Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


image host

"Fossombrone, fin qui con lavoro e sacrificio: daremo il massimo"

Parlano il ds Meschini e il tecnico Fucili: la finale mette in palio un posto in Serie D

FOSSOMBRONE. Sale l’attesa in riva al Metauro. La finalissima s’avvicina. Il Fossombrone ritrova sulla sua strada il Porto d’Ascoli, battuto un anno e mezzo nella finale di Coppa Italia. Uultimo ostacolo di un cammino straordinario: nove risultati utili consecutivi tra campionato e play-off, di cui ben sette successi. L’ultimo in semifinale contro l’Atletico Ascoli, battuto 2-0 con le reti del tandem offensivo Barattini-Pagliardini, che ha spalancato le porte della finalissima:

«Da quando siamo ripartiti – esordisce il direttore sportivo Marco Meschini – abbiamo ragionato partita dopo partita, con umiltà e concentrazione, e forse questa è stata la nostra forza. Con la qualificazione ai play-off poi abbiamo capito che potevamo arrivare in fondo. La squadra, il mister, lo staff meritano tutto quello che stanno ottenendo per l’impegno, come preparano le partite e quello che mettono in campo, e a loro va un grande plauso».
Un percorso, quello dei metaurensi, che parte da lontano, dietro al quale c’è lavoro e programmazione: «Se siamo arrivati fin qui – evidenzia il direttore sportivo metaurense - è grazie al tanto lavoro, ai sacrifici, allo studiare come migliorare la squadra dall’anno scorso a quest’anno. Abbiamo cercato di gestire la situazione legata al Covid nel miglior modo possibile, facendo tutto nel rispetto delle regole e stando sempre vicini alla squadra. I giocatori e lo staff tecnico sono stati bravissimi durante il periodo di fermo a tenersi in forma per quanto possibile e quando siamo ripartiti lo abbiamo fatto al massimo. Insomma tanto lavoro, programmazione e cercare di migliorarsi continuamente». E ora di nuovo il Porto d’Ascoli sulla strada del Fossombrone: «E’ una squadra che non scopro certamente io – prosegue Meschini - sono molto forti, con probabilmente due dei giocatori migliori del campionato come Shiba e Napolano che stanno segnando continuamente e un allenatore preparato. Un avversario di grande valore. Forse noi e il Porto d’Ascoli, escludendo il Castelfidardo che è salito, siamo le due realtà che hanno lavorato meglio negli ultimi due anni, considerando anche che ci siamo scontrati per finale di Coppa Italia. Il nostro obiettivo – conclude il direttore sportivo forsempronese – era quello di crescere e migliorare partita dopo partita e questo l’abbiamo raggiunto. Ora ci aspetta una bella finale che siamo molto contenti di giocarcela e ovviamente cercheremo di fare del nostro meglio per vincere».

Il tecnico Michele Fucili con lo staff sta preparando al meglio la sfida: «C’è soddisfazione per aver raggiunto questa finale e tanta voglia, adesso, di giocarla. L’obiettivo, con l’approdo ai play-off, era arrivarci e ora sogniamo ad occhi aperti, poi domenica vedremo come ci sveglieremo». L’ultima tappa di un percorso eccezionale: nove risultati utili consecutivi, l’ultimo in semifinale battendo 2-0 l’Atletico Ascoli: «Abbiamo fatto indubbiamente tanto, ma bisogna sempre cercare di alzare l’asticella, migliorarci. Sappiamo che è durissima e dobbiamo, come dico sempre, arrivare a fine partita a non avere rimpianti». Sulla strada del Fossombrone un’autentica corazzata: «Una squadra molto forte – prosegue il tecnico forsempronese - che dall’inizio del campionato ha l’obiettivo di vincerlo. Un avversario di grande valore, con ottime individualità, ben attrezzato in ogni reparto. Servirà una prestazione maiuscola sotto ogni aspetto, di concentrazione, attenzione e cuore». Non mancano gli acciacchi, dopo una cavalcata esaltante: «Sono state partite tiratissime nelle quali abbiamo speso tanto e logicamente c’è qualche giocatore stanco. La speranza per domenica è di riuscire a recuperare tutti per presentarci al completo. Ci stiamo preparando per questo. Daremo come abbiamo sempre fatto il massimo».
Non dovrebbero esserci sostanziali cambiamenti rispetto all’undici che ha vinto la semifinale. Davanti fiducia al tandem Pagliardini-Barattini, autori dei due gol, con alle spalle Paradisi. Dietro Camilloni con ogni probabilità sarà impiegato al fianco dell’ottimo Rovinelli, con Marongiu a destra.

(MARCO SPADOLA)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Brescia, la serie C, la salvezza col Piandirose: Fiori smette

La sua è una storia particolare. Tra il 2007-2009 ha accumulato 23 presenze in serie C, ha avuto l'onore di essere il capitano del Brescia Primavera, sogna di allenare una prima squadra, ma intanto annuncia di smettere col calcio giocato. Alessio Fiori (vedi scheda), classe 1...leggi
13/05/2022

E' promozione alla prima stagione: Ca' Gallo in Seconda categoria!

Dopo una cavalcata mostruosa il Ca' Gallo vola in Seconda categoria a due giornate dal termine del campionato.La formazione di Montecalvo in Foglia, ricostituita in piena pandemia e iscritta al campionato di Terza categoria 2020-2021 (campionato mai partito per via del Covid), batte il Gallo Football 8-0 e vince il girone A di Terza categoria con 59 punti...leggi
30/04/2022

Dilettanti Marche: c'è già il primo verdetto della stagione

PESARO. E' arrivato il primo verdetto del calcio dilettantistico marchigiano. L'Hellas Pesaro con il successo per 2-0 contro il Tre Ponti ha vinto il campionato di Terza Categoria girone B con quattro giornate di anticipo. La società pesarese ha centrato la promozione in Seconda Categoria al primo tentativo, essendo stato questo il debut...leggi
15/04/2022


FAIR-PLAY. Frattini chapeau: fa annullare il gol della sua squadra!

Un gesto di fair-play che fa bene al calcio dilettanti. Si è verificato sabato scorso durante la partita di Prima categoria (girone A) tra Vismara e Tavullia. I fatti: su un cross di Salvatori il pallone è uscito di qualche centimetro in fallo laterale senza che l’arbitro se ne sia accorto nonostante la bandierina alzata del segnalinee: nell...leggi
06/04/2022

AVVISO AGLI UTENTI. Aggiornata la app ITALIAGOL

- DOWNLOAD PER IOS - DOWNLOAD ANDROID Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, la app che da qualche anno sta accompagnando la redazione e gli utenti di Marcheingol.it nell'aggiornamento ...leggi
31/03/2022

COPPA ITALIA DILETTANTI. Fossombrone mette un piede in semifinale

Salsomaggiore Calcio - Forsempronese 0-1SALSIOMAGGIORE: Spanu, Singh, Morigoni, Orlandi, Compaore (91' Messina), Furlotti, Storchi (88' Pedretti), Compiani Marco, Cisse, Berti (60' Pellegrini), Habachi (50' Prandi). A disp. Squeri, Compiani Gianluca, Romeo, Nsingi. All. Cristiani FrancescoFORSEMPRONESE: Marcantognini, Camilloni, Procacci, Pandolfi Leonardo (85' Bucc...leggi
30/03/2022

VIGOR SENIGALLIA - FOSSOMBRONE. Il pronostico di Cinotti

ECCELLENZA. Il massimo campionato regionale ha acceso i suoi riflettori e li ha puntati sul Bianchelli di Senigallia, dove domenica pomeriggio andrà in scena il big match tra i padroni di casa della Vigor ed il Fossombrone. Uno scontro diretto tra prima e seconda della classe, divise ora da otto punti in classifica, che potr...leggi
18/03/2022

Bomber regionali: Comanda Bruni. Molto bene Perri, Pantone e Massucci

Il gol è il momento determinante di ogni gara e il bomber, nell’immaginario collettivo, assume un valore fondamentale nel percorso di ogni squadra. Arrivati a circa 2/3 della stagione abbiamo voluto fare un riepilogo dei marcatori delle 4 categorie regionali. CAMPIONATO DI ECCELLENZA – Guida la classifica marcatori Matteo ...leggi
18/03/2022

COPPA. Fossombrone ai quarti: ritorno super contro l'Angelana

Angelana - Forsempronese 0-2 (andata 0-0)ANGELANA: Buini, Subbicini, Confessore, Bengala (81' Cirilli), Bartolini, Marani (46' Konan), Lorenzini (72' Micieli), De Santis (53' Ferrara), Benedetti, Acatullo, Ravanelli (56' Fuso). A disposizione: Turrioni, Melillo, Jessiman, Bolletta. Allenatore: RibertiFORSEMPRONESE: Marcantogni...leggi
16/03/2022

Dal Gabicce Gradara al Bologna: la storia di Joseph Gambini

Joseph Gambini è uno dei giovani cresciuti nel Gabicce Gradara che più si sta mettendo in luce negli ultimi anni: milita con profitto nella Under 15 del Bologna che è al terzo posto in classifica. Classe 2007, alto 1,80, ha mosso i primi passi nel Montelabbate, il paese dove allora risiedeva la sua famiglia. Lì lo ha...leggi
15/03/2022

FIGC Marche. Assemblea Straordinaria: ecco i candidati per la LND

ANCONA – Lunedì 7 marzo si è svolta ad Ancona l’Assemblea Straordinaria ai sensi del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti e delle “Norme Procedurali per le Assemblee della LND”. Nel corso del pomeriggio è stato nominato Presidente della Assemblea il presidente del Coni Marche, Fabio Luna. Introdotto da...leggi
09/03/2022

COPPA ITALIA. Reti inviolate nell'andata tra Fossombrone e Angelana

Forsempronese – Angelana 0-0FORSEMPRONESE (4-3-3): Marcantognini, Marongiu, Procacci, Pandolfi Leonardo, Rosetti, Rovinelli, Arcangeletti (90’ Ciampiconi), Conti, Barattini (46’ Cecchini), Palazzi (92’ Aguzzi), Pagliari. All. FuciliANGELANA (4-4-2): Cucchiararo (26’ Buini), Subbicini, Bolletta, Bengala Gomsi, Bartolini, Melillo (82&rsqu...leggi
09/03/2022


COPPA ITALIA. Forsempronese, domani il primo atto. Ecco l'Angelana

Il Fossombrone si prepara a cominciare il cammino nazionale in Coppa Italia di Eccellenza. I biancoazzurri domani alle 18.30 ospitano i campioni d'Umbria dell'Angelana. Il ritorno è fissato per mercoledì 16 marzo, a campi invertiti. Andiamo alla scoperta dell'Angelana. E' una società di Santa Maria degli Angeli, la frazione più popolosa di Assisi. Lo scors...leggi
08/03/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12253 secondi