Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


image host

"L'Eccellenza femminile non riparte: la Vis Pesaro giocherà in Veneto"

Un vero caso nazionale la scelta del club biancorosso. Il responsabile Alberto Cavoli: "Aspettiamo solo l'ok da Gravina"

Una formazione marchigiana disputerà (in attesa delle ultime ratifiche) il proprio campionato in Veneto. Sia per le gare casalinghe che per quelle in trasferta. E’ quanto accadrà alla Vis Pesaro Femminile nel campionato di Eccellenza Femminile. Per capire come questa cosa si è resa possibile – diventando un vero caso nazionale - abbiamo ascoltato le parole del responsabile del settore in rosa del club rossiniano Alberto Cavoli (foto):
 
"L'esigenza di disputare un campionato in Veneto nasce dal fatto che purtroppo le Marche non hanno raggiunto il numero minimo di cinque squadre previsto per disputare il campionato di Eccellenza. Quindi mi sono rivolto all'Emilia Romagna, ma anche in questo caso di 12 squadre le iscritte sono arrivate a tre o quattro. Avevo proposto anche una fusione per disputare un campo nel campionato unico, ma li ho sentiti ancora non pronti e purtroppo stavano scadendo i termini per presentare alla federazione nazionale un eventuale calendario. A questo punto sono salito ancora e ho trovato la grande disponibilità della sezione regionale Veneta della Federazione, la quale ha accettato di buon grado il nostro inserimento diventando noi la sesta squadra. Gli step da superare non sono stati pochi e semplici".
 
Nella fattispecie: "Abbiamo dovuto avere il nulla osta della Federazione Marche, del Veneto e trovare soprattutto un campo dove disputare le gare interne che abbiamo individuato in Rovigo e quindi dobbiamo ringraziare la società del Rovigo Calcio nella sua Presidentessa Monica Nale e il suo Team Manager Andrea Bimbatti per aver accolto la nostra richiesta e darci la disponibilità per le 5 gare interne. Ora il tutto è sul tavolo sul tavolo del Presidente Gravina dal quale stiamo aspettando l'ultimo ok per poter cominciare a metà aprile questa bellissima avventura. Ovviamente l'impegno sarà maggiore, ma con l'aiuto del Mister Ceccarani che in fase di organizzazione è stato di validissimo aiuto, avendo lui dei contatti nelle zone di Rovigo e soprattutto grazie l'entusiasmo delle ragazze che dopo anno riusciranno a fare un campionato vero. Applaudo la mia società Vis Pesaro che si sta facendo carico di organizzazione e spese per consentire alle nostre ragazze di coronare un sogno".
 
Non manca un pensiero deluso su quanto avvenuto nelle Marche: "Effettivamente mi aspettavo una risposta delle altre squadre marchigiane che non è avvenuta tranne l'Ancona Respect. È mancata l'informazione e anche i tempi di risposta sono stati troppo precipitosi. Ci sono state squadre che inizialmente avevano detto sì alla partecipazione e poi si sono ritirate. Una migliore informazione sull'eventuale non conferma dopo l'adesione poteva agevolare tutto il movimento. L’obiettivo più importante? Far giocare e divertire le ragazze, in un mondo dove le difficoltà e i pregiudizi sono già tanti. Speriamo di poter essere un modello dal punto di vista sportivo, comportamentale ed etico".
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 25/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Fossombrone e il primato dei rigori sbagliati... Fucili incredulo!

Non c'è feeling tra il Fossombrone e i calci di rigore. Sono già 5 i penalty sbagliati consecutivamente tra mini torneo della scorsa primavera e questo avvio di campionato. Tre sbagliati in passato contro Anconitana, Montefano e nella finalissima col Porto d'Ascoli, due invece con Marina e di nuovo Montefano quest'anno. Il tecnico Michele Fucili ...leggi
28/09/2021


Fucili: "La Serie D sfiorata? Ottimo, ma ora si riparte da zero"

Ha sfiorato la promozione Serie D nella stagione appena conclusa perdendo la finale col Porto d'Ascoli (salito in D), ora per il Fossombrone di Michele Fucili (foto) è tempo di rituffarsi nell'Eccellenza 2021-22."Abbiamo avuto diverse partenze importanti e l’obiettivo è quello di valorizzare al massimo i giocatori che sono rimasti - le...leggi
02/09/2021

UFFICIALE. In Promozione ci sarà l'Atletico MondolfoMarotta

L’unione fa la forza e l’Asd Marotta calcio e il Mondolfo Calcio hanno deciso di stringere una forte collaborazione con l’obiettivo di un potenziamento ed arrivare entro tre anni alla fusione delle società. Dalle parole ai fatti, nelle ultime settimane, sono passati i due sodalizi che operano nello stesso territorio com...leggi
19/07/2021

Capitan Sabattini al nono anno al Gabicce Gradara: "Io sono pronto"

Alla nona stagione al Gabicce Gradara, il capitano Alberto Sabattini è il veterano della squadra guidata da Massimo Scardovi. Ai primi giorni di agosto inizierà la preparazione che dal 16 sarà con allenamenti quotidiani in vista dell’avvio della stagione con la Coppa Italia prima (5 settembre) e col campionat...leggi
15/07/2021

Fucili: "Complimenti al Porto. Ha pesato l'errore sul gol..."

DA JESI GIACOMO GIAMPIERIC'è delusione in casa della Forsempronese (leggi la cronaca della finale Forsempronese-Porto d'Ascoli 0-1). Ma pochi rimpianti perché la stagione dei metaurensi è stata meravigliosa. Il Porto d'Ascoli rende onore al Fosso. E il tecnico ...leggi
20/06/2021

"Fossombrone, fin qui con lavoro e sacrificio: daremo il massimo"

FOSSOMBRONE. Sale l’attesa in riva al Metauro. La finalissima s’avvicina. Il Fossombrone ritrova sulla sua strada il Porto d’Ascoli, battuto un anno e mezzo nella finale di Coppa Italia. Uultimo ostacolo di un cammino straordinario: nove risultati utili consecutivi tra campionato e play-off, di cui ben sette successi. L’ultimo in semifinale contro l&rsqu...leggi
18/06/2021

Pagliardini: "In questo Fossombrone c'è la mano di mister Fucili"

Il gol di Filippo Pagliardini contro la Jesina assicura alla Forsempronese un posto per i play-off di Eccellenza. "Eravamo consapevoli di essere una squadra forte che poteva ambire ai playoff - ha spiegato l'attaccante al Corriere Adriatico -. Siamo un gran bel gruppo e stiamo anche molto bene fisicamente. Durante il lockd...leggi
04/06/2021


Il 5 Marzo decisione definitiva sul campionato di Eccellenza

Nella giornata di oggi durante la trasmissione "Campioni del Mondo" in onda su Radio2, il presidente della FIGC Gabriele Gravina (foto) ha rilasciato delle importanti dichiarazioni in merito alla ripresa dei campionati di Eccellenza. Queste le sue parole: "La situazione dei dilettanti mi preoccupa tantissimo e non a caso nel prossimo Consiglio Federale ...leggi
27/02/2021

Promozione e Prima categoria: non sembra esserci la volontà di partire

Si è svolta questo pomeriggio, mediante collegamento sulla piattaforma Cisco Webex, la riunione programmata tra i rappresentanti del Comitato Regionale e le società di Promozione e Prima categoria. Da quanto è emerso dalla discussione sembrerebbero ridotte al lumicino le possibilità di riprendere l’attività agonistica in...leggi
11/02/2021

Attesi i pareri di CONI e FIGC prima di dare il via all'Eccellenza

Dalla riunione svolta ieri (mercoledì 10 febbraio) in videoconferenza tra la Figc Marche, rappresentata dal numero uno Ivo Panichi (foto), e i club dell’Eccellenza regionale è emersa sostanzialmente la voglia da parte di tutti di farsi trovare pronti. Nell’ottica della ripartenza su cui la Lega Naziona...leggi
11/02/2021

Riunione Comitato - Società di Eccellenza: ripartenza più vicina

Filtra ottimismo su una eventuale ripartenza del campionato di Eccellenza. Dalla riunione in corso tra il presidente del Comitato Marche Ivo Panichi e le società del massimo torneo regionale, trapela la volontà di proseguire la stagione. Secondo quanto esposto da Panichi, il campionato di Eccellenza acquisterebbe valenza nazion...leggi
11/02/2021


Che succederà in Eccellenza? Sono 3 gli scenari possibili

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti in programma venerdì potrebbe decidere le sorti stagionali dell’Eccellenza (e di riflesso anche del resto delle categorie regionali). Dal summit che il presidente Cosimo Sibilia terrà con i rappresentanti dei Comitati Regionali, potrebbero emergere sostanzialmente tre sc...leggi
02/02/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12587 secondi