28/09/2018

Promozione, 1^ e 2^ cat. valanga di reti: 6 triplette e 19 doppiette!

Attaccanti in grande spolvero nei campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria partiti nell'ultimo fine settimana. La stagione è iniziata con un gran numero di reti segnate e quello che più salta all'occhio è la notevole quantità di doppiette ed anche di triplette messe a segno dai bomber nostrani. Nel girone A di Promozione ...leggi
24/09/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,70928 secondi